Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree1Likes

Discussione: SRL : iscrizione INPS per soci ed amministratore

  1. #1
    uber è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    32

    Predefinito SRL : iscrizione INPS per soci ed amministratore

    Salve

    la situazione è questa:

    - nessun dipendente;
    - 2 soci
    - il primo socio è anche amministratore (senza compenso) ed ha contratto full-time a tempo indeterminato come lav.dipendente
    - il secondo socio è disoccupato;

    Sono tenuto ad iscrivere qualcuno alla gestione commercianti o posso evitare?

    In parole povere il socio-amministratore ha già copertura contributiva (per quanto riguarda la gest.Commercianti) e non percepisce compenso come amministratore (per la quanto riguarda la Gest.Separata); l'altro socio figurerebbe invece come socio di capitale.
    grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    E quindi questa srl come fa a guadagnare? Chi è che lavora?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    uber è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    32

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    E quindi questa srl come fa a guadagnare? Chi è che lavora?
    il socio amministratore, di sera o nel week-end (non è un'attività con pubblico esercizio, ma si basa su vendite online).

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uber Visualizza Messaggio
    il socio amministratore, di sera o nel week-end (non è un'attività con pubblico esercizio, ma si basa su vendite online).
    E quindi è lui che va iscritto all'IVS.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,401

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    E quindi è lui che va iscritto all'IVS.
    Secondo me, essendo che il socio che lavora occasionalmente nella Srl svogle già come attività prevalente una attività coperta da iscrizione Inps non deve essere iscritto alla gestione commercianti. Almeno, più di una volta l'Inps di Bergamo ha accettato la non iscrizione di un socio di società se ha già un lavoro dipendente, anche con part-time più alto di 20 ore settimanali. Diciamo che in questo caso forse il difficile sta nel dimostrare che il socio che già è dipendente lavora nel srl di sera e di notte, mentre l'altro non fa niente....io propenderei per l'iscrizione del socio disoccupato, però penso che sia l'Inps che deve dimostrare l'effettiva prestazioe di lavoro....
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  6. #6
    uber è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    32

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    E quindi è lui che va iscritto all'IVS.
    Citazione Originariamente Scritto da shailendra Visualizza Messaggio
    Secondo me, essendo che il socio che lavora occasionalmente nella Srl svogle già come attività prevalente una attività coperta da iscrizione Inps non deve essere iscritto alla gestione commercianti. Almeno, più di una volta l'Inps di Bergamo ha accettato la non iscrizione di un socio di società se ha già un lavoro dipendente, anche con part-time più alto di 20 ore settimanali. Diciamo che in questo caso forse il difficile sta nel dimostrare che il socio che già è dipendente lavora nel srl di sera e di notte, mentre l'altro non fa niente....io propenderei per l'iscrizione del socio disoccupato, però penso che sia l'Inps che deve dimostrare l'effettiva prestazioe di lavoro....
    Esatto, era questo il mio interrogativo...il socio-amministratore ha già copertura contributiva (come lav.dipendente full-time) quindi non è tenuto all'IVS. In merito alla specifica attività (vendita online) credo sia ampiamente possiibile gestire gli ordini e le spedizioni nel tardo pomeriggio o nel week-end.

  7. #7
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,186

    Predefinito

    Secondo me, come dice Danilo, se ci sarà un controllo del l'inps scatteranno le sanzioni per mancata iscrizione del socio che ci lavora. Almeno di uno dei due
    Il fatto che ci,lavori le tardo pomeriggio o nei week end non è discriminante.
    Il fatto e' che molto o poco ci lavora. Forse lavorandoci poco avrà poco reddito e pagherà meno contributi.... (Comunque ci sono i minimAli)
    Comunque , si, e' un problema l'inquadramento di queste situazioni.... Ma le sanzioni arrivano,lo poi difendersi non e' semplice davanti al giudice.... Non vale la frase: "possiamo dire che...." Il problema e" che qualcuno a nome della società opera....
    La difesa dovrebbe essere che il lavoro che viene fatto e' quello rientrante nella fattibilità dell'amministratore... E a questo scopo consiglio di attribuire regolarmente un compenso allo stesso, magari modesto, allo scopo di poter sostenere che il poco lavoro da farsi nella srl e' solo di carattere amministrativo e a tale scopo l'amministratore viene pagato. Butteremo via un pochino di soldi per la gestione separata ma forse ci si potrà salvare in caso di contestazione sui contributi INPS commercianti di un socio che lavora...
    danilo sciuto likes this.

  8. #8
    FrancescoVir è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Ma io mi chiedo perché non ci può essere una normativa o una prassi ordinaria...
    Vabbè che guardando il sito dell'inps si è in preda al panico e alla confusione già nella home page...
    Francesco Virecci Fana
    Dottore Commercialista - Revisore legale
    www.studiovirecci.com
    https://www.commercialistaonline.cloud

  9. #9
    uber è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    32

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da roby Visualizza Messaggio
    Secondo me, come dice Danilo, se ci sarà un controllo del l'inps scatteranno le sanzioni per mancata iscrizione del socio che ci lavora. Almeno di uno dei due
    Il fatto che ci,lavori le tardo pomeriggio o nei week end non è discriminante.
    Il fatto e' che molto o poco ci lavora. Forse lavorandoci poco avrà poco reddito e pagherà meno contributi.... (Comunque ci sono i minimAli)
    Comunque , si, e' un problema l'inquadramento di queste situazioni.... Ma le sanzioni arrivano,lo poi difendersi non e' semplice davanti al giudice.... Non vale la frase: "possiamo dire che...." Il problema e" che qualcuno a nome della società opera....
    La difesa dovrebbe essere che il lavoro che viene fatto e' quello rientrante nella fattibilità dell'amministratore... E a questo scopo consiglio di attribuire regolarmente un compenso allo stesso, magari modesto, allo scopo di poter sostenere che il poco lavoro da farsi nella srl e' solo di carattere amministrativo e a tale scopo l'amministratore viene pagato. Butteremo via un pochino di soldi per la gestione separata ma forse ci si potrà salvare in caso di contestazione sui contributi INPS commercianti di un socio che lavora...
    Quindi dovrei iscrivere l'amministratore alla gestione commercianti e fargli versare i 3500 euro (circa) annui pur avendo lui già i contributi dipendenti?

  10. #10
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,401

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uber Visualizza Messaggio
    Quindi dovrei iscrivere l'amministratore alla gestione commercianti e fargli versare i 3500 euro (circa) annui pur avendo lui già i contributi dipendenti?
    No, quello che Roby ti consiglia è di iscrivere il socio alla Gestione Separata come amministraore, di corrispondergli un piccolo compenso di 3 - 4 mila €uro all'anno su cui pagare il 22% di Inps e di sostenere che il lavoro svolto nella società rientra nell'ambito dell'attività di amministratore. E forse è la soluzione con meno rischi e più economica. Io rimango comunque dell'idea che non ci sia bisogno di nessuna iscrizione: quello che conta, secondo me, non è che "qualcuno, poco o tanto, ci lavori". Secondo me conta la prevalenza della tua occupazione: se hai un lavoro a tempo pieno o che ti occupa più di mezza giornata quello è il tuo lavoro prevalente e paghi i contributi su quello.
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Iscrizione inps soci srls
    Di pfad nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-14, 06:09 PM
  2. Soci sas e iscrizione INPS
    Di Joel nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-09-12, 10:46 AM
  3. iscrizione inps amministratore srl
    Di ARIANNA81 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-07-10, 10:12 AM
  4. Iscrizione Inps soci snc
    Di studio.olde nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-06-10, 12:43 PM
  5. Iscrizione inps amministratore Srl
    Di iva nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-03-10, 07:45 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15