A logica direi che non c'è diritto di abitazione (l'usufrutto non può lasciare conseguenze post mortem), ma non ne sono troppo sicuro.