un titolare di una ditta individuale decede lasciando al coniuge e ai due figli l'azienda; i tre eredi attivano per la comunione d'azienda una nuova p.iva per i primi mesi. poi dal momento che solo due eredi conducono l'impresa ,questi dovranno costituire una snc; mi chiedo, la quota che attiene all'erede che non prende parte alla imminente costituzione della snc gli dev'essere liquidata la sua parte relativa al valore della ditta (in contab. semplific.)? e se si, ciò come avviene, per mezzo di un atto pubblico?