Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 11 a 20 di 20

Discussione: Ravvedimento diritto annuale CCIAA

  1. #11
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Si infatti il diritto annuale non si ravvede con le consuete sanzioni del decreto 472. E' il regolamento camerale che stabilisce le misure del ravvedimento, quindi ci sono cciaa che si adeguano al 472 e cciaa che invece prevedono sanzioni più pesanti. Ad esempio, le cciaa con cui lavoro prevedono tutte sanzioni del 6%.
    Però ti consiglio di farlo il tentativo di presentare l'autotutela alla cciaa di competenza perchè magari non hanno agganciato il ravvedimento (come succede sempre per l'Ade) e ti accettano anche le percentuali che hai usato tu.

  2. #12
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    735

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SMART SOLUTIONS Visualizza Messaggio
    Si infatti il diritto annuale non si ravvede con le consuete sanzioni del decreto 472. E' il regolamento camerale che stabilisce le misure del ravvedimento, quindi ci sono cciaa che si adeguano al 472 e cciaa che invece prevedono sanzioni più pesanti. Ad esempio, le cciaa con cui lavoro prevedono tutte sanzioni del 6%.
    Però ti consiglio di farlo il tentativo di presentare l'autotutela alla cciaa di competenza perchè magari non hanno agganciato il ravvedimento (come succede sempre per l'Ade) e ti accettano anche le percentuali che hai usato tu.
    Non sono d'accordo. Il ritardato od omesso pagamento del diritto annuale comporta l’applicazione di sanzioni amministrative comprese tra il 10% e il 100% dell’ammontare del diritto dovuto.
    Ciascuna Camera di Commercio dovrà adottare un apposito regolamento con il quale dovranno essere definiti i criteri di determinazione delle sanzioni amministrative tributarie.
    Nel caso di sanzioni, ciascuna impresa dovrà far riferimento a quanto stabilito dal regolamento adottato dalla Camera di Commercio nei cui confronti è dovuto il diritto annuale.
    Il contribuente che non ha provveduto al pagamento del diritto annuale nei termini fissati dalla legge, ha la possibilità di sanare spontaneamente la violazione commessa beneficiando di riduzioni automatiche sulle misure minime delle sanzioni applicabili ricorrendo al ravvedimento operoso così comeprevisto dall'art.6 DM 54/2005
    .Questo significa che le CCIAA regolamentano sulle sanzioni da applicare, ossia dal 10 al 100%, ma non che le CCIAA stabiliscono le misure del ravvedimento o si possono adeguare o meno; è il contribuente che può usufruire del ravvedimento (d.lgs.472/97) e le misure stabilite da detto decreto non si possono variare a proprio piacere...sono quelle e basta. Io la penso così .
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  3. #13
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da revisor Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo. Il ritardato od omesso pagamento del diritto annuale comporta l’applicazione di sanzioni amministrative comprese tra il 10% e il 100% dell’ammontare del diritto dovuto.
    Ciascuna Camera di Commercio dovrà adottare un apposito regolamento con il quale dovranno essere definiti i criteri di determinazione delle sanzioni amministrative tributarie.
    Nel caso di sanzioni, ciascuna impresa dovrà far riferimento a quanto stabilito dal regolamento adottato dalla Camera di Commercio nei cui confronti è dovuto il diritto annuale.
    Il contribuente che non ha provveduto al pagamento del diritto annuale nei termini fissati dalla legge, ha la possibilità di sanare spontaneamente la violazione commessa beneficiando di riduzioni automatiche sulle misure minime delle sanzioni applicabili ricorrendo al ravvedimento operoso così comeprevisto dall'art.6 DM 54/2005
    .
    Esatto, il ravvedimento operoso per il diritto annuale è stabilito dal DM citato, il 54/2005:e questo prevede percentuali maggiori del d.lgs.472 che invece si applica alla generalità delle violazioni riconducibili all'erario. Se non sbaglio la misura è 1/8 del minimo per il ravvedimento breve e 1/5 per il ravvedimento lungo, fermo restando che è il regolamento camerale che stabilisce la misura delle sanzioni.

  4. #14
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    735

    Predefinito

    ..ad un decimo (prima era previsto un dodicesimo) breve....ad un ottavo (prima era previsto un decimo) lungo.
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  5. #15
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da revisor Visualizza Messaggio
    ..ad un decimo (prima era previsto un dodicesimo) breve....ad un ottavo (prima era previsto un decimo) lungo.
    Quelle sono le misure previste dal d.lgs. 472.....
    Il DM 54 riguarda il dirittto annuale e stabilisce misure diverse.

    Guarda sono sicura di ciò perchè mi è servito proprio qualche giorno fa, e per caso avevo trovato un ottimo contributo di Villani su altalex che ti linko qui a conferma del disposto del DM 54.

  6. #16
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    735

    Predefinito

    Il D.M. 54/2005 fa riferimento all'art.13 del D.Lgs.472/97 di allora. L'art.13 attualmente norma 1/10 o 1/8 (1/8 e 1/5 sono valori che nel tempo sono stati modificati e quindi nel caso di Lanna sono ancora diversi...)...posso anche sbagliarmi...ma io la penso così....Ti dirò..la mia sede camerale mi ha annullato una cartella in autotela molto tempo fa....
    Ultima modifica di revisor; 27-04-12 alle 12:45 PM
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  7. #17
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    No. A un certo punto c'è un articolo del DM che dice (quello che avevi postato poco fa) il contribuente può fare ricorso all'istituto del ravvedimento operoso di cui al decreto 472, secondo le misure stabilite dal successivo articolo (mi pare il 6). E quell'articolo detta misure del tutto autonome rispetto al decreto 472.
    Se una finanziaria o una misura anticrisi che sia, mi va a modificare l'art. 13 del decreto 472, non modifica automaticamente anche l'art.6 del DM 54, perchè questo non opera un rinvio all'art.13 del decreto 472 ma ne riproduce sostanzialmente il significato. Ed è questo che è successo con l'ultima modifica al ravvedimento

  8. #18
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    735

    Predefinito

    A mio avviso l'intento del legislatore, nel d.l.185/2008 art.16 comma 5, che è il decreto che ha modificato la misura delle sanzioni a 1/12 e 1/10, è stato quello ridurre le sanzioni dovute in caso di regolarizzazione spontanea delle violazioni tributarie in generale..rendendo pertanto ancora più conveniente il ricorso all'istituto del ravvedimento operoso, nel senso che esiste un solo tipo di ravvedimento operoso applicabile per qualsiasi tipo di violazione tributaria, compreso il diritto annuale CCIAA; ecco perchè all'inizio ho scritto che è stato scritto male il decreto; del resto sia autorevoli esperti in materia hanno chiesto chiarimenti di un siffatto comportamento, sia la maggior parte delle CCIAA ha regolamentato secondo l'attuale d.lgs.472/97..non solo..ma ha annullato cartelle, nel caso in cui fossero state emesse applicando l'art.6 del dm 54/2005..quasi volendo affermare che il decreto è da modificare. Che devo dirti..tu hai ragione ed io non ho torto, o viceversa....., sperando che Lanna risolva il problema.
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  9. #19
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Tra i due pareri mettiamoci quello che attualmente vige del Ministero dello Sviluppo Economico:

    Parere del 30 dicembre 2008 n. 62417

    Sono con Smart Solutions
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  10. #20
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Tra i due pareri mettiamoci quello che attualmente vige del Ministero dello Sviluppo Economico:

    Parere del 30 dicembre 2008 n. 62417

    Sono con Smart Solutions
    Ma infatti non riuscivo a capire com'è che il mondo non si ribellasse, o quantomeno non dicesse nulla, sul mancato riallineamento dei ravvedimenti.
    Grazie Contabile per il contributo

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2

Discussioni Simili

  1. Diritto annuale CCIAA
    Di marcopol nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-06-11, 07:47 PM
  2. Diritto annuale CCIAA
    Di ZLATAN72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-03-11, 11:59 AM
  3. Diritto Annuale CCIAA - Multa
    Di shailendra nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-04-09, 03:14 PM
  4. Diritto annuale CCIAA
    Di nic nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-03-08, 06:38 PM
  5. diritto annuale CCIAA ...
    Di swami nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-03-08, 10:55 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15