Salve.
Nel mese di settembre ho fatto aprire partita Iva ad un professionista con regime dei minimi.
Incautamente, mi è sfuggito che il soggetto possiede una partecipazione, sia pur minima, ad una associazione professionale ex art. 5 TUIR.
Ora, il soggetto ha già emesso la 1° ricevuta, per cui sto provvedendo ad operare i ravvedimenti per omessa fatturazione e per mancato versamento IVA.
Il problema che mi pongo è il seguente: poichè la Circolare 17 parla di esclusione dall'applicazione del Regime nel caso di partecipazione in associazioni di cui all'art. 5 del TUIR nell'ipotesi di redditi prodotti nel medesimo periodo di imposta, mi chiedevo se, nell'ipotesi in cui il soggetto recedesse dall'associazione entro il 31/12/2012 ed evitasse di fatturare da oggi fino a fine anno 2012, dal 1/01/2013 avesse diritto a ritrovarsi nel regime dei minimi in quanto non ci sarebbe presenza nel medesimo periodo di imposta di redditi prodotti dall'associazione e redditi derivanti dalla partita iva individuale.
Oppure se, come temo, si è bruciata la possibilità di usufruire del regime dei minimi.
Grazie