Buongiorno a tutti.
Qualcuno sa se, nello statuto di una ASD sia possibile inserire, come limitazione alla possibilità di essere SOCIO dell'associazione (e quindi anche come clausola di esclusione del socio stesso che versi in quella condizione), la NON CONTEMPORANEA PARTECIPAZIONE, COME SOCIO O DIRIGENTE, ad altre ASD che svolgono la stessa attività sportiva?

In pratica, si vuole evitare che un socio di ASD possa esserlo in altre che svolgono la stessa attività, con evidenti problematiche quantomeno di scarsa correttezza.

Posto che la clausola possa essere inserita, essa può creare problemi in relazione al riconoscimento delle agevolazioni fiscali e, più in generale, allo status di ASD così come definito dalle varie norme dell'ordinamento?

Grazie anticipate.