Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Dipendente con P IVA

  1. #1
    Luca39 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    4

    Predefinito Dipendente con P IVA

    Buonasera,
    Una info...sono un dipendente a tempo indeterminato presso un azienda privata nel settore elevatori,vorrei aprire una partita iva mantenendo il lavoro full time presso tale azienda,per poter operare nel medesimo settore,ma non in maniera concorrenziale ma bensi aiutando un artigiano ad eseguire lavori sempre per la medesima azienda,ma fuori dall orario di normale lavoro e il sabato.
    È fattibile? E se si a cosa andrei in contro in termini di costi di mantenimento della p iva e come tassazione?
    Grazie!

  2. #2
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,354

    Predefinito

    se non è in concorrenza direi fattibile.
    come tassazione, se ti inquadri come ditta artigiana non versi l'inps in quanto sei già coperto dalla posizione contributiva di lavoro dipendente. per le tasse, forse c'è la possibilità del regime dei minimi e 5% di irpef, dipende dall'attività che fai come dipendente e cosa faresti di preciso con la p.iva. escludendo il regime dei minimi, si può valutare il regime nuove iniziative imprenditoriali con irpef 10%.
    tolti questi due regimi la tassazione dipende dal tuo reddito di lavoro dipendente, potresti trovarti una tassazione anche al 40% sui nuovi guadagni con p.iva.
    ti consiglio un appuntamento con un commercialista, le variabili sono tante.

  3. #3
    s.antonelli è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Bologna
    Messaggi
    797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bepizomon Visualizza Messaggio
    se non è in concorrenza direi fattibile.
    come tassazione, se ti inquadri come ditta artigiana non versi l'inps in quanto sei già coperto dalla posizione contributiva di lavoro dipendente. per le tasse, forse c'è la possibilità del regime dei minimi e 5% di irpef, dipende dall'attività che fai come dipendente e cosa faresti di preciso con la p.iva. escludendo il regime dei minimi, si può valutare il regime nuove iniziative imprenditoriali con irpef 10%.
    tolti questi due regimi la tassazione dipende dal tuo reddito di lavoro dipendente, potresti trovarti una tassazione anche al 40% sui nuovi guadagni con p.iva.
    ti consiglio un appuntamento con un commercialista, le variabili sono tante.
    Concordo su tutto, soprattutto l'appuntamento dal commercialista, a parte la questione artigiano.
    Non essendo la sua attività prevalente non è inquadrabile in questo modo.

  4. #4
    Luca39 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Innanzitutto grazie delle delucidazioni,ho chiamato la camera di commercio e mi hanno risposto che la p iva la dovrei aprire con la categoria 'piccolo imprenditore'.....detto questo specifico che il mio cud attuale supera di poco i 30mila euro e il fatturato con la nuova p iva potrebbe essere circa 5/6000 euro l anno.
    Il lavoro che andrei a svolgere con la nuova p iva sarebbe in pratica solo fornitura di manodopera 'dopo lavoro e al sabato' come aiuto ad un artigiano che svolge attività di piccole manutenzioni e riparazioni sempre sugli impianti della stessa azienda per la quale lavoro.
    Che dite?

  5. #5
    s.antonelli è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Bologna
    Messaggi
    797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca39 Visualizza Messaggio
    Innanzitutto grazie delle delucidazioni,ho chiamato la camera di commercio e mi hanno risposto che la p iva la dovrei aprire con la categoria 'piccolo imprenditore'.....detto questo specifico che il mio cud attuale supera di poco i 30mila euro e il fatturato con la nuova p iva potrebbe essere circa 5/6000 euro l anno.
    Il lavoro che andrei a svolgere con la nuova p iva sarebbe in pratica solo fornitura di manodopera 'dopo lavoro e al sabato' come aiuto ad un artigiano che svolge attività di piccole manutenzioni e riparazioni sempre sugli impianti della stessa azienda per la quale lavoro.
    Che dite?
    Classico caso da regime dei minimi, senza obbligo di versare i fissi inps.
    Contatta un commercialista!!!

  6. #6
    Luca39 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Ooooook sarà fatto....prossima settimana chiamo e vedo cosa dice...poi la camera di commercio mi ha anche detto di passare all'agenzia delle entrate ed esporre il caso in modo da ottenere eventuali ulteriori delucidazioni...intanto grazie!

Discussioni Simili

  1. Dipendente aggredita
    Di roxyg86 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-02-13, 06:48 PM
  2. CUD dipendente
    Di sera78 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-04-12, 05:48 PM
  3. Costo di un dipendente estetista e di un dipendente acconciatore
    Di giovanni_ve nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-09-11, 09:20 AM
  4. riassunzione dipendente
    Di GIUSE09 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-07-11, 10:13 AM
  5. dipendente pubblico
    Di SEBASTIANO4291 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-10-08, 05:09 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15