Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree5Likes

Discussione: Troppi costi per noi commercialisti, pochi clienti

  1. #1
    studiocontabileab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    PALERMO
    Messaggi
    941

    Predefinito Troppi costi per noi commercialisti, pochi clienti

    Salve a tutti, rinnovo una problematica che penso interessa un pò tutti i commercialisti, almeno i piu' giovani, vale a dire trovare CLIENTI.
    Sono troppe le spese che noi giovani commercialisti dobbiamo affrontare e non avendo ancora un buon avviamento le difficoltà sono davvero tante..Ci si trova a lavorare per poter lavorare..non so se la frase rende l'idea.
    Vi ricordo i principali costi: affitto, luce, telefono, software e hardware.
    Per non parlare di tasse, imposte e contributi. Ma perchè dobbiamo pagare i contributi fissi a reddito zero???Non ha assolitamente senso. Stanno costringendo le aziende a chiudere e stanno costringendo anche noi a fare la stessa cosa.
    Avete idee efficaci per trovare clienti, avete trovato qualche canale comunicativo piu' efficace di un altro? Il passaparola risulta insufficiente, la bravura e la professionalità da sola purtroppo non paga.
    A voi la parola.
    FrancescoVir likes this.
    Dottore commercialista e revisore legale in Palermo

  2. #2
    ainop è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    141

    Predefinito

    Che dire, sono d'accordo con te al 100%.
    Io ho voglia di lavorare e di fare dichiarazioni e vedo nella mia città Centri Caf e società di consulenza contabile piene di debiti perchè non pagano manco i contributi ai dipendenti, ma con un mucchio di clienti.
    Tanto lo Stato non gli confisca nulla. Noi giovani non siamo aiutati.
    Potessi pagherei le tasse alla Germania.
    studiocontabileab likes this.

  3. #3
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,673

    Predefinito

    Faccio parte anch'io di questa casistica. Posso dirti che ho scritto sul mensile del quartiere e ho fatto mettere una pubblicità sullo stesso mensile, ho messo delle pubblicità on-line, sto preparando su fb una pagina sul mio studio, farò costruire a mia sorella un blog professionale - il sito mi costerebbe al momento troppo -, ho intenzione però anche di studiare/offrire servizi diversi dalla contabilità, come studi di fattibilità.. e non disdegno le collaborazioni. Devo ricontattare una associazione senza fini di lucro - da cui ricavare pochi soldi, ma forse maggiore visibilità. I miei attuali clienti sono amici di vecchia data e persone che hanno visto la pubblicità sul giornale. Ho intenzione di collaborare anche con altri siti di settore su cui scrivere.
    Puoi vedere anche le collaborazioni che si cercano attraverso il sito del tuo ordine - qui a Roma ogni tanto ce ne sono -, puoi anche cercare collaborazioni con altri professionisti - per es. consulenti del lavoro, avvocati .. notai.. certo, magari è difficile, però tentar non nuoce. Eppoi cercare collaborazioni con i caf della tua zona. Io ho intenzione anche di fare questo.
    Vedi tu, se qualche idea t'è piaciuta..

  4. #4
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Siamo tutti sulla stessa barca.
    Per quanto ho avuto modo di constatare, funziona solo il passaparola dei clienti soddisfatti.
    Un mio amico, ben più scaltro di me, va in giro tutto il giorno, bussando alle varie attività, presentandosi e invitando l'imprenditore a contattarlo per una consulenza gratuita o per un preventivo. Qualche risultato l'ha avuto, roba di poco comunque. Questo modo di fare sinceramente non lo condivido perchè vai a prendere persone che cambierebbero consulente anche per 20 euro e rischi di farti un portafoglio di 100 clienti a 500 euro ciascuno, il che è inaccettabile per un professionista.

  5. #5
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,188

    Predefinito

    Purtroppo il momento è difficile per tutti.
    Un suggerimento che mi sento di dare è quello di unire gli studi; chi ha uno studio singolo, da solo, deve - secondo me - aggregarsi con altri e costituire uno studio associato, o almeno mettere su un ufficio in comune per ridurre/condividere le spese...
    FrancescoVir likes this.

  6. #6
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,673

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da roby Visualizza Messaggio
    Purtroppo il momento è difficile per tutti.
    Un suggerimento che mi sento di dare è quello di unire gli studi; chi ha uno studio singolo, da solo, deve - secondo me - aggregarsi con altri e costituire uno studio associato, o almeno mettere su un ufficio in comune per ridurre/condividere le spese...
    Ho fatto anche questa esperienza, ma consiglio "patti chiari e amicizia lunga" e nero su bianco. Mi son trovata di fronte a un ex collega dell'università che mi ha racconatato balle sui costi sostenuti.. mostruose. Eppure io gli avevo apportato pc, server ecc.. Nessuna riconoscenza e nessun compenso per il lavoro che prestavo per lui. Ho retto 3 mesi, poi me ne sono andata.
    Idea molto interessante, ma da valutare per bene, a parer mio. Eppure mi piace molto collaborare/imparare, e sono anche molto disponibile ad insegnare quello che so ed il collega ne era contento.
    Ultima modifica di c.t.; 05-02-14 alle 11:11 AM

  7. #7
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Per sopravvivere al momento difficile si potrebbe puntare sui condomini: spesso capitano 770 con una o due anagrafiche.
    Sarebbero 120 euro sicure, visto che il condominio paga sempre e subito.
    Ovviamente è una soluzione temporanea, pensata per coprire le spese mentre ci si costruisce un portafoglio clienti adeguato.

  8. #8
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,867

    Predefinito

    In passato sono già stati esposti casi come questi da altri colleghi ed io ho sempre risposto che l'unico modo per farsi i clienti è scegliere un'area di servizi professionali dove il livello di concorrenza è basso.

    Bisogna specializzarsi in aree di servizio dove ci sono pochi consulenti.

    L'area dei servizi contabili (che è quella che spesso gli studi preferiscono per la presenza di ricavi periodici) è purtroppo un'area satura nella quale confrontarsi con strutture come Associazioni di categoria, CAF, ecc. per tentare di recuperare qualche cliente è tempo perso.

    Chi è il cliente del CAF o dell'Associazione di categoria, ecc. ?

    Normalmente è uno che bada solo al prezzo del servizio, senza tenere in alcuna considerazione la qualità professionale.

    Non dobbiamo, però, dimenticare che ci sono anche tanti colleghi che lavorano male che gettano discredito sulla categoria (penso al quel servizio delle IENE su quel consulente di ADRIA che progettava la realizzazione di società fantasma con clienti cinesi e che alla fine per giustificare i propri misfatti affermò che bisogna campare), ebbene questi sono coloro che poi gettano fango su quelli bravi e quindi la bravura non è più un requisito preferenziale nella scelta.

    Bisogna essere disponibili a muoversi (nel vero senso della parola) se le aree di servizio professionale migliori, prosperano in territori fuori dal proprio comune di residenza.

    Spesso quello che è comodo è quello che da meno frutti.

    La collaborazione è purtroppo un passaggio obbligato nel mondo complesso di oggi, poiché un'impresa è soggetta a tante norme (fisco, sicurezza ambientale, sicurezza alimentare, civile, commerciale, penale, ecc..) e preferisce interloquire con soggetti unici che forniscono tante forme di consulenza.

    Piaccia o non piaccia, solo le organizzazioni collettive in questo mondo hanno un futuro. Bisogna scegliere bene i propri partner, ma non si può fare a meno dei partner.

    Senza, si è più deboli.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 05-02-14 alle 11:39 AM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,673

    Predefinito

    Sono concorde con te, ma pongo qualche domanda:
    1) dove "si riuniscono" i nostri colleghi con cui associarci? soprattutto se loro hanno grandi dimensioni non ti considerano (salvo per lavori da contabile). utilizziamo la piattaforma del sito dell'Ordine? mettiamo annunci on-line?
    2) quale campo affrontare, innovativo, se non hai ancora esperienza? per esempio a me piacerebbe lo studio dell'anatocismo.. perchè vedo tante persone in giro che non si rendono conto di quanto esce dal loro conto corrente..per via delle spese bancarie.. e ho visto piangere imprenditori perchè non avevano più un soldo per potersi permettere un avvocato che li seguisse.
    3) come capire chi è veramente intenzionato a non sfruttare la situazione ma a collaborare per crescere?
    Ultima modifica di c.t.; 05-02-14 alle 01:11 PM

  10. #10
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Io aprirei con professionisti di settori diversi. Per capire con chi collaborare, scegli chi affronta l'aspetto economico solo dopo aver definito tutti gli aspetti strutturali dell'organizzazione.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Antiriciclaggio e adempimenti per commercialisti e clienti
    Di xxxMANUxxx nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-10-11, 09:56 AM
  2. straordinari...quando sono troppi?
    Di ninfea nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-10-11, 11:13 AM
  3. ICI e variazione residenza per pochi giorni
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-02-11, 11:21 AM
  4. Troppi controlli sugli scontrini battuti da parte della GF
    Di mirco c nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12-11-10, 06:47 PM
  5. Elenchi clienti/foritori e costi non inerenti
    Di Finisher nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 22-04-08, 07:34 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15