Un cliente che ha versato la 1° rata nei termini ma non ha versato la seconda rata del 20% per dimenticanza si è visto reiscrivere a ruolo dal concessionario tutto l'importo originariamente dovuto ante condono, detratta la prima rata del condono come acconto.
La norma secondo quella che è la mia lettura dice che il condono si perfeziona con il pagamento della prima rata e non prevede in alcun comma la decadenza specifica in caso di mancato o tardivo pagamento della rata successiva. L'agenzia ha emanato una risoluzione n.125 del 12/08/05 in cui ovviamente interpreta la norma a suo favore prevedendo la decadenza dalla sanatoria per i pagamenti effettuati dopo il 16 aprile 2004. Non ho trovato giurisprudenza in merito ma ritengo che non sia applicabile nemmeno listituto dell'errore scusabile. La mia intenzione sarebbe quella di chiedere lo sravio totale delle cartelle, che sicuramente l'agenzia negherà ed a quel punto intraprendere la strada della commissione. Qualcuno ha dei suggerimenti in merito ? Grazie saluti a tutti.