Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: fattura avvocato antistario di cliente con partita IVA

  1. #1
    armaduk è offline Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    136

    Predefinito fattura avvocato antistario di cliente con partita IVA

    Espongo la fattispecie in maniera schematica ai fini di una migliore comprensione.

    Attore società Alfa, convenuti società Beta e società Gamma .

    Sentenza favorevole a società Alfa, con condanna delle società Beta e Gamma a pagare, in solido tra loro, le spese di lite all'avvocato della società Alfa, quale antistatario

    l'avvocato antistatario invia ai debitore la comunicazione che il suo credito è un totale di € 1268,80 per le seguenti causali:
    € 1000,00 per compenso professionale
    € 40,00 per CPA
    € 228,80 per IVA


    Società Beta vuole pagare solo la metà del suddetto credito e fa un bonifico di € 634,40 (in pratica 1268,80:2) senza dire nulla sull'IVA (ricordo che il cliente dell'avvocato è una società).

    Avvocato antistatario chiama società Beta e rappresenta che non è stata considerata la ritenuta d'acconto

    Società Beta non fa problemi sul pagamento superiore al 50%, né, soprattutto dice nulla sull'iva, ma chiede per iscritto che la fattura dell'avvocato antistatario sia emessa in proprio favore (cioè società Beta),[a voce riferisce che altrimenti a suo dire non potrebbe versare la ritenuta d'acconto (castroneria)]

    l'Avvocato antistatario emette una fattura
    a) intestata a società Alfa;

    b) di totale a pagare € 634,40 per le seguenti causali:
    - compenso professionale € 593,56
    - CPA € 23,74
    - IVA € 135,81
    - a detrarre ritenuta di acconto € 118,71.

    c) con dicitura: “pagamento eseguito integralmente da società Beta che verserà ritenuta d'acconto nei termini di legge.

    Domande:
    1) la fattura dell'avvocato antistario è corretta con riferimento a tutti i punti a), b e c) ?
    2) l'avvocato antistatario era obbligato a farsi pagare l'IVA dal proprio cliente società Alfa?
    Altri suggerimenti?
    Grazie per l'attenzione
    Ultima modifica di armaduk; 03-07-14 alle 12:16 PM Motivo: correzione errori ortografici

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito fattura avvocato antistario di cliente con partita IVA

    1) si.
    2) no.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    armaduk è offline Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    136

    Predefinito fattura avvocato antistario di cliente con partita IVA

    La ricevuta che l avvocato deve inviare alla societá beta può essere una copia della fattura in cui é aggiunta in originale la dicitura. "La presente é inviata alla societá Beta quale mera ricevuta delle somme versate"?

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da armaduk Visualizza Messaggio
    La ricevuta che l avvocato deve inviare alla societá beta può essere una copia della fattura in cui é aggiunta in originale la dicitura. "La presente é inviata alla societá Beta quale mera ricevuta delle somme versate"?
    Perchè no?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    armaduk è offline Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    136

    Predefinito fattura avvocato antistario di cliente con partita IVA

    Se l avvocato non é antistario (distrattario) ma riceve solo materialmente il pagamento
    I) deve fare come indicato nel primo messaggio di questa discussione?
    II) o deve rimettere le somme al cliente e poi emettere la fattura al suo cliente senza alcun riferimento al come é stato eseguito il pagamento ?

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da armaduk Visualizza Messaggio
    Se l avvocato non é antistario (distrattario) ma riceve solo materialmente il pagamento
    I) deve fare come indicato nel primo messaggio di questa discussione?
    II) o deve rimettere le somme al cliente e poi emettere la fattura al suo cliente senza alcun riferimento al come é stato eseguito il pagamento ?

    Deve fare come indicato nel primo messaggio di questa discussione. Si tratta infatti di una regola generale: la fattura va sempre intestata al nostro cliente, non a chi ci ha pagato.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    Roberto72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    Avevo tempo fa fatto una ricerchina in proposito.
    Premesso sempre che il legale farà fattura sempre e solo al suo cliente società Alfa, come già detto, in caso di distrazione delle somme (il convenuto soccombente paga direttamente il legale dell'attore vincitore) e se l'attore può detrarre l'iva sulla fattura del legale, allora il convenuto pagherà al legale l'importo in fattura al netto dell'iva.
    Poi l'attore verserà direttamente al legale l'importo dell'iva.

    Il legale scriverà in fattura una cosa tipo questa:
    "la solutio è avvenuta dalla Beta per effetto del provvedimento di distrazione limitatamente all’importo di € 498,59" (cioè totale della fattura, Iva esclusa)”.

  8. #8
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,355

    Predefinito

    il legale fa la fattura sempre al proprio assistito.
    il cliente (se titolare di p.iva e fattura inerente la professione) registra la fattura nella propria contabilità e recupera l'iva. infatti non può far pagare l'iva al soggetto che ha perso la causa, la paga all'avvocato e quindi la detrae (in caso contrario ci sarebbe un indebito arricchimento, incasso l'iva, la pago e la detraggo).
    idem per la ritenuta, non avendo pagato il compenso all'avvocato il cliente non è sostituto d'imposta. chi perde la causa paga il compenso all'avvocato, diventando così sostituto d'imposta, e versa la ritenuta.
    n.b. chi perde la causa nella propria contabilità non rileva la fattura nei registri iva ma solo il pagamento su libro giornale (come pezza giustificativa la sentenza del tribunale).

Discussioni Simili

  1. Apertura partita iva avvocato.
    Di BRICIOLA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-05-12, 08:54 PM
  2. avvocato ed ebook quale partita iva?
    Di marcor nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-03-11, 02:29 PM
  3. riaddebito costo a cliente da avvocato
    Di eli832 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-11-10, 03:39 PM
  4. Parcella avvocato per causa a cliente
    Di Piersilvio nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 12-03-10, 12:30 PM
  5. L'avvocato che fattura alla suo cliente anche se parte vittoriosa...
    Di dott.mamo nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-09-09, 06:23 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15