Salve, ho un quesito che riguarda un lavoratore dipendente, che vorrebbe arrotondare lo stipendio con dei lavoretti saltuari non a nero.
Pensavo di consigliargli di fare delle prestazioni occasionali, ma ho delle domande al riguardo:
1. deve aprire partita iva , anche nel caso in cui non supera il limite di 5000,00 € ?
2. il limite dei 5000,00 € , vale per committente o per corrispettivo complessivo?
3. alla gestione separata inps, ci si iscrive solo se si supera i 5000,00 € ?

Pensavo anche al regime dei minimi, solo che dovrebbe aprire la p.i. come artigiano, e magari se in un anno non fa nessun lavoro, è costretto a pagare l'inps, per niente.

Premetto che, l'idea è partita dal fatto che, lui ha intenzione di prendere la p.i. per acquistare un trattore, e dato che ha anche intenzione di fare lavori saltuari, pensava di collegare il tutto.

Spero in un vostro piccolo aiuto, perchè ne h davvero bisogno..grazie mille!