Buonasera, mi rivolgo a chi di più competente perchè non si riesce a capire né da agenzia delle entrate, né da entri di promozione sportiva come dobbiamo comportarci.

vi spiego brevemente:

associazione sportiva dilettantistica regolarmente registrata all'agenzia delle entrate con codice fiscale, F23, atto costitutivo e statuto registrati con marche da bollo e modulo EAS inviato nei 60 giorni di tempo.

Quest'anno il coni toglie l'attività sportiva sotto cui eravamo inseriti, pertanto le strade che si pongono sono 2: diventare APS o cambiare l'attività sportiva.

Se decidiamo di cambiare l'attività sportiva, cosa dobbiamo fare di adempimenti? Premesso che lo statuto non cambierà in quanto quello registrato contiene già la nuova attività tra quelle svolte sotto la quale vogliamo inserirsi, quindi resteremo sempre ASD ma di tipologia diversa.

Visto che sull'attribuzione del codice fiscale si fa riferimento solo all'attività come associazione non riconosciuta e come tipo di attività siamo 931999-altre attività sportive, vi può tornare che facendo semplicemente l'affiliazione all'ente di promozione sportiva sotto la nuova attività, non serva fare altre variazioni in sede di agenzia delle entrate?

In questo caso tramite l'ente di promozione sportiva, il coni dovrebbe ricevere comunicazione del cambio e rilasciare il certificato, l'associazione non cambierebbe praticamente in nulla dato che le attività rimarrebbero le stesse pur variando solo quella principale rispetto alle altre.

Vi può tornare questo ragionamento o c'è qualcosa che mi sfugge?