Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree1Likes
  • 1 Post By LIGABUE

Discussione: cosa mi conviene fare

  1. #1
    dariokpmg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    5

    Predefinito cosa mi conviene fare

    ciao a tutti sono un laureato triennale in economia presso l'università di Padova 110 e lode

    dopo aver mandato il cv a tutte le società di revisione che esistano nel pianeta terra (Deloitte, KPMG, EY, PwC, Mazars, BDO , Ria Grant Thornton ) mi hanno snobbato, mi hanno perfino vietato di presentarmi presso un loro ufficio a consegnare il mio curriculum perché criticano la mia lauretta triennale.

    Ragazzi non so cosa fare, sono disperato, l'unica cosa che ho trovato è uno studio di un commercialista che mi darebbe un compenso che reputo sfruttamento, non sono per niente convinto di fare la pratica professionale e superare un esame di stato che è complicatissimo

    Sono veramente disperato, mi viene da piangere, tutte le ore passate a studiare per prendere 110 e Lode buttate così nel cesso. Chiedo a voi esperti cosa posso fare per uscire da questa situazione

    Fare la specialistica mi conviene? mio padre è pensionato e ha fatto sacrifici enormi per pagarmi l'Università, mia madre è casalinga, ho da parte solo 15 mila euro, è il caso di investirli in una magistrale ?

    Di notte non dormo, sono sempre in preda all'ansia.

    Posto che dal commercialista impari qualcosa (e le premesse non sono buone, visto che mi fa smaltire tutta la contabilità chiamando i vari clienti affinché vengano a prendersela)
    poi riesco a ritagliarmi un ruolo all'interno dello studio o a rivendermi in qualche azienda?

    Quando ho iniziato l'Università ero fiero di studiare quel mattone di diritto commerciale, pensando che un giorno tutto ciò mi avrebbe ripagato in termini di soddisfazione

    Ho 23 anni e la mia vita mi sembra finita, sono costantemente in ansia, sono dimagrito di 10 Kili in poco tempo
    Ultima modifica di dariokpmg; 24-01-19 alle 04:06 PM

  2. #2
    zallaaa12 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    374

    Predefinito

    Il problema è che la triennale di oggi non è molto qualificante (ancora non capisco perché è stata fatta la scelta del 3+2...), indipendentemente dal voto.
    Se non hai intenzione di proseguire nella professione, l'unica che mi viene in mente è mandare il CV a tutte le aziende che trovi (non di revisione) e far presente che sei giovane e probabilmente hai sgravi e agevolazioni dalla tua. Eventualmente la specialistica puoi anche fartela lavorando.
    Le mie risposte sono date nel tempo libero e non costituiscono in alcun modo consulenza di alcun tipo. Il contenuto deve sempre essere valutato criticamente da chiunque voglia farne qualsiasi tipo di uso.

  3. #3
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,164

    Predefinito

    Forza, non ti abbattere! Il mio consiglio è quello di fare la specialistica, come ha scritto qui sopra zallaaa12 la laurea triennale non è così qualificante al momento della ricerca di un lavoro in quanto c'e' una "massa" di ragazzi che come te cercano lavoro e hanno anche la magistrale.
    devi anche considerare che in questo momento non hai nessuna esperienza, devi ancora imparare tutto...
    Anch'io ti consiglio di fare la specialistica e allo stesso tempo cercare di lavorare, magari mezza giornata, per mantenerti gli studi e possibilmente cercare di cominciare ad imparare un po', coraggio!
    Ultima modifica di roby; 25-01-19 alle 07:13 AM

  4. #4
    dariokpmg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Capisco la vostra presa di posizione,
    il mondo del lavoro: mors tua vita mea, ma seriamente come faccio a lavorare e studiare assieme? la mia università dista 200 Km a casa mia, ripeto ho dei soldi da parte, ma poi chi mi da la garanzia di entrare in una società di revisione? una volta terminati gli studi eh ? nessuno. In azienda, per posizioni come impiegato amministrativo, non gliene frega nulla della laurea, gli interessa se il candidato abbia maturato esperienza nel contesto.
    Io pensavo alla revisione, perchè è un trampolino di lancio. Ma che cazzo l'hanno fatta fare la riforma 3 + 2 ? a quale scopo ?

    la revisione ti permette di
    1) entrare senza esperienza
    2) imparare un casino di robe
    3) fare carriera in poco tempo
    4) rivenderti come account specialist dai tuoi stessi clienti

    la pratica da esperto contabile, invece mi garantirebbe
    1) paga inesistente
    2) lavoro di 12 ore giornaliere
    3) dominus che non ti insegna un cazzo
    4) studiare quei libri 'frizzera' che odio
    5) dovere assumere dosi quotidiane di valium per andare avanti

    Ripeto, il mio problema sono i miei genitori, che non capiscono un cazzo di tutto cio, e ritengono che siccome sono laureato, questa sarebbe una qualifica sufficiente ad entrare nel mondo lavorativo.
    Ultima modifica di dariokpmg; 25-01-19 alle 08:48 AM

  5. #5
    dariokpmg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    5

    Predefinito

    scusate ragazzi,
    non so che dire, in questo momento sto piangendo,

    i miei genitori non mi capiscono, nessuno mi capisce, nessuno capisce lo sforzo che ci ho messo per laurearmi, a nessuno gliene frega nulla

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,988

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dariokpmg Visualizza Messaggio
    scusate ragazzi,
    non so che dire, in questo momento sto piangendo,

    i miei genitori non mi capiscono, nessuno mi capisce, nessuno capisce lo sforzo che ci ho messo per laurearmi, a nessuno gliene frega nulla
    Comprendo la delusione ma in questi casi tocca rimboccarsi le maniche e cogliere quello che si puo' avere nell'attesa di trovare qualcosa di meglio. Tutti abbiamo dovuti fare grandi sacrifici per affermarci e posso garantirti che prima di iniziare a vedere qualcosa di interessante nel mio caso sono passati quasi 10 anni. Ma non mi sono scoraggiato perché ognuno é artefice del proprio destino (questo é il mio motto).
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    dariokpmg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Conviene fare la pratica professionale per iscriversi alla sezione B dell'albo ?
    ha senso ?

  8. #8
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,988

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dariokpmg Visualizza Messaggio
    Conviene fare la pratica professionale per iscriversi alla sezione B dell'albo ?
    ha senso ?
    Certo, aggiunge altre frecce alla tua faretra e puó permetterti di iniziare a prendere contatto con qualche azienda che ruota nel circuito dello studio che ti ospita, oltre a prendere qualche soldo.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    LIGABUE è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    648

    Predefinito

    La mia esperienza mi porta, da un lato a capire il tuo stato di ansia, ma dall'altro ti dico che il praticantato è diffusamente sottopagato o non pagato.
    Io ho fatto tre anni a compenso tendente allo zero e dopo l'abilitazione mi hanno dato 1.000 € lordi, per 160/170 ore mensili, quindi circa 6 euro lordi all'ora, a cui bisognava togliere l' imposta da contribuente minimo, i contributi previdenziali, l' assicurazione professionale, la benzina ed altre spese. Risultato, restavano 2/3 euro netti all'ora, nonostante un'abilitazione a dottore commercialista.
    Appena ho visto che non mi stava più bene, mi sono buttato per una carriera in solitaria. Per raggiungere immense soddisfazioni, ma anche lì, economicamente, i primi anni non è stato semplice.
    Quindi, dal momento dell'inizio del praticantato al momento di una discreta soddisfazione economica, sono passati almeno 8 anni.
    Purtroppo è così, a meno che tu non abbia già lo studio di un familiare.
    Ti auguro la miglior fortuna!
    andrimano likes this.

  10. #10
    dariokpmg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LIGABUE Visualizza Messaggio
    La mia esperienza mi porta, da un lato a capire il tuo stato di ansia, ma dall'altro ti dico che il praticantato è diffusamente sottopagato o non pagato.
    Io ho fatto tre anni a compenso tendente allo zero e dopo l'abilitazione mi hanno dato 1.000 € lordi, per 160/170 ore mensili, quindi circa 6 euro lordi all'ora, a cui bisognava togliere l' imposta da contribuente minimo, i contributi previdenziali, l' assicurazione professionale, la benzina ed altre spese. Risultato, restavano 2/3 euro netti all'ora, nonostante un'abilitazione a dottore commercialista.
    Appena ho visto che non mi stava più bene, mi sono buttato per una carriera in solitaria. Per raggiungere immense soddisfazioni, ma anche lì, economicamente, i primi anni non è stato semplice.
    Quindi, dal momento dell'inizio del praticantato al momento di una discreta soddisfazione economica, sono passati almeno 8 anni.
    Purtroppo è così, a meno che tu non abbia già lo studio di un familiare.
    Ti auguro la miglior fortuna!
    sinceramente a me di fare il commercialista non mi interessa. preferirei entrare in una società di revisione. Il problema è che non ti chiamano nemmeno con la laurea triennale, la scelta di fare il commercialista è un ripiego (anzi esperto contabile, visto che ho solo il titolo triennale).

Discussioni Simili

  1. Figli...cosa mi conviene?
    Di giampiero123 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-06-17, 08:53 AM
  2. Cosa fare?
    Di antonio97 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10-03-17, 08:00 AM
  3. Lavoro all'estero e famiglia in Italia. Cosa conviene ?
    Di ccasagra nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-10-09, 04:41 PM
  4. cosa può fare un praticante?
    Di studiocontabileab nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-03-09, 01:16 PM
  5. cosa conviene?
    Di waltube nel forum AUTO E AUTOCARRI
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-09-07, 04:26 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15