Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Conferimento in srl ditta individuale

  1. #1
    ZLATAN72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    LECCE
    Messaggi
    425

    Predefinito Conferimento in srl ditta individuale

    Una ditta individuale che deve essere conferita a valori contabili in una srl , ha nel patrimonio attrezzature a valori contabili per circa € 16.000,00, ma ha un valopre economico ben più elevato in quanto ottiene utili di oltre 80000 euro annui. Ora , la relazione di stima che terrà conto di questa redditività della azienda individuale, non è rilevante ai fini dell'imposta di registro sul conferimento e quest'ultima invece dovrebbe calcolarsi sul patriminio conferimento che risulta privo di avviamento , giusto ?

    Ancora, chiedo, volendo far entrare un socio ( coniuge della titolare) è sufficiente fagli versare in contanti la somma di € 800 per fargli avere il 5% circa di quota sociale , se il patrimonio di conferimento risulterà pari ad € 16.000.

    Un'ultima cosa , se il coniuge entrato in società volesse avere l'amministrazione della società (settore alimentari) , chi sarebbe obbligato alla contribuzione Ivs ? Cioè la vecchia titolare dovrebbe essere cancellata e iniziare a pagare il nuovo amministratore o potrebbe non essere iscritto nessuno ?

  2. #2
    Aleando è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    349

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZLATAN72 Visualizza Messaggio
    Una ditta individuale che deve essere conferita a valori contabili in una srl , ha nel patrimonio attrezzature a valori contabili per circa € 16.000,00, ma ha un valopre economico ben più elevato in quanto ottiene utili di oltre 80000 euro annui. Ora , la relazione di stima che terrà conto di questa redditività della azienda individuale, non è rilevante ai fini dell'imposta di registro sul conferimento e quest'ultima invece dovrebbe calcolarsi sul patriminio conferimento che risulta privo di avviamento , giusto ?

    Ancora, chiedo, volendo far entrare un socio ( coniuge della titolare) è sufficiente fagli versare in contanti la somma di € 800 per fargli avere il 5% circa di quota sociale , se il patrimonio di conferimento risulterà pari ad € 16.000.

    Un'ultima cosa , se il coniuge entrato in società volesse avere l'amministrazione della società (settore alimentari) , chi sarebbe obbligato alla contribuzione Ivs ? Cioè la vecchia titolare dovrebbe essere cancellata e iniziare a pagare il nuovo amministratore o potrebbe non essere iscritto nessuno ?
    L'imposta di registro in caso di conferimento d'azienda è fissa mi pare € 168,00. naturalmente la relazione di stima dovrà essere fatta col metodo patrimoniale e non esistera nessun avviamento. Per quanto riguarda i contributi, l'amministratore socio sarà sicuramente obbligato all'iscrizione Inps come socio lavoratore, l'altro socio è obbligato solo in caso lavora effettivamente all'interno della società. Se non svolge nessuna attività, ma è un semplice socio di capitali non ha obbligo di iscrizione.

  3. #3
    ZLATAN72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    LECCE
    Messaggi
    425

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aleando Visualizza Messaggio
    L'imposta di registro in caso di conferimento d'azienda è fissa mi pare € 168,00. naturalmente la relazione di stima dovrà essere fatta col metodo patrimoniale e non esistera nessun avviamento. Per quanto riguarda i contributi, l'amministratore socio sarà sicuramente obbligato all'iscrizione Inps come socio lavoratore, l'altro socio è obbligato solo in caso lavora effettivamente all'interno della società. Se non svolge nessuna attività, ma è un semplice socio di capitali non ha obbligo di iscrizione.
    Scusa Alendo , ma la relazione di stima non deve esprimere in valore massimo che può avere il capitale sociale della costituenda società e quindi la valutazione dovrebbe terner conto anche dell'avviamento , che poi si vuol dare continuità ai valori contabili della Ditta Individuale questo è un altro discorso ? Correggetemi pure se sbaglio !!

  4. #4
    Aleando è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    349

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZLATAN72 Visualizza Messaggio
    Scusa Alendo , ma la relazione di stima non deve esprimere in valore massimo che può avere il capitale sociale della costituenda società e quindi la valutazione dovrebbe terner conto anche dell'avviamento , che poi si vuol dare continuità ai valori contabili della Ditta Individuale questo è un altro discorso ? Correggetemi pure se sbaglio !!
    Si ma nella prassi nel caso proposto, normalmente si usa il metodo patrimoniale. Perchè perdere tempo nel calcolo dell'avviamento se non ce ne bisogno.

Discussioni Simili

  1. Conferimento da ditta individuale a Srl
    Di cirilo nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 15-03-11, 06:48 PM
  2. conferimento ditta individuale srl
    Di snapox nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-03-11, 05:53 PM
  3. Conferimento di ditta individuale in sas
    Di Noel nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-11-10, 05:07 PM
  4. Conferimento ditta individuale in SAS
    Di marta78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-07-09, 10:28 AM
  5. Conferimento Ditta Individuale In Snc
    Di dott.michela nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-11-07, 11:31 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15