Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Quattromori

Discussione: Ritenuta d'acconto non versata: è possibile detrarla in dichiarazione dei redditi?

  1. #1
    Fn7
    Fn7 è offline Member
    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    240

    Predefinito Ritenuta d'acconto non versata: è possibile detrarla in dichiarazione dei redditi?

    Buonasera, se il cliente di un professionista non versa la ritenuta d'acconto indicata in parcella, il professionista che ha ricevuto l'incasso al netto della ritenuta (dimostrabile dall'estratto conto bancario) potrà portare ugualmente in detrazione la relativa ritenuta d'acconto?

  2. #2
    Lemansky è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Civitavecchia (rm)
    Messaggi
    625

    Predefinito

    hai la CU?
    se hai la CU tutto ok
    se non ce l'hai, ultimamente l'agenzia delle entrate durante i controlli, non accetta la tracciabilità come prova...

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,748

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fn7 Visualizza Messaggio
    Buonasera, se il cliente di un professionista non versa la ritenuta d'acconto indicata in parcella, il professionista che ha ricevuto l'incasso al netto della ritenuta (dimostrabile dall'estratto conto bancario) potrà portare ugualmente in detrazione la relativa ritenuta d'acconto?
    Si, è un suo diritto, sebbene l'Agenzia delle Entrate, in recenti controlli non si è accontentata neanche del possesso della CU (assurdo) se il versamento il sostituto non l'aveva eseguito. In questi casi, tocca far ricorso e la vittoria è certa.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    Quattromori è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    59

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Si, è un suo diritto, sebbene l'Agenzia delle Entrate, in recenti controlli non si è accontentata neanche del possesso della CU (assurdo) se il versamento il sostituto non l'aveva eseguito. In questi casi, tocca far ricorso e la vittoria è certa.
    O anche tentare con gli strumenti deflattivi, visti i costi e le lungaggini del contenzioso e, sopratutto, la materia della controversia, dalla quale si evincerebbe in questo caso alcuna violazione delle norme tributarie da parte del professionista, fermo restando il diritto dell'Agenzia di agire contro il sostituto che ha omesso il versamento. La ratio sta nel principio cardine di colpevolezza, alla base del meccanismo sanzionatorio del nostro sistema tributario.
    Mirko1970 likes this.

  5. #5
    Fn7
    Fn7 è offline Member
    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    240

    Predefinito

    Non ha la CU. Ma ha prova di incasso della parcella al netto della ritenuta. Considerando che si tratta di importi rilevanti, cosa fareste?

  6. #6
    Mirko1970 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    48

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fn7 Visualizza Messaggio
    Non ha la CU. Ma ha prova di incasso della parcella al netto della ritenuta. Considerando che si tratta di importi rilevanti, cosa fareste?
    Sebbene l'AdE non accetti come prova la tracciabilità potrei suggerirti di presentare un esposto presso la Guardia di Finanza oppure segnalazione presso l'AdE competente. Questo però dopo la decorrenza del termine per l'invio delle CU autonomi fissata per il 31/07. Quanto all'omesso versamento il professionista percettore non può andare a puntare la pistola al professionista committente per intimarlo a pagare la ritenuta, e condivido con quanto detto da Quattromori. La ritenuta la porti in detrazione e casomai se dovessero esserci problemi si procede con strumenti deflattivi o in contenzioso. Il professionista percettore non è colpevole e non ha commesso alcuna violazione delle norme tributarie.

  7. #7
    ver
    ver è offline Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    93

    Predefinito

    Io ho due esperienze con due AdE diverse di prova di aver subito la ritenuta in mancanza di C.U.: entrambe hanno accettato copia della fattura, copia del bonifico/assegno percepito del netto e dichiarazione sostitutiva del professionista che quell'incasso si riferisce proprio a quella fattura.

Discussioni Simili

  1. ritenuta d'acconto versata in anticipo
    Di aciDany nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-05-15, 02:10 PM
  2. ritenuta d'acconto 2010 non versata...che fare?
    Di rosire nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-09-11, 07:15 PM
  3. ritenuta d'acconto e dichiarazione redditi
    Di GIANNI3862 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19-09-10, 04:32 PM
  4. Ritenuta d'acconto non versata ...
    Di iltributarista nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-09-09, 08:43 AM
  5. Ritenuta acconto versata due volte
    Di BelAmi nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 07-05-08, 03:41 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15