Salve,
ho una situazione in cui un artigiano in edilizia, regolarmente iscritto all'albo, vuole diventare collaboratore familiare della moglie che ha un'attività di acconciatore. Mi chiedo: non potendo più svolgere prevalentemente la sua attività nell'impresa edile, può comunque continuare tale attività senza però essere un artigiano? in questo caso cosa dovrebbe fare?

Grazie.