Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Gestione Separata INPS oltre i 5000 euro - Contratto a collaborazione Occasionale

  1. #1
    freddie24 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    6

    Predefinito Gestione Separata INPS oltre i 5000 euro - Contratto a collaborazione Occasionale

    Buongiorno a tutti!

    scrivo in questo forum perchè non mi sono chiare alcune cose... e spero che mi possiate aiutare.

    Sono un Tecnico Informatico e faccio assistenza a 3 diverse società.

    Queste società emettono ritenuta d'acconto per i pagamenti.

    Quest'anno supererò i 5000 euro e vorrei capire come fare per regolarizzare la mia posizione.

    Vorrei fare alcune domande:

    1) 5000 euro da intendersi al netto o al lordo della ritenuta d'acconto?

    2) Superati i 5000 euro... le tasse le dovrò pagare sul totale oppure solo sull'eccedenza dei 5000 euro?
    es : quest'anno guadagno 8000 euro , la gestione separata la faccio su 8000 o su 3000 ?

    3) Quali tasse / inps devo pagare e in che percentuale?

    Ringrazio Anticipatamente!

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Da quello che scrivi, e da come lo scrivi, si capisce chiaramente che non ti fai seguire da un commercialista, nè che ti sei consultato con un tecnico prima di cominciare a lavorare.

    Il tema dei 5.000 euro vale per le prestazioni occasionali, che si configurano a condizione che il lavoro non superi i 30 giorni di lavoro annuali. Nella ricevuta per lavoro occasionale, che si firma al proprio cliente, occorre infatti specificare, tra l'altro, i giorni in cui tale opera è stata prestata.

    Detto questo, superati i 5.000 euro devi aprire la partita iva, a meno che tu non sia in grado di dimostrare che, nonostante il superamento del limite di cinquemila, il tuo lavoro resta sempre occasionale (inteso come numero dei giorni di lavoro); e la vedo dura, anzi quasi impossibile.

    Ad ogni modo, i 5000 euro sono da intendersi al lordo della ritenuta d'acconto. Superati i 5000 euro, le imposte dovrai pagarle sul totale (ma questo succede anche se non superi i cinquemila euro....).
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    freddie24 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Sul sito dell'inps c'è questo:
    INPS - Informazioni

    Rispetto alla co-co-co, a progetto e non, il lavoro autonomo occasionale si distingue quindi per:
    la completa autonomia del lavoratore circa i tempi e le modalità di esecuzione del lavoro, dato il mancato potere di coordinamento del committente;
    la mancanza del requisito della continuità, dato il carattere del tutto episodico dell’attività lavorativa;
    il mancato inserimento funzionale del lavoratore nell’organizzazione aziendale.
    ed io mi trovo in questa situazione:
    - lavoro meno di 30 volte l'anno in ciascuna società.
    - il mio lavoro lo gestisco io.
    - mi chiamano quando c'è bisogno di assistenza ... 1 volta un mese, 3 l'altro, e 0 un altro ancora
    - e non mi trovo nell'organigramma aziendale.

    ______________________________

    Attualmente vorrei evitare la partita iva in quanto mi ucciderebbe per quello che guadagno.

    ______________________________

    Vorrei capire bene un concetto...

    ... se faccio la gestione separata dell'inps l'aliquota è del 27,72% ... giusto?
    INPS - News


    Questo 27,72% si calcola sul reddito totale annuale oppure solo sulla parte eccedente?

    Se io guadagno 8000 euro in un anno... il calcolo della gestione separata come si fa?

    1) 27,72% di 8000 = 2217,60 €
    2) 27,72% di (8000-5000 = 3000) = 831,60 €

    Ringrazio anticipatamente!

  4. #4
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Paghi la gestione separata solo sulla parte eccedente 5.000 euro.
    Le tasse le paghi lo stesso, e su tutto.

  5. #5
    freddie24 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SMART SOLUTIONS Visualizza Messaggio
    Paghi la gestione separata solo sulla parte eccedente 5.000 euro.
    Le tasse le paghi lo stesso, e su tutto.
    La gestione separata è soltanto il 27,72% ?

    La ritenuta d'acconto è del 20% su 8000 euro ?

    quindi su 8000 euro il calcolo sarebbe :

    20% di 8000 euro + 27,72% su 3000 euro = 1600 euro + 831,60 euro = 2431,60 euro ... giusto?

    C'è qualcos'altro che dimentico di aggiungere?

    Ringrazio Anticipatamente

  6. #6
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    L'inps è corretta, il resto no.
    La ritenuta d'acconto non è una tassa: è, come dice il nome stesso, l'acconto su una tassa.
    Devi presentare la dichiarazione dei redditi.

  7. #7
    giormagno è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2

    Predefinito

    devi sempre distinguere la tua posizione fiscale da quella contributiva:
    - se percepisci importi superiori a € 5.000 e rimani pur sempre nell'alveo della collaborazione occasionale sei soggetta ad iscrizione gestione separata (l'iscrizione è effettuata dal committente) con imponibilità sulla differenza tra percepito e esenzione (€8.000 - €5.000)
    All'imponibile così determinato applichi aliquota del 28,72%; due terzi sono a carico dell'ente e un terzo a tuo carico (ritenuta sul compenso).ritenuta da applicare INPS=287,2 (3.000 * (0,2872/3);


    - a livello fiscale tu subirai una ritenuta secca del 20% sulla netto (8.000 - 287,2) R.A.: 1542,56

  8. #8
    freddie24 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    6

    Predefinito

    devi sempre distinguere la tua posizione fiscale da quella contributiva:
    - se percepisci importi superiori a € 5.000 e rimani pur sempre nell'alveo della collaborazione occasionale sei soggetta ad iscrizione gestione separata (l'iscrizione è effettuata dal committente) con imponibilità sulla differenza tra percepito e esenzione (€8.000 - €5.000)
    Scusa ma non mi è chiaro questo punto...
    io offro collaborazione occasionale a 2 società le quali mi fruttano annualmente
    Società 1 : 4500€
    Società 2 : 3500€

    Chi delle 2 società deve fare l'iscrizione alla gestione separata?

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da freddie24 Visualizza Messaggio

    Chi delle 2 società deve fare l'iscrizione alla gestione separata?
    Nessuna delle 2. Devi farla tu e comunicare alle società l'importo a partire dal quale devono fare le ritenute previdenziali.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  10. #10
    teoullrich è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Brembate Sopra (BG)
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,
    riporto anche qui il thread che ho aperto nella sezione consulenza del lavoro...spero che qualcuno possa aiutarmi..

    spero che qualcuno riesca a fornirmi un aiuto sul quesito che espongo di seguito. Ho già contattato un consulente del lavoro che però si occupa prevalentemente del settore privato, e che quindi non mi ha risolto completamente i miei dubbi.

    Ho effettuato, per conto di una azienda ospedaliera pubblica, una attività di "collaborazione esterna professionale", cautelandomi a priori con il committente che non sarei stato disponibile all'apertura di una partita IVA in quanto non conveniente per me, e accordandomi affinchè la natura di questa prestazione fosse di carattere meramente occasionale e per un importo pari a 5000 € (il tetto massimo consentito per collaborazione occasionale).

    Il bando pubblico è uscito poco tempo fa dopo la conclusione della prestazione (così funziona nel pubblico), con delle clausole che mi stanno ora mettendo in dubbio sull'occasionalità della prestazione, e con una certa pressione che l'azienda ospedaliera sta facendo nei miei confronti affinchè io mi cauteli aprendo la partita IVA, cosa che non faccio e non farò (a costo, forse di rinunciare al pagamento) perchè a me non conveniente e all'inizio non richiesta.

    Riporto alcuni estratti significativi del bando:
    -"Si rende noto che l'Azienda Ospealiera xx intende conferire una collaborazione esterna occasionale"
    -L'incarico, libero professionale, avrà durata da Maggio a Settembre 2015 per un impegno orario stimato di 20 ore settimanali ";
    -Importo: 7500 €;
    -"L'incarico libero professionale non prevede vincoli di subordinazione ma si caratterizza per la continuità delle prestazioni nel periodo indicato, nonchè per l'integrazione delle prestazioni richieste con l'organizzazione aziendale";
    -"Il candidato al quale sarà conferito l'incarico libero-professionale dovrà avere una propria organizzazione professionale (iscrizione ad ordini e cassa previdenziale professionale, assicurazione infortuni automona, assicurazione RCT autonoma);
    -"Il pagamento avverrà dietro presentazione di regolare fattura".

    Queste sono le domande che vi pongo:
    - rispetto agli estratti del bando sopra riportati, ritenete ci sia una deviazione dalla tipologia contrattuale "collaborazione occasionale (30 gg max 5000 €)" o lavoro automono occasionale (vedi estratto dal sito INPS sotto riportato);
    - il fatto che sono 7500 € e non 5000 mi creerà dei problemi ?
    - ho fatto presente la mia iscrizione alla gestione separata. Quindi intendevo essere pagato sotto forma di collaborazione occasionale (come da accordi con primario) con ritenuta d'acconto applicando aliquota 30,72% sull'eccedenza dei 5000 €. E' possibile ?
    - può l'azienda ospedaliera mettere in discussione l'occasionalità della prestazione (come sta facendo) vincolandomi all'apertura di una partita IVA, cosa non indicata come necessaria sul bando, e per di più espressa come non necessaria da colui il quale (primario) mi ha richiesto la collaborazione ?

    Dal sito INPS leggo che: "Il lavoro autonomo occasionale concerne invece prestazioni che trovano la loro fonte normativa nelle disposizioni dell'art. 2222 e seg. del Codice Civile sul contratto d'opera, e che, a prescindere dalla durata e dall'importo percepito, hanno carattere del tutto episodico e sono completamente svincolate dalle esigenze di coordinamento con l'attività del committente; per tali ragioni non è configurabile, per esse, la fattispecie giuridica della collaborazione coordinata e continuativa (v. Co-co-co/Requisiti).
    Sotto il profilo fiscale tali compensi sono qualificati come redditi diversi.
    Sotto il profilo previdenziale invece non sono stati assicurati nella Gestione Separata fino al 2003, poiché non contemplati dalla L. 335/95.
    Dal 1° gennaio 2004 sono stati invece assicurati per effetto di altra norma e solo per redditi fiscalmente imponibili superiori a 5.000 euro nell'anno solare, considerando la somma dei compensi corrisposti da tutti i committenti occasionali."

    Cosa mi consigliate ? Serve la partita IVA ?

    Grazie

Discussioni Simili

  1. Superamento 5000 euro lavoro occasionale
    Di siby.siby nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-12-13, 06:15 PM
  2. 5000 euro annui: come funziona? CO CO PRO e collaborazione occasionale
    Di inventata87 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-04-13, 04:53 PM
  3. Collaborazione occasionale: 5000 euro superati
    Di lightangel nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-03-10, 11:40 AM
  4. INPS per amministratore co.co.co. < 5000 euro
    Di stsimar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-05-09, 06:18 PM
  5. coco.pro. + prestaz occasionale oltre 5000 euro
    Di giuspe nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-08-08, 07:58 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15