Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Società con fidanzata/moglie

  1. #1
    PFalcone71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito Società con fidanzata/moglie

    Salve a tutti,
    vorrei il parere di qualche esperto. Sto per avviare un' attività insieme alla mia fidanzata (futura moglie) e dopo diverse analisi sono arrivato alla conclusione di costituire una S.r.l.
    La nostra azienda si occuperà di servizi in ambito architettura/immobiliare con l' eventuale aggiunta futura di una divisione commerciale.
    Il punto è: conviene che la mia fidanzata sia anch'essa socia (se sì con quale percentuale) o è più conveniente che risulti dipendente o altro?
    Grazie per l'attenzione
    Pietro

  2. #2
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    In questo caso il concetto di "convenienza" è talmente vago che risulta impossibile fornire una risposta secca.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  3. #3
    PFalcone71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Significa che non riceverò nessun tipo di parere :-)
    se servono altri dettagli chiedete pure, anche se credevo di aver descritto bene la situazione

  4. #4
    s.antonelli è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Bologna
    Messaggi
    797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PFalcone71 Visualizza Messaggio
    Significa che non riceverò nessun tipo di parere :-)
    se servono altri dettagli chiedete pure, anche se credevo di aver descritto bene la situazione
    Mah...tu ti occupi di architettura giusto?
    e' come se un cliente arrivasse da te e ti chiedesse: Architetto la casa nuova è meglio se la faccio in città o al mare?
    un po' vago...

  5. #5
    PFalcone71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Chiedo scusa se non ci siamo capiti. E' la prima volta che discuto di società, finora ho sempre lavorato come dipendente e libero professionista.
    Che dettaglio posso fornirvi allora? la convenienza che intendo riguarderebbe sia dal punto di vista economico (tasse, contributi ecc...) e sia dal punto di vista strutturale dell' azienda. Inizialmente saremo solo io e la mia fidanzata (architetto pure lei) e in caso di necessità qualche collaboratore esterno. Se il volume di lavoro aumenterà (speriamo) assumeremo dei dipendenti.

  6. #6
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,873

    Predefinito

    Ti consiglio di attivare una srl con due soci al 50%, prima parla con un commercialista della tua zona

  7. #7
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,356

    Predefinito

    se la divisione commerciale l'avrai in futuro puoi pure pensare di fare uno studio associato se siete entrambi architetti, mi pare di aver capito che sei già professionista. o di due p.iva separate sfruttando magari il regime dei minimi per uno di voi.
    ma il quesito che poni non è specifico e la convenienza dipende da molti fattori, ti consiglio pure io di contattare un commercialista che cmq se avete intenzione di aprire un'attività ti servirà.

  8. #8
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PFalcone71 Visualizza Messaggio
    Significa che non riceverò nessun tipo di parere :-)
    se servono altri dettagli chiedete pure, anche se credevo di aver descritto bene la situazione
    Allargo il concetto: se si parla di convenienza fiscale, probabilmente la soluzione migliore è uno studio associato (oppure una srl se il volume d'affari è apprezzabile e la tua fidanzata non è una professionista). Se si parla di convenienza, io non aprirei mai una società con la fidanzata/futura moglie: se le cose andassero male, rischi di perdere famiglia e lavoro.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  9. #9
    PFalcone71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    E' ovvio che andrò da un commercialista di persona, ma prima volevo avere ben chiare le idee per sapere appunto di cosa parlare e per non farmi trovare impreparato.
    Lo studio associato purtroppo non è fattibile, visto che dovremo esternalizzare alcuni servizi (che non fanno parte del nostro core business ma che comunque fanno parte della nostra offerta e sui quali faremo solo organizzazione e monitoraggio) e il subappalto non è fattibili se si è liberi professionisti.
    Per quanto riguarda il fatto che la mia socia sarà mia moglie.....bè che senso avrebbe non lavorare insieme visto che facciamo la stessa professione e questa nuova attività la vogliamo entrambi?

  10. #10
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PFalcone71 Visualizza Messaggio
    ....bè che senso avrebbe non lavorare insieme visto che facciamo la stessa professione e questa nuova attività la vogliamo entrambi?
    Ovviamente si tratta di valutazioni personali, ma di matrimoni che sono durati tutta la vita ne ho visti, di soci che sono rimasti insieme fino alla pensione molti meno. Io troverei una soluzione che lascia autonomia a entrambi, pur lavorando insieme.
    Ultima modifica di Niccolò; 05-02-14 alle 03:33 PM
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Moglie a carico o no?
    Di maikko nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-01-13, 02:55 PM
  2. moglie a carico
    Di sciage nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-07-12, 10:32 AM
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-11-10, 03:15 PM
  4. assunzione moglie
    Di fabioopel nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-07-09, 08:46 AM
  5. moglie a carico
    Di LUCIAFAMIGLIETTI nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-09-08, 03:30 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15