Gentilmente vorrei formularVi alcuni quesiti in merito al credito d'imposta per investimenti:

Ad oggi è ancora possibile presentare domanda per il credito d'imposta investimenti sud per investimenti effettuati e fatturati nel 2016 in considerazione anche del fatto che la dichiarazione dei redditi per l'anno 2016 è già stata presentata senza indicare niente nel quadro U stante anche il fatto che la richiesta non è stata ancora inviata? La circolare dell'A.E. n.12/e del 13/04/2017 al paragrafo 2.2 Misura del Credito d'imposta recita : ..................... Non appare neppure rilevante, ai fini dell’individuazione della disciplina da applicare, la circostanza che sia stata o meno presentata all’Agenzia delle Entrate la comunicazione per la fruizione del credito d’imposta, in quanto la norma non dispone nulla al riguardo. ................ e ancora : ..............Dal quadro normativo sopra descritto sono individuabili i seguenti regimi.
a) Acquisizioni di beni effettuate prima del 1° marzo 2017
Le acquisizioni di beni effettuate a partire dal 1° gennaio 2016 sino al 28 febbraio 2017 sono assoggettate alla disciplina previgente la quale trova applicazione anche nell’ipotesi in cui la comunicazione per la fruizione del credito d’imposta venga presentata all’Agenzia delle Entrate successivamente all’entrata in vigore delle nuove disposizioni; e alla fine del paragrato : ....Con riferimento agli investimenti realizzati in parte prima del 1° marzo 2017 e in parte da tale data trovano applicazione i due diversi regimi in ragione della data di acquisizione dei beni..
Rientrato tra gli investimenti ammissibili al credito d'imposta la realizzazione degli impianti elettrici ed idrici resisi necessari per il corretto funzionamento delle nuove attrezzature acquistate?
Gli infissi (finestre e porte) acquistati per l'ampliamento dell'unità produttiva rientrano tra gli investimenti ammissibili?
Grazie anticipatamente.