L'Ade della mia città non intende rilasciarmi il certificato di residenza fiscale prima del mese di luglio ( cioè dopo i 180 giorni necessari per attestare la residenza per tutto l'anno in Italia).
Ho un contratto di lavoro in Portogallo per circa nove mesi con applicazione della normativa portoghese da parte di un'azienda multinazionale. Altri soggetti Italiani hanno presentato il certificato perchè l'Ade delle loro città lo hanno rilasciato.
Il funzionario dell'Ade della mia città continua a dirmi che non può emetterlo prima dei 180 giorni.
Intanto pago le tasse in Portogallo e mi viene richiesto continuamente questo certificato per definire la mia residenza.
Come mai in tutte le altre Ade è stato rilasciato? Vi è una normativa che posso presentare all'Ade della mia città?
Quale finalità ha il certificato? Quello di attestare la residenza nel momento in cui lo richiedo oppure attestare di voler restare fiscalmente in Italia?
Grazie per le risposte.