Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: agricoli esonerati e camera di commercio

  1. #1
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,358

    Predefinito agricoli esonerati e camera di commercio

    Il dilemma: ma gli agricoltori esonerati (volume d'affari inferiore a 7.000 euro) sono obbligati all'iscrizione presso la CCIAA o possono farne a meno?
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  2. #2
    FrancescoVir è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Per vendere i loro prodotti devono obbligatoriamente avere l'iscrizione al registro imprese...
    Francesco Virecci Fana
    Dottore Commercialista - Revisore legale
    www.studiovirecci.com
    https://www.commercialistaonline.cloud

  3. #3
    EMMEKAPPA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    323

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FrancescoVir Visualizza Messaggio
    Per vendere i loro prodotti devono obbligatoriamente avere l'iscrizione al registro imprese...
    Non mi risulta...

  4. #4
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,358

    Predefinito

    Riporto testualmente quanto ho trovato sul sito di una camera di commercio:

    "Ai sensi della legge 77 del 1997 sono esonerati dall'iscrizione gli imprenditori agricoli che rientrano nei limiti previsti per il regime di esonero degli adempimenti Iva (volume d'affari non superiore a € 7.000). Tuttavia il d.lgs. 228 del 2001, apportando modifiche alla regolamentazione della vendita al dettaglio dei prodotti agricoli, ha previsto che la nuova normativa si applichi agli imprenditori agricoli iscritti al registro delle imprese senza indicare particolari esenzioni. Pertanto coloro che vendono al dettaglio i prodotti della propria attività, devono comunque iscriversi al registro delle imprese."

    Però non mi è chiaro... ciò si applica anche alla vendita diretta al dettaglio sul proprio fondo? E se sul proprio fondo si vendesse, ovviamente i propri prodotti, ad una ditta?
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  5. #5
    FrancescoVir è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da EMMEKAPPA Visualizza Messaggio
    Non mi risulta...
    E' una cosa che mi chiedo da anni e ho sempre saputo che era obbligatoria.
    Fare chiarezza sull'argomento interessa anche me a questo punto!
    Grazie...
    Ultima modifica di FrancescoVir; 15-10-13 alle 04:26 PM
    Francesco Virecci Fana
    Dottore Commercialista - Revisore legale
    www.studiovirecci.com
    https://www.commercialistaonline.cloud

  6. #6
    FrancescoVir è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Riporto testualmente quanto ho trovato sul sito di una camera di commercio:

    "Ai sensi della legge 77 del 1997 sono esonerati dall'iscrizione gli imprenditori agricoli che rientrano nei limiti previsti per il regime di esonero degli adempimenti Iva (volume d'affari non superiore a € 7.000). Tuttavia il d.lgs. 228 del 2001, apportando modifiche alla regolamentazione della vendita al dettaglio dei prodotti agricoli, ha previsto che la nuova normativa si applichi agli imprenditori agricoli iscritti al registro delle imprese senza indicare particolari esenzioni. Pertanto coloro che vendono al dettaglio i prodotti della propria attività, devono comunque iscriversi al registro delle imprese."

    Però non mi è chiaro... ciò si applica anche alla vendita diretta al dettaglio sul proprio fondo? E se sul proprio fondo si vendesse, ovviamente i propri prodotti, ad una ditta?
    Proprio a questo mi riferivo io...
    Aspettiamo altra documentazione...
    Francesco Virecci Fana
    Dottore Commercialista - Revisore legale
    www.studiovirecci.com
    https://www.commercialistaonline.cloud

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,358

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FrancescoVir Visualizza Messaggio
    Proprio a questo mi riferivo io...
    Aspettiamo altra documentazione...
    ...arriva!
    Ho trovato qui

    9.4. La vendita dei prodotti agricoli e l'iscrizione nel Registro delle
    imprese
    Il Ministero delle attività produttive, con Nota del 10 maggio 2006, Prot.
    0004363, oltre a ribadire che per aderire all'esercizio di vendita su tutto il
    territorio nazionale dei i prodotti provenienti in misura prevalente dalle
    rispettive aziende, ai sensi dell'art. 4 del D. Lgs. n. 228/2001, gli imprenditori agricoli sono tenuti ad iscriversi nella sezione speciale del Registro delle
    imprese, ricorda anche che, secondo quanto stabilito dall'art. 2, comma 3,
    della legge n. 77/1997, per alcuni soggetti esercenti attività agricola
    l'iscrizione nel Registro delle imprese non costituisce un obbligo, ma una
    facoltà.
    Si tratta di quei produttori agricoli con un volume d'affari di modesta entità
    (volume d'affari non superiore a 2.582,28 euro).
    La norma richiama l'art. 34, comma 4, primo periodo del D.P.R. n. 633/1972
    (TU in materia di imposta sul valore aggiunto), la quale, osserva il Ministero,
    va letta alla luce delle successive modifiche.
    Pertanto, anche i soggetti cui si riferisce la norma in materia IVA, per poter
    svolgere la vendita diretta secondo le modalità previste dall'art. 4 del D. Lgs. n.
    228/2001, sono tenuti ad espletare l'adempimento dell'iscrizione nel
    Registro delle imprese.
    Tuttavia, questi soggetti, anche se non iscritti nel Registro delle imprese,
    possono esercitare la vendita dei propri prodotti sul fondo di produzione....
    ... Il Ministero conclude poi sostenendo che per la vendita al dettaglio esercitata
    su superfici all'aperto nell'ambito dell'azienda agricola, o di altre aree private
    di cui gli imprenditori agricoli abbiano la disponibilità, non è richiesta alla
    comunicazione prevista dall'art. 4, comma 2, del D. Lgs. n. 228/2001, così
    come modificato dall'art. 2-quinquies della legge n. 81/2006.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15