Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Quesito in materia di note di credito (implicazioni di diritto sostanziale)

  1. #1
    Frodo Baggins è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito Quesito in materia di note di credito (implicazioni di diritto sostanziale)

    Ciao a tutti, approfittando della competenza di questo forum, vorrei sottoporvi una domanda in materia di note di credito (argomento che ho visto qui abbastanza trattato).
    Per renderla più chiara, l'ho inserita nel contesto di un caso pratico.

    Il 15 giugno 2014 la società Alfa emette una fattura a carico della società Beta, per servizi di trasporto effettivamente resi ai dipendenti di quest’ultima.

    Nel febbraio 2015 Alfa:
    - non riuscendo ancora a ricevere il pagamento da Beta (verso cui, peraltro, Alfa non intende intraprendere azioni legali, ritenendo – per sentito dire – che la stessa navighi in cattive acque o che sia addirittura fallita);
    - assumendo che l’incarico per i servizi di trasporto, in realtà, gli era stato commissionato dalla diversa società Gamma (con assunzione di tutti i costi da parte di quest’ultima),
    emette una nota di credito in favore di Beta, con la seguente causale: “totale storno della fattura del 15 giugno 2014”.

    Di lì a pochi giorni, Alfa fattura nuovamente il vecchio importo, ponendolo stavolta a carico di Gamma.

    Gamma però si rifiuta di ottemperare al pagamento, ritenendo che le sia stato ingiustamente addebitato (poiché essa non avrebbe mai assunto obbligazioni di pagamento verso Alfa in merito a quei servizi di trasporto).


    Dal punto di vista strettamente fiscale è “corretta” l’operazione complessivamente messa in atto da Alfa?
    E se fosse “corretta” ai sensi del D.P.R. n. 633, 1972, tale operazione non implicherebbe – quale conseguenza logica delle ipotesi previste dal D.P.R. per l’emissione di note di credito – l’implicita, attuale insussistenza di un diritto di Alfa a pretendere da Gamma (o da chiunque) l’importo di cui alla fattura stornata?

  2. #2
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,643

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Frodo Baggins Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, approfittando della competenza di questo forum, vorrei sottoporvi una domanda in materia di note di credito (argomento che ho visto qui abbastanza trattato).
    Per renderla più chiara, l'ho inserita nel contesto di un caso pratico.

    Il 15 giugno 2014 la società Alfa emette una fattura a carico della società Beta, per servizi di trasporto effettivamente resi ai dipendenti di quest’ultima.

    Nel febbraio 2015 Alfa:
    - non riuscendo ancora a ricevere il pagamento da Beta (verso cui, peraltro, Alfa non intende intraprendere azioni legali, ritenendo – per sentito dire – che la stessa navighi in cattive acque o che sia addirittura fallita);
    - assumendo che l’incarico per i servizi di trasporto, in realtà, gli era stato commissionato dalla diversa società Gamma (con assunzione di tutti i costi da parte di quest’ultima),
    emette una nota di credito in favore di Beta, con la seguente causale: “totale storno della fattura del 15 giugno 2014”.

    Di lì a pochi giorni, Alfa fattura nuovamente il vecchio importo, ponendolo stavolta a carico di Gamma.

    Gamma però si rifiuta di ottemperare al pagamento, ritenendo che le sia stato ingiustamente addebitato (poiché essa non avrebbe mai assunto obbligazioni di pagamento verso Alfa in merito a quei servizi di trasporto).


    Dal punto di vista strettamente fiscale è “corretta” l’operazione complessivamente messa in atto da Alfa?
    E se fosse “corretta” ai sensi del D.P.R. n. 633, 1972, tale operazione non implicherebbe – quale conseguenza logica delle ipotesi previste dal D.P.R. per l’emissione di note di credito – l’implicita, attuale insussistenza di un diritto di Alfa a pretendere da Gamma (o da chiunque) l’importo di cui alla fattura stornata?
    C'è un qualche contratto che indichi Beta o Gamma quali destinatari del servizio? io mi riferirerei al primo soggetto implicato che, se potrà, si rivarrà sul secondo.

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,389

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Frodo Baggins Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, approfittando della competenza di questo forum, vorrei sottoporvi una domanda in materia di note di credito (argomento che ho visto qui abbastanza trattato).
    Per renderla più chiara, l'ho inserita nel contesto di un caso pratico.

    Il 15 giugno 2014 la società Alfa emette una fattura a carico della società Beta, per servizi di trasporto effettivamente resi ai dipendenti di quest’ultima.

    Nel febbraio 2015 Alfa:
    - non riuscendo ancora a ricevere il pagamento da Beta (verso cui, peraltro, Alfa non intende intraprendere azioni legali, ritenendo – per sentito dire – che la stessa navighi in cattive acque o che sia addirittura fallita);
    - assumendo che l’incarico per i servizi di trasporto, in realtà, gli era stato commissionato dalla diversa società Gamma (con assunzione di tutti i costi da parte di quest’ultima),
    emette una nota di credito in favore di Beta, con la seguente causale: “totale storno della fattura del 15 giugno 2014”.

    Di lì a pochi giorni, Alfa fattura nuovamente il vecchio importo, ponendolo stavolta a carico di Gamma.

    Gamma però si rifiuta di ottemperare al pagamento, ritenendo che le sia stato ingiustamente addebitato (poiché essa non avrebbe mai assunto obbligazioni di pagamento verso Alfa in merito a quei servizi di trasporto).


    Dal punto di vista strettamente fiscale è “corretta” l’operazione complessivamente messa in atto da Alfa?
    E se fosse “corretta” ai sensi del D.P.R. n. 633, 1972, tale operazione non implicherebbe – quale conseguenza logica delle ipotesi previste dal D.P.R. per l’emissione di note di credito – l’implicita, attuale insussistenza di un diritto di Alfa a pretendere da Gamma (o da chiunque) l’importo di cui alla fattura stornata?
    Gamma ha o non ha commissionato per iscritto il servizio di trasporto per conto di Beta ? Gamma si è o non si è assunta contrattualmente tutti i costi del servizio di trasporto dei dipendenti di Beta ? Se la risposta è positiva Gamma è obbligata al pagamento;diversamente no.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    Frodo Baggins è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da c.t. Visualizza Messaggio
    C'è un qualche contratto che indichi Beta o Gamma quali destinatari del servizio? io mi riferirerei al primo soggetto implicato che, se potrà, si rivarrà sul secondo.
    Grazie c.t.
    I destinatari del servizio sono i dipendenti di Beta senza alcun dubbio, però sulle obbligazioni contrattuali si controverte (come più o meno emerge dal quesito, anche se ragionevolmente Gamma ritiene di non dovere nulla ad Alfa). La tua soluzione sarebbe stata idonea, ma Alfa insiste a pretendere l'importo da Gamma e per questo ha messo in atto l'operazione che ho descritto.

    Ma al di là di questo (cioè al di là di di chi abbia ragione per il diritto), mi chiedevo se l'operazione di Alfa in sé considerata (cioè senza null'altro analizzare, anche sul piano dei diritti sostanziali) potesse racchiudere una qualche implicazione ad Alfa stessa sfavorevole, in ragione della normativa di cui al D.P.R. citato (se lo storno totale in base all'art. 26 avviene per una serie di cause tassative come nullità annullamento rescissione risoluzione del contratto ecc... che presuppongono la corretta individuazione del debitore nel relativo contesto e soprattutto il venir meno del negozio giuridico da cui le obbligazioni sono sorte... su quale base chiedere ad altri lo stesso importo? Non credo che possa parlarsi tecnicamente in favore di Alfa, di fatture erroneamente emesse verso Beta...).

  5. #5
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,389

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Frodo Baggins Visualizza Messaggio
    Grazie c.t.
    I destinatari del servizio sono i dipendenti di Beta senza alcun dubbio, però sulle obbligazioni contrattuali si controverte (come più o meno emerge dal quesito, anche se ragionevolmente Gamma ritiene di non dovere nulla ad Alfa). La tua soluzione sarebbe stata idonea, ma Alfa insiste a pretendere l'importo da Gamma e per questo ha messo in atto l'operazione che ho descritto.

    Ma al di là di questo (cioè al di là di di chi abbia ragione per il diritto), mi chiedevo se l'operazione di Alfa in sé considerata (cioè senza null'altro analizzare, anche sul piano dei diritti sostanziali) potesse racchiudere una qualche implicazione ad Alfa stessa sfavorevole, in ragione della normativa di cui al D.P.R. citato (se lo storno totale in base all'art. 26 avviene per una serie di cause tassative come nullità annullamento rescissione risoluzione del contratto ecc... che presuppongono la corretta individuazione del debitore nel relativo contesto e soprattutto il venir meno del negozio giuridico da cui le obbligazioni sono sorte... su quale base chiedere ad altri lo stesso importo? Non credo che possa parlarsi tecnicamente in favore di Alfa, di fatture erroneamente emesse verso Beta...).
    La situazione effettivamente è un pò particolare. Sotto il profilo fiscale la fattura va emessa su chi ha richiesto il servizio, (Gamma ha commissionato il servizio da esplicare a favore dei dipendenti di Beta) e ciò anche se il servizio si riflette a favore di altri. Quindi la fattura, a mio giudizio, andava emessa su Gamma sin dall'inizio.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  6. #6
    Frodo Baggins è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Gamma ha o non ha commissionato per iscritto il servizio di trasporto per conto di Beta ? Gamma si è o non si è assunta contrattualmente tutti i costi del servizio di trasporto dei dipendenti di Beta ? Se la risposta è positiva Gamma è obbligata al pagamento;diversamente no.
    Grazie. Come dicevo a c.t., però, il punto del quesito non è sapere chi ha ragione secondo il diritto (cosa che eventualmente accerterà un giudizio civile tra Alfa e Gamma), ma provare a capire le implicazioni giuridiche solo ed esclusivamente avuto riguardo all'operazione di Alfa (fatturazione a Beta, storno totale, fatturazione a Gamma) alla luce del D.P.R. n. 633, 1972.... se ce ne sono.

  7. #7
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,389

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Frodo Baggins Visualizza Messaggio
    Grazie. Come dicevo a c.t., però, il punto del quesito non è sapere chi ha ragione secondo il diritto (cosa che eventualmente accerterà un giudizio civile tra Alfa e Gamma), ma provare a capire le implicazioni giuridiche solo ed esclusivamente avuto riguardo all'operazione di Alfa (fatturazione a Beta, storno totale, fatturazione a Gamma) alla luce del D.P.R. n. 633, 1972.... se ce ne sono.
    Secondo me, sono le obbligazioni giuridiche che stabiliscono il comportamento fiscale da seguire e non viceversa. Non si possono scindere le due cose.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #8
    Frodo Baggins è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Secondo me, sono le obbligazioni giuridiche che stabiliscono il comportamento fiscale da seguire e non viceversa. Non si possono scindere le due cose.
    Grazie, comprendo il punto di vista che è senz'altro logico.
    La particolarità della situazione (in cui mi sono "intrappolato") è che il D.P.R. comunque presuppone degli aspetti giuridici sostanziali a monte di uno storno totale (come quelli che ho citato) e quindi riflettevo su questa cosa. Mi sembra una situazione comunque con profili controversi.

  9. #9
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,643

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Secondo me, sono le obbligazioni giuridiche che stabiliscono il comportamento fiscale da seguire e non viceversa. Non si possono scindere le due cose.
    concordo totalmente con Enrico.

  10. #10
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,389

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Frodo Baggins Visualizza Messaggio
    Grazie, comprendo il punto di vista che è senz'altro logico.
    La particolarità della situazione (in cui mi sono "intrappolato") è che il D.P.R. comunque presuppone degli aspetti giuridici sostanziali a monte di uno storno totale (come quelli che ho citato) e quindi riflettevo su questa cosa. Mi sembra una situazione comunque con profili controversi.
    Francamente, credo che tutta la questione verta su un equivoco che va subito sgomberato: il commissionario del servizio non è Beta ma Gamma ed è su Gamma che la fattura andava emessa.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Le novità in materia di diritto societario
    Di nadia nel forum Diritto Societario
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-07-14, 07:38 AM
  2. Quesito Diritto Tributario Internazionale (Esperti)
    Di cosmicstudent nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-07-11, 09:05 AM
  3. Tesi di laurea in materia di diritto del lavoro: suggerimenti ?
    Di surprise nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-03-11, 09:25 AM
  4. note credito
    Di soleluna2588 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-12-09, 01:07 PM
  5. Note Spese e Note Credito
    Di incognita74 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-04-09, 01:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15