Salve a tutti,
vorrei sottoporvi questo quesito per avere un consiglio.
In una SNC di tipo artigiana, in cui ci sono 2 soci al 50%, ma uno ha la qualifica per l'attività artigiana e opera la propria attività in modo prevalente nella società, mentre l'altro si occupa della gestione ma non in modo prevalente. Sono entrambi amministratori.
Il quesito è questo: come si puà riconoscere un compenso al socio lavoratore, visto che non si può assimilare ad un dipendente? è possibile stabilire con un'assemblea un compenso per questo socio?
Grazie a tutti per l'aiuto