Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Comunicazione Annuale Dati Iva 2007

  1. #1
    fabrizio è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,141

    Post Comunicazione Annuale Dati Iva 2007

    Volevo sottoporre un dubbio riguardante la compilazione del modello IVA COM per l'anno 2006, nella premessa delle istruzioni è riportato che "il contribuente deve sostanzialmente riportare l'indicazioen complessiva delle risultanze delle liquidazioni periodiche........, al fine di determinare l'IVA dovuta o a credito, senza tener conto delle eventuali operazioni di rettifica e di conguaglio (ad esempio calcolo definitivo del pro rata).............".
    In merito al calcolo definitivo del pro rata, qualora fosse già stato effettuato a fine dicembre, è errato indicare in IVA COM gli importi che tengano già conto di questa rettifica?
    Dalle istruzioni sembrerebbe che ciò non sia possibile, anche se, personalmente, lo considero più corretto!!

    Grazie!

  2. #2
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    Nella Comunicazione Sintentica Iva I Dati Vanno Indicati Non Tenendo Conto Del Pro Rata Di Cio', Invece, Si Tiene Conto Solo Nella Successiva Dichiarazione Annuale Iva.

  3. #3
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabrizio Visualizza Messaggio
    Volevo sottoporre un dubbio riguardante la compilazione del modello IVA COM per l'anno 2006, nella premessa delle istruzioni è riportato che "il contribuente deve sostanzialmente riportare l'indicazioen complessiva delle risultanze delle liquidazioni periodiche........, al fine di determinare l'IVA dovuta o a credito, senza tener conto delle eventuali operazioni di rettifica e di conguaglio (ad esempio calcolo definitivo del pro rata).............".
    In merito al calcolo definitivo del pro rata, qualora fosse già stato effettuato a fine dicembre, è errato indicare in IVA COM gli importi che tengano già conto di questa rettifica?
    Dalle istruzioni sembrerebbe che ciò non sia possibile, anche se, personalmente, lo considero più corretto!!

    Grazie!
    Credo si debba fare distinzione tra liquidazioni mensili e trimestrali.
    Nel primo caso, poichè il prorata andrebbe effettuato dopo avere liquidato tutte e 12 le chiusure mensili, la comunicazione annuale secondo me rappresenta la sommatoria dei dati mensili prima del pro rata.
    Nel secondo caso, poichè la chiusura del quarto trimestre non esiste in quanto assorbita dalla dichiarazione annuale, credo si possano indicare nella comunicazione i dati definitivi risultanti dalla dichiarazione annuale, comprensiva quindi dei calcoli prorata.
    Nel mio studio operiamo così.
    Ciao

  4. #4
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    ero convinto che la mia risposta non avesse bisogno di altre risposte, ma visto l'inserimento di Speedy, devo essere più pignolo.
    A tal fine riporto tutto il pezzo delle istruzione alla comunicazione annuale IVA da cui si evince nettamente che non bisogna tenerne conto dei calcoli del pro rata:
    <<La comunicazione annuale dati IVA, da presentare entro il mese di febbraio di ciascun anno,
    è prevista al fine di ottemperare, nei termini prescritti dalla normativa comunitaria, al calcolo
    delle “risorse proprie” che ciascuno Stato membro deve versare al bilancio comunitario.
    Nel presente modello il contribuente deve sostanzialmente riportare l’indicazione complessiva
    delle risultanze delle liquidazioni periodiche (ovvero delle risultanze annuali per i contribuenti
    non tenuti a quest’ultimo adempimento), al fine di determinare l’IVA dovuta o a credito, senza
    tener conto delle eventuali operazioni di rettifica e di conguaglio (ad esempio calcolo definitivo
    del pro rata), oltre ad altri dati sintetici relativi alle operazioni effettuate nel periodo.
    Si precisa, inoltre, che ai fini della presente comunicazione non rilevano le compensazioni effettuate
    nell’anno d’imposta, il riporto del credito IVA relativo all’anno precedente, i rimborsi
    infrannuali richiesti nonché la parte del credito IVA concernente l’anno d’imposta che il
    contribuente intende richiedere a rimborso. Tali dati, infatti, rilevanti per la definitiva liquidazione
    dell’imposta, dovranno essere indicati esclusivamente nella relativa dichiarazione
    annuale, alle cui istruzioni può farsi comunque riferimento al fine di una corretta compilazione
    della presente comunicazione.>>

  5. #5
    fiamma è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    29

    Predefinito comunicazione iva 2007

    Buongiorno a tutti.
    Avrei un piccolo dubbio e se qualcuno me lo può chiarire....
    un professionista svolge 2 attività, la prevalente soggetta ad IVA e l'altra esente art. 10 per opzione art. 36bis con contabilità separate.
    ora: in sede di comunicaizone IVA cosa devo indicare?
    solo la principale soggetta ad iva o ambedue?

    le istruzioni della comunicazione mi mandano alle istruzioni della dichiarazione IVA che con tutti gli "ancorchè" mi fa perdere la testa


    grazie dell'aiuto

  6. #6
    fiamma è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    29

    Predefinito regime del margine

    avete gia parlato di questo argomento?

    una ditta ha acquistato un'auto usata da impresta con il regime del margine art. 36 DPR 41.
    Per l'azienda si tratat di una operazione occasionale.
    Va indicato nella comunicazione IVA?
    Va indicato nella dichiarazione IVA?


    grazie
    siete fantastici

  7. #7
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fiamma Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti.
    Avrei un piccolo dubbio e se qualcuno me lo può chiarire....
    un professionista svolge 2 attività, la prevalente soggetta ad IVA e l'altra esente art. 10 per opzione art. 36bis con contabilità separate.
    ora: in sede di comunicaizone IVA cosa devo indicare?
    solo la principale soggetta ad iva o ambedue?

    le istruzioni della comunicazione mi mandano alle istruzioni della dichiarazione IVA che con tutti gli "ancorchè" mi fa perdere la testa


    grazie dell'aiuto
    Nella comunicazione dati iva devi indicare la sommatoria dei dati di tutte le contabilità separate.
    Ciao

  8. #8
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fiamma Visualizza Messaggio
    avete gia parlato di questo argomento?

    una ditta ha acquistato un'auto usata da impresta con il regime del margine art. 36 DPR 41.
    Per l'azienda si tratat di una operazione occasionale.
    Va indicato nella comunicazione IVA?
    Va indicato nella dichiarazione IVA?


    grazie
    siete fantastici
    Anche se acquisto occasionale, ritengo che l'importo vada trascritto sulla riga F14 della sezione acquisti della dichiarazione annuale iva. Va anche indicato nella comunicazione dati sia nel totale operazioni passive sia nel totale operazioni non imponibili (che è un di cui).
    Ciao

  9. #9
    fiamma è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    29

    Predefinito ancora 1 domanda

    ho un altro quesito:
    un medico che apllica il pro-ra ha venduto un automezzo acquistato in anni precedenti in cui era esente iva completamente (art.10)

    la fattura di vendita emessa con esenzione art. 10 1c.27quinques deve comparire nella comunicazione iva ?

    grazie della collaborazione

  10. #10
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fiamma Visualizza Messaggio
    ho un altro quesito:
    un medico che apllica il pro-ra ha venduto un automezzo acquistato in anni precedenti in cui era esente iva completamente (art.10)

    la fattura di vendita emessa con esenzione art. 10 1c.27quinques deve comparire nella comunicazione iva ?

    grazie della collaborazione
    Se il medico applica il prorata presumo che abbia effettuato anche operazioni imponibili. Pertanto l'importo della vendita art.10 c.27/q va compreso sia nelle operazioni attive sia nelle operazioni esenti (che è un di cui).
    Se avesse fatturato solo operazioni esenti, sarebbe esonerato sia dalla comunicazione annuale sia dalla dichiarazione annuale iva.
    Ciao

Discussioni Simili

  1. Comunicazione Annuale dati Iva
    Di rerina nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 197
    Ultimo Messaggio: 25-03-15, 08:42 AM
  2. Comunicazione annuale dati iva
    Di danilo62 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-01-13, 07:36 AM
  3. Comunicazione annuale dati iva
    Di maxvale nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-02-12, 11:25 PM
  4. Comunicazione Annuale Dati Iva
    Di nana' nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-02-08, 06:34 PM
  5. Comunicazione Annuale Dati Va
    Di PAOLA3637 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-02-07, 06:54 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15