Buongiorno a tutti,

Vi chiedo gentilmente un aiuto in merito al certificato di residenza per i soggetti esteri al fine dell'applicazione delle convenzioni contro le doppie imposizioni.
Mi trovo spesso a acquistare diritti d'autore per immagini all'estero (nelle convenzioni specificate al punto "Canoni") sia da Paesi CEE che Extra CEE e trovo grande difficoltà a spiegare il perchè mi serva il certificato di residenza o la compilazione del form dell'Agenzia delle Entrate per l'applicazione della ritenuta ridotta.
C'è chi considera l'imposizione fiscale relativa all'iva e non alla ritenuta d'acconto, c'è chi non capisce cosa gli chiedo o c'è chi addirittura mi dice che non è necessario in quanto forniscono il VAT NUMBER.
in tutti questi casi, dopo numerosi tentativi, ci rinuncio e applico la ritenuta massima ovvero il 30% sul 75% dell'imponibile.

Sbaglio qualcosa?
non devo richiedere il certificato di residenza per applicare la convenzione contro la doppia imposizione?

Grazie per chi vorrà rispondermi.

Daniela