Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Emissione ricevute per prestazioni occasionali

  1. #1
    DottorinoCla è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    13

    Predefinito Emissione ricevute per prestazioni occasionali

    Buonasera e grazie per il servizio offerto. Sono odontoiatra iscritto all'albo, non ancora titolare di P.I. Dall'inizio del 2014 ho emesso 3 ricevute per prestazioni occasionali per un totale di 3500 euro netti, tutte a tre alla medesima azienda (trattasi di una casa di cura accreditata presso la Regione Calabria per l’erogazione di prestazioni di odontoiatria). Io sapevo già di non dover superare i 5000 euro netti nell'arco del 2014, ma non conoscevo che esisteva anche il limite di 2000 euro per committente imprenditore commerciale/libero professionista. Ho provato a contattare l'azienda per eventualmente annullare l'ultima fattura di 1500 e risolvere il problema fatturando con la SAS a mio nome che è in fase di attivazione, ma purtroppo non è possibile in quanto mi hanno già versato non solo la somma netta ma anche la relativa R.A. Ora la mia domanda è: cosa accadrà l'anno prossimo in fase di dichiarazione dei redditi per aver superato il suddetto limite? Pagherò molte tasse? Sarò multato? Grazie davvero a tutto il team.

  2. #2
    DottorinoCla è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    13

    Predefinito

    nessuno sa rispondermi?

  3. #3
    SMART SOLUTIONS è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    335

    Predefinito

    Nessun problema, per le prestazioni occasionali non esiste il limite delle 2.000 Euro.
    Tale limite riguarda solo il lavoro accessorio.

  4. #4
    Bomber è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,413

    Predefinito

    A mio parere, l’iscritto ad un albo professionale dovrebbe –quando esercita la propria attività- emettere fattura ed assoggettare i compensi alla cassa di previdenza…
    Infatti, ai sensi della riforma Biagi, D.LGS 276/2003, art. 61, comma 3, “Sono escluse dal campo di applicazione del presente capo [lavoro a progetto e lavoro occasionale] le professioni intellettuali per l’esercizio delle quali è necessaria l’iscrizione in appositi albi professionali”.

Discussioni Simili

  1. Ricevute per prestazioni occasionali . come si regolano gli anticipi ?
    Di proxim nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-01-13, 11:26 AM
  2. ricevute per vendite occasionali
    Di musf nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-09-12, 12:25 PM
  3. ricevute fiscali per prestazioni occasionali
    Di alessandro.amarossi nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-09-09, 12:55 PM
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-03-09, 11:51 AM
  5. ricevute compensi occasionali
    Di vizi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-01-09, 09:41 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15