Buonasera Colleghi.
Un mio cliente (ditta individuale) acquista un ramo d'azienda (posteggio presso mercato comunale per commercio ambulante) da altra ditta individuale.
Quali gli adempimenti presso i diversi enti da porre in essere dal punto di vista dell'acquirente?
Il notaio mi diceva che avrebbe provveduto a fare l'adempimento camerale dal punto di vista del cedente e che non c'era bisogno di fare nulla per il cessionario.
Dal punto di vista AdE, invece, a vostro parere l'acquirente presente un modello di variazione compilando il quadro E (rapporti con altri soggetti)? Spulciato tale quadro, si parla di "cessione di ramo d'azienda" e non di acquisto, anche se poi chiede di inserire le partite iva dei cedenti (per cui, se la variazione la facesse il cedente, non inserirebbe mica la propria partita iva...)...
Chiedo lumi. Grazie a tutti.
Saluti