Un medico dentista non in convenzione con il SSN per le proprie prestazioni professionali emette ricevute sanitarie. Ai fini della compilazione della Comunicazione Polivalente, le stesse devono essere comunicate a prescindere dal limite di € 3.600,00 al lordo dell’IVA considerandole equiparate alle fatture, o solo nel caso di superamento di tale soglia?