Il socio di una Cooperativa Edilizia a proprietà indivisa, in regime a responsabilità limitata, intende cedere la propria quota ad altra persona.

Tenuto conto che lo Statuto consente il trasferimento previo assenso del CdA

Considerato che la quota iscritta a bilancio per i versamenti relativi all’immobile di pertinenza ammonta a circa 16.000,00 euro

Ammesso che il CdA sia consenziente, il trasferimento della quota deve necessariamente avvenire mediante atto pubblico con l'ausilio del notaio, oppure?