Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Franchigia IVA

  1. #1
    Francesco5120 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    22

    Predefinito Franchigia IVA

    Un professionista che ha aperto p.IVA nel novembre 2006 con l'indicazione nella vecchia dichiarazione di inizio attività dell' opzione "contribuenti minimi "e che non ha ancora fatturato , rientra nel regime della franchigia ?Deve effettuare comunicazione datI IVA? Se non intende aderire al regime speciale deve darne comunicazione nella dichiarazione IVA di quest'anno anche se il suo volume d'affari supera i 7.000 euro?

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco5120 Visualizza Messaggio
    Un professionista che ha aperto p.IVA nel novembre 2006 con l'indicazione nella vecchia dichiarazione di inizio attività dell' opzione "contribuenti minimi "e che non ha ancora fatturato , rientra nel regime della franchigia ?Deve effettuare comunicazione datI IVA? Se non intende aderire al regime speciale deve darne comunicazione nella dichiarazione IVA di quest'anno anche se il suo volume d'affari supera i 7.000 euro?
    Tutti i contribuenti iva che nel 2006 hanno realizzato un volume di affari inferiore a 7.000 euro possono optare per il nuovo regime di franchigia dal 2007. La comunicazione va fatta nella dichiarazione annuale iva quadro opzioni. In mancanza dell'opzione si continua con il regime ordinario. Se nel 2007 il volume di affari sarà superiore a 7.000 ma inferiore a 10.500, il regime ordinario inizia dal 2008. Se nel 2007 il volume di affari sarà superiore a 10.500 il regime ordinario avrà effetto retroattivo dal 2007.
    Ciao

  3. #3
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    Attenzione: Il contribuente che é sotto € 7.000 (nel 2006) deve per obbligo chiedere alla ADE in numero di partita iva speciale per i soggetti in franchigia.
    Se lo stesso contribuente vuole continuare a scaricare iva sugli acquisti deve necessiariamente optare per il regime ordinario IVA.







    __________________________________________________ ___
    <<In mancanza dell'opzione si continua con il regime ordinario.>> ????

  4. #4
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito Notizia del giorno: Comunicato Agenzia Entrate del 19.02.2007

    Dichiarazioni 2007: Modelli AA7/8 e AA9/8: istruzioni in attesa delle nuove specifiche tecniche (19.02.2007)


    L’Agenzia delle Entrate ha comunicato il 19.02.2007 che l’utilizzo delle specifiche tecniche - in corso di pubblicazione in G.U. - per la trasmissione telematica dei dati contenuti nei nuovi modelli AA7/8 e AA9/8 di inizio e cessazione attività ai fini IVA, sarà obbligatorio a partire da marzo 2007; nel frattempo, per l’invio dei modelli in telematico rimangono operative le specifiche tecniche attualmente in uso.
    (Comunicato stampa Agenzia delle Entrate 19/02/2007).
    Pertanto, i contribuenti che iniziano l'attivita' rientrando nel nuovo regime di franchigia (art. 32-bis del D.P.R. 633/1972) presentano il modello AA9/8 all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate, il quale rilascia loro il certificato della partita Iva speciale attribuita.
    Per i titolari di partita Iva che intendono avvalersi del nuovo regime di franchigia (provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 20/12/2006), il termine entro cui presentare la dichiarazione di variazione dati (mod. AA9) coincide con il termine dell'invio della prima comunicazione telematica dei corrispettivi.
    Questa data verrà definita da un provvedimento in corso di emanazione.
    Quindi, per il momento possono stare tranquilli i contribuenti che hanno un volume affari sotto euro 7.000 e non intendono optare per il regime ordinario IVA, non devono ancora dotarsi del numero di partita IVA speciale, anche se già si trovano in regime di franchigia e non devono più addebitare l'IVA al cliente.

  5. #5
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vincenzo0 Visualizza Messaggio
    Dichiarazioni 2007: Modelli AA7/8 e AA9/8: istruzioni in attesa delle nuove specifiche tecniche (19.02.2007)


    L’Agenzia delle Entrate ha comunicato il 19.02.2007 che l’utilizzo delle specifiche tecniche - in corso di pubblicazione in G.U. - per la trasmissione telematica dei dati contenuti nei nuovi modelli AA7/8 e AA9/8 di inizio e cessazione attività ai fini IVA, sarà obbligatorio a partire da marzo 2007; nel frattempo, per l’invio dei modelli in telematico rimangono operative le specifiche tecniche attualmente in uso.
    (Comunicato stampa Agenzia delle Entrate 19/02/2007).
    Pertanto, i contribuenti che iniziano l'attivita' rientrando nel nuovo regime di franchigia (art. 32-bis del D.P.R. 633/1972) presentano il modello AA9/8 all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate, il quale rilascia loro il certificato della partita Iva speciale attribuita.
    Per i titolari di partita Iva che intendono avvalersi del nuovo regime di franchigia (provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 20/12/2006), il termine entro cui presentare la dichiarazione di variazione dati (mod. AA9) coincide con il termine dell'invio della prima comunicazione telematica dei corrispettivi.
    Questa data verrà definita da un provvedimento in corso di emanazione.
    Quindi, per il momento possono stare tranquilli i contribuenti che hanno un volume affari sotto euro 7.000 e non intendono optare per il regime ordinario IVA, non devono ancora dotarsi del numero di partita IVA speciale, anche se già si trovano in regime di franchigia e non devono più addebitare l'IVA al cliente.
    Grazie Vincenzo. Questa mattina ho proprio toppato. Coloro che nel 2006 non hanno superato i 7.000 sono naturalmente nel regime di franchigia per il 2007 (e non viceversa come da me sostenuto). Quindi l'opzione serve per passare al regime ordinario, altrimenti si resta nel regime di franchigia. Grazie anche per le nuove precisazioni sulle modalità della opzione.
    Ciao

  6. #6
    serena è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Un soggetto che per l'anno 2006 ha scelto il regime fiscale per le nuove iniziative imprenditoriali ex art. 13 L 388/2000
    e ha volume d'affari inferiore a 7.000 euro,
    se comunica che non intende più avvalersi di tale regime naturalmente è contribuente in "franchigia".
    Valgono anche per lui i termini previsti dal comunicato stampa dell'ADE o
    nel momento in cui revoca il regime agevolato comunica anche la scelta per il regime in franchigia?
    ( ossia Mod AA9 nel quadro delle attestazioni indica R per revoca regime agevolato e contestualmente A per contribuente in franchigia)?

  7. #7
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    145

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Grazie Vincenzo. Questa mattina ho proprio toppato. Coloro che nel 2006 non hanno superato i 7.000 sono naturalmente nel regime di franchigia per il 2007 (e non viceversa come da me sostenuto). Quindi l'opzione serve per passare al regime ordinario, altrimenti si resta nel regime di franchigia. Grazie anche per le nuove precisazioni sulle modalità della opzione.
    Ciao
    Se in contribuente gia' in attivita' ha per il 2006 vol.inferiore a 7000 euro e NON intende restare in franchigia,ma optare per il regime ordinario,deve fare opzione nella prima den.iva presentata successivamemte all'opzione fatta.Se l'opzione si intende fatta l'1/1/07,la 1 den.iva e' quella presentata nel 2008 per il 2007( nel frattempo opera il comportamento concludente) o quella fatta nel 2007 per il 2006?Non c'e' in quest'ultima denuncia un'opzione di questo tipo(mi pare...),per cui intenderei Den.Iva nel 2008 per il 2007.Sbaglio?
    Grazie Angela

  8. #8
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    1) Per speedy

    Un ringraziamento per Speedy per le Sue frequenti risposte, peraltro, da apprezzare ancora di più poiché concesse a titolo (oltre che anonimo e quindi senza una diretta gratificazione morale) soprattutto gratuito.

    2) per Serena

    Il soggetto che revoca il regime agevolato fa un atto fine a stesso, non é quindi collegato agli obblighi della franchigia IVA.

    3) per Maria Angela

    Come dice lo stesso provvedimento attuativo, per chi esercita l'attiva' l'opzione può avvenire:
    O mediante l’adozione di un comportamento concludente con la comunicazione dell'opzione nella prima dichiarazione annuale IVA presentata dopo la scelta operata.

    Per cui si é ancora in tempo per optare.
    Tra l'altro ancora l'ADE in merito non ha ancora rilasciato ne risoluzioni e ne circolari.

  9. #9
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    145

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vincenzo0 Visualizza Messaggio
    1) Per speedy

    Un ringraziamento per Speedy per le Sue frequenti risposte, peraltro, da apprezzare ancora di più poiché concesse a titolo (oltre che anonimo e quindi senza una diretta gratificazione morale) soprattutto gratuito.

    2) per Serena

    Il soggetto che revoca il regime agevolato fa un atto fine a stesso, non é quindi collegato agli obblighi della franchigia IVA.

    3) per Maria Angela

    Come dice lo stesso provvedimento attuativo, per chi esercita l'attiva' l'opzione può avvenire:
    O mediante l’adozione di un comportamento concludente con la comunicazione dell'opzione nella prima dichiarazione annuale IVA presentata dopo la scelta operata.

    Per cui si é ancora in tempo per optare.
    Tra l'altro ancora l'ADE in merito non ha ancora rilasciato ne risoluzioni e ne circolari.

    Per Vincenzo : grazie.Angela

  10. #10
    nefertiti07 è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    73

    Predefinito

    ho letto che il regime di franchigia riguarda chi svolge attività agricola, commerciale e professionale: ....e gli artigiani? anche loro sono interessati?

    ho un cliente che svolge attività di barbiere e fino al 2006 adottava il regime del forfait. Posso applicargli per il 2007 il nuovo regime? (non supera i 7000 euro di fatturato)

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Minimi franchigia!
    Di mau62 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 12:19 PM
  2. Contribuente In Franchigia
    Di alisso63 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-04-08, 10:02 AM
  3. Regime Franchigia
    Di Dotto2008 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-08, 10:57 AM
  4. Regime Iva Franchigia
    Di enzo54 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-09-07, 07:12 PM
  5. franchigia assicurazione
    Di PATRIZIA3154 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-01-07, 09:31 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15