Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Iva Edilizia

  1. #1
    cris Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    455

    Predefinito Iva Edilizia

    SALVE A TUTTI
    vorrei porre alcuni quesiti inerenti Iva in ambito edilizio:
    1) una ditta di costruzioni che acquista materiali edili e lavori con IVA al 20% e che successivamente rivende appartamenti con IVA al 10%, Ŕ corretto portare in detrazione l'intera iva degli acquisti (20%) o come letto su alcuni forum l'iva pu˛ essere portata in detrazione fino al 10% della vendita?
    2) in caso di mancata detrazione sul totale del 20% la ditta costruttrice deve mettere a costo la differenza, o (stranamente) pu¨ chiedere il rimborso all'ADE???
    Grande confusione anche per gli addetti ai lavori ADE!!!!!!!!!

    Mille grazie

  2. #2
    Speedy Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    LocalitÓ
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CRIS Visualizza Messaggio
    SALVE A TUTTI
    vorrei porre alcuni quesiti inerenti Iva in ambito edilizio:
    1) una ditta di costruzioni che acquista materiali edili e lavori con IVA al 20% e che successivamente rivende appartamenti con IVA al 10%, è corretto portare in detrazione l'intera iva degli acquisti (20%) o come letto su alcuni forum l'iva può essere portata in detrazione fino al 10% della vendita?
    2) in caso di mancata detrazione sul totale del 20% la ditta costruttrice deve mettere a costo la differenza, o (stranamente) puù chiedere il rimborso all'ADE???
    Grande confusione anche per gli addetti ai lavori ADE!!!!!!!!!

    Mille grazie
    Se ho ben capito, siamo in presenza di una impresa con aliquote differenziate tra acquisti e vendite.
    In tal caso il credito iva risultante a fine anno può essere tranquillamente riportato a nuovo e compensato sugli F24 con tributi e contributi (codice 6099), oppure in alternativa se ne può chiedere il rimborso con la causale 2 (aliquota media acquisti 20% superiore a quella vendite maggiorata del 10% cioè 11%).
    L'iva non recuperata va a costo soltanto quando diventa indetraibile per la presenza di prorata operazioni esenti.
    Ciao
    Ultima modifica di Speedy; 27-02-07 alle 07:10 PM

  3. #3
    cris Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    455

    Predefinito

    Pi¨ precisamente stiamo parlando di imprese costruttrici di appartamenti adibiti ad uso abitativo non di lusso ed il problema riguarda la detrazione dell'iva su spese sostenute per la realizzazione dei suddetti; entro il 4 anno dalla realizzazione (aliquota 10%) o successivamente senza applicazione dell'iva. troviamo alcuni esempi dove dobbiamo recuperare a costo la differenza tra il 20% delle spese sostenute e il 10% della vendita.
    Avete qualche rifirimento normativo in merito???

    grazie

  4. #4
    Speedy Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    LocalitÓ
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CRIS Visualizza Messaggio
    Pi¨ precisamente stiamo parlando di imprese costruttrici di appartamenti adibiti ad uso abitativo non di lusso ed il problema riguarda la detrazione dell'iva su spese sostenute per la realizzazione dei suddetti; entro il 4 anno dalla realizzazione (aliquota 10%) o successivamente senza applicazione dell'iva. troviamo alcuni esempi dove dobbiamo recuperare a costo la differenza tra il 20% delle spese sostenute e il 10% della vendita.
    Avete qualche rifirimento normativo in merito???

    grazie
    La normativa sulla tassazione degli immobili Ŕ diventata piuttosto complessa. Da un lato Ŕ stato esteso il regime di esenzione iva (per i fabbricati a destinazione abitativa) dall'altro si Ŕ cercato di venire incontro ai costruttori che avevano giÓ ultimato l'immobile da rivendere. Pertanto, fermo restando che i ricavi esenti provocano la rettifica dell'iva con il prorata, per cui una parte dell'iva acquisti diventa indetraibile, dall'altra Ŕ stato stabilito che i fabbricati posseduti dalle imprese costruttrici o ristrutturatrici al 4.7.2006, per i quali i lavori di costruzione o di ristrutturazione sono terminati prima del 4.7.2002, in caso di vendita non producono la rettifica dell'iva mediante il prorata (articoli 19, 19 bis 1 e 19 bis 2 del dpr 633/72).
    Ciao

Discussioni Simili

  1. Iva Edilizia
    Di Vertical nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-11-17, 08:38 AM
  2. edilizia
    Di soleluna2588 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-04-13, 04:39 PM
  3. 11,50% Edilizia
    Di tgfabio nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-01-11, 06:18 PM
  4. Iva edilizia
    Di giusy nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-07-09, 11:45 AM
  5. iva edilizia
    Di marco.M nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-06-08, 05:04 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15