Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: imu e diritto di abitazione a coniuge superstite

  1. #1
    lince85roma è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    143

    Predefinito imu e diritto di abitazione a coniuge superstite

    Buonasera colleghi, vorrei sottoporvi il seguente quesito

    casa di proprietà di 2 coniugi nella misura del 50% della moglie e 50% il marito. Hanno un figlio. Muore uno dei 2 coniugi e il figlio acquisisce la sua quota in base alla successione. E anche il coniuge superstite acquisisce la sua quota ereditaria. Il figlio è sposato ed è titolare di un altro immobile in un altra città in cui ha la residenza.
    D'accordo con l'art 540 del codice civile sul diritto di abitazione e in base a questo spetta al coniuge superstite. E tutti dicono che paga il coniuge superstite nella misura del 100%
    Ma i presupposti dell'imu non erano possesso e residenza? Mi sembra che i punti cardini della disciplina siano questi.
    Voi come fareste nel regolare l'imu?

    1)il 100 al coniuge superstite
    2) il coniuge superstite paga il 75% con la relativa detrazione e aliquota agevolata e il restante 25% al figlio conì aliquota 7.60?

    Purtroppo il codice civile prevede una cosa, il regolamento imu un altra
    Anche nella circolare 3/DF del 18 maggio 2012 non mi pare che dica nulla sul coniuge superstite, ma solo del coniuge assegnatario della casa in seguito a cessazione degli effetti civili del matrimonio.

  2. #2
    F&L
    F&L è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    98

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lince85roma Visualizza Messaggio
    Buonasera colleghi, vorrei sottoporvi il seguente quesito

    casa di proprietà di 2 coniugi nella misura del 50% della moglie e 50% il marito. Hanno un figlio. Muore uno dei 2 coniugi e il figlio acquisisce la sua quota in base alla successione. E anche il coniuge superstite acquisisce la sua quota ereditaria. Il figlio è sposato ed è titolare di un altro immobile in un altra città in cui ha la residenza.
    D'accordo con l'art 540 del codice civile sul diritto di abitazione e in base a questo spetta al coniuge superstite. E tutti dicono che paga il coniuge superstite nella misura del 100%
    Ma i presupposti dell'imu non erano possesso e residenza? Mi sembra che i punti cardini della disciplina siano questi.
    Voi come fareste nel regolare l'imu?

    1)il 100 al coniuge superstite
    2) il coniuge superstite paga il 75% con la relativa detrazione e aliquota agevolata e il restante 25% al figlio conì aliquota 7.60?

    Purtroppo il codice civile prevede una cosa, il regolamento imu un altra
    Anche nella circolare 3/DF del 18 maggio 2012 non mi pare che dica nulla sul coniuge superstite, ma solo del coniuge assegnatario della casa in seguito a cessazione degli effetti civili del matrimonio.
    Paga il 100% il coniuge supersite per acquisizione del diritto di abitazione; il figlio no paga nulla nè di IMU nè di IRPEF cioè l'immobile non si inserisce nell'unico o nel 730 del figlio

  3. #3
    PaoloG è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    132

    Predefinito

    Riapro questo post per un problema analogo. Nel mio caso nell'immobile abitano sia il figlio che il coniuge superstite, chi paga secondo voi l'imu???? Al 100% il coniuge?? Grazie in anticipo!!!!

  4. #4
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,176

    Predefinito

    Paga il coniuge 100%

  5. #5
    tax Guest

    Predefinito

    Sono d'accordo anche io, paga il coniuge 100%

  6. #6
    claudio954 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da F&L Visualizza Messaggio
    Paga il 100% il coniuge supersite per acquisizione del diritto di abitazione; il figlio no paga nulla nè di IMU nè di IRPEF cioè l'immobile non si inserisce nell'unico o nel 730 del figlio
    riapro anch'io questo post, nell'agosto 2012 è purtroppo deceduta mia moglie, l'appartamento in comproprietà a seguito della successione è risultato 4/6 a me ed 1/6 ciascuno dei due nostri figli, i saldi IMU/2012 li ho pagati: il 50% io per la mia parte ed il 50% come erede per conto di mia moglie;

    ora sono in difficoltà con le dichiarazioni dei redditi e con l'IMU, mi son dovuto rivolgere ad un CAF per totale incompetenza in materia (mia moglie commercialista si occupava di tutto), dopo aver fatto più volte presente che ero il coniuge superstite con diritto di abitazione:
    per mio figlio hanno compilato un modello UNICO/2013 per aver superato con lavori a tempo il limite dei 2800(e spicci) e gli hanno inserito 1/6 dell'appartamento,
    per me un modello 730/2013 (con mia figlia a carico) con il restante (dopo mia insistenza, non volevano inserire la quota di mia figlia) 5/6 dell'appartamento
    per mia moglie un modello UNICO/2013 con i redditi e spese mediche senza l'appartamento;

    per l'IMU ci siamo complicati la vita da soli, sembrava facile: avrei pagato tutto io come 1^ casa ma mia figlia il 24 maggio 2013 con i suoi soldi dell'eredità a acquistato un appartamento con i benefici 1^ casa e ci andrà a vivere e trasferirà la residenza il 14 giugno,

    ora: per lei essendo l'appartamento acquistato 1^ casa è tutto rimandato a settembre, per il suo 1/6 di appartamento di famiglia è da considerare 2^casa e pagare l'acconto entro il 17 giugno? o continuerò a pagare io il tutto come 1^ casa come titolare del diritto di abitazione.

    scusate se sono stato lungo ma al suddetto CAF mi hanno dato l'impressione di non sapere cosa dirmi

    grazie

  7. #7
    Barbara949 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    595

    Predefinito

    1° presupposto importante il coniuge superstite acquisisce il diritto di abitazione sul 100% dell'unità immobiliare caduta in successione finchè vi mantiene la residenza.
    Per cui in dichiarazione dei redditi :
    - anno 2012 fino ad agosto 50% a carico del coniuge deceduto e 50% a carico del coniuge superstite sulla seconda riga quale continuazione da agosto a dicembre 100% a carico del coniuge superstite
    ai fini IMU l'imposta relativa al 2013 è tutta a carico del coniuge superstite attualmente sospesa per cui per ora non paga nessuno.

  8. #8
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,354

    Predefinito

    ti confermo quello detto da Barbara, più un suggerimento. se tua moglie era commercialista fai dare un'occhiata nel suo studio alle vostre dichiarazione dei redditi, non mi paiono compilate correttamente dal CAF per quanto riguarda gli immobili...

  9. #9
    Massimari78 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    53

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barbara949 Visualizza Messaggio
    1° presupposto importante il coniuge superstite acquisisce il diritto di abitazione sul 100% dell'unità immobiliare caduta in successione finchè vi mantiene la residenza.
    Per cui in dichiarazione dei redditi :
    - anno 2012 fino ad agosto 50% a carico del coniuge deceduto e 50% a carico del coniuge superstite sulla seconda riga quale continuazione da agosto a dicembre 100% a carico del coniuge superstite
    ai fini IMU l'imposta relativa al 2013 è tutta a carico del coniuge superstite attualmente sospesa per cui per ora non paga nessuno.
    Un dubbio... anche la pertinenza dell'abitazione principale seguendo la stessa va imputata al 100% al coniuge superstite, oppure è pertinenza dell'abitazione principale solo per il coniuge che vi risiede? In quest'ultimo caso l'imposta andrebbe imputata anche ai figli non residenti per la loro quota di possesso.

  10. #10
    claudio954 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barbara949 Visualizza Messaggio
    ...........
    ai fini IMU l'imposta relativa al 2013 è tutta a carico del coniuge superstite attualmente sospesa per cui per ora non paga nessuno.
    grazie a tutti per le risposte,

    l'unico dubbio che mi rimane è relativo all'IMU per il 1/6 di mia figlia, ho capito che devo dichiarare tutto io ma quel 1/6 lo devo considerare 2^ casa e pagare l'acconto oppure rimane 1^ casa e se ne riparlerà a settembre?

    p.s. per correttezza: mia moglie non esercitava, aveva fatto gli esami di abilitazione ma poi aveva optato per rimanere funzionario statale

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Imu coniuge superstite
    Di thepioneer nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-13, 10:46 AM
  2. IMU e coniuge superstite
    Di dani.studio nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-06-12, 11:44 AM
  3. Imu, coniuge superstite e dichiarazione ICI
    Di ale8683 nel forum Enti Locali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-06-12, 04:35 PM
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-06-12, 09:21 PM
  5. ici coniuge superstite
    Di marco76 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-07-08, 08:08 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15