Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: dichiarazione Ici, perchè dal 18/12/2007?

  1. #1
    mazzanti è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    San Giuseppe (FE)
    Messaggi
    534

    Predefinito dichiarazione Ici, perchè dal 18/12/2007?

    non capisco perchè da tutte le parti dicono che la dichiarazione Ici
    non si fa più dal 18/12/2007.
    Perchè proprio dal 18/12/2007 e non dalle variazioni intervenute nel 2007 ?
    Nessuno ha mai presentato una dichiarazione Ici fuori dal termine del 31/07 di ogni anno; quindi che c'entra il 18.12 ????

    Forse si vuole dire che non si presenta più -nel 2008 - a patto che la variazione sia avvenuta dopo il 18/12/2007 ?
    [B]Roberto Mazzanti[/B]
    Commercialista
    http://studiomazzanti.blogspot.it/

  2. #2
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    Ripreso dalla Rubrica
    Novità fiscali del 28 aprile 2008 pubblicata sul C.T.;

    ICI: Approvato il modello di dichiarazione per il 2007
    Il Ministero dell'Economia e delle finanze ha approvato (con le relative istruzioni) il modello di dichiarazione agli effetti dell'ICI per l'anno 2007, da utilizzare per gli adempimenti attualmente previsti in materia di riduzione dell'imposta e nei casi in cui le modificazioni soggettive ed oggettive che danno luogo ad una diversa determinazione degli importi dovuti dipendano da atti per i quali non sono applicabili le procedure telematiche.
    A partire dall’anno 2008, la dichiarazione ai fini dell’imposta comunale sugli immobili (ICI) deve essere presentata nei casi in cui le modificazioni soggettive ed oggettive che danno luogo ad una diversa determinazione del tributo dovuto attengono a riduzioni d’imposta e in quelli in cui dette modificazioni non sono immediatamente fruibili da parte dei comuni attraverso la consultazione della banca dati catastale.
    Si sono, infatti, realizzate le condizioni della normativa che ha stabilito la soppressione dell’obbligo di presentazione della dichiarazione ICI, a partire dalla data di effettiva operatività del sistema di circolazione e fruizione dei dati catastali, che è stata accertata con provvedimento del direttore dell’Agenzia del territorio del 18 dicembre 2007.
    La semplificazione comporta che non deve essere presentata la dichiarazione ICI quando gli elementi rilevanti ai fini dell’imposta comunale dipendono da atti per i quali sono applicabili le procedure telematiche previste con la disciplina del modello unico informatico (MUI).
    Il MUI è, infatti, il modello che i notai utilizzano per effettuare, con procedure telematiche, la registrazione, la trascrizione, l’iscrizione e l’annotazione nei registri immobiliari, nonché la voltura catastale di atti relativi a diritti sugli immobili.
    Non si deve, inoltre, presentare la dichiarazione ICI per gli atti notarili formati o autenticati a decorrere dal 1° giugno 2007 relativi ad immobili ubicati nei comuni ove vige il sistema del libro fondiario.
    A seguito della suddetta semplificazione, la dichiarazione ICI deve, invece, essere presentata quando:
    - Gli immobili godono di riduzioni dell’imposta;
    - gli immobili sono stati oggetto di atti per i quali non è stato utilizzato il mui (immobili oggetto di atti notarili formati o autenticati prima del 1° giugno 2007 per i quali è stato esteso l’utilizzo obbligatorio del MUI solo da tale data).
    Si tratta dei seguenti atti:
    - assegnazione divisionale a conto di futura divisione;
    - conferma (quando previsto da leggi speciali);
    - cessioni di beni ai creditori;
    - cessioni di diritti reali a titolo gratuito;
    - convenzioni matrimoniali;
    - costituzione di diritti reali a titolo gratuito;
    - costituzione di fondazione;
    - costituzione di fondo patrimoniale;
    - divisioni;
    - donazioni;
    - permuta;
    - prestazione in luogo dell’adempimento con trasferimento di diritti di cui all’art. 1197 del codice civile;
    - quietanza con trasferimento di proprietà;
    - retrocessione;
    - ricognizione di diritti reali di cui agli artt. 177 e 178 del codice civile;
    - riconoscimento di proprietà di cui agli artt. 2653, n. 5 e 2944 del codice civile;
    - rinunzia di legato;
    - acquisto di legato;
    - costituzione di fondo patrimoniale per testamento.
    Si deve, inoltre, presentare la dichiarazione ICI nei casi in cui il comune non è comunque in possesso delle informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento dell’obbligazione tributaria (ad es. l’immobile è stato oggetto di locazione finanziaria, l’immobile è stato oggetto di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali, il terreno agricolo è divenuto area fabbricabile o viceversa).

Discussioni Simili

  1. Unico con spese sanitarie ma dichiarazione non a credito perché?
    Di masagu nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-07-13, 10:09 AM
  2. Dichiarazione 2007 errato CUD
    Di Carcass nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-01-11, 10:32 PM
  3. errore di compilazione dichiarazione 2007
    Di Kristianas nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 28-08-09, 10:14 AM
  4. Dichiarazione integrativa Unico 2007
    Di Patty76 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-09-08, 09:49 AM
  5. modello dichiarazione ici 2007
    Di PARMENIONE_70 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-05-08, 04:45 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15