Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Registrazione fatture non presenti nel cassetto fiscale.

  1. #1
    Stefygri73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    21

    Predefinito Registrazione fatture non presenti nel cassetto fiscale.

    Salve, una domanda. È corretto registrare una fattura di acquisto che è arrivata cartacea ma che non è presente nell' elenco delle fatture elettroniche scaricabili dal cassetto fiscale?

  2. #2
    Eisenberg è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    112

    Predefinito

    la fattura proviene da un soggetto obbligato all'emissione di fattura elettronica ? se sì da quel che ho capito se non è presente in formato elettronico la fattura non ha valore.

    diverso il caso in cui la fattura provenga da soggetto non obbligato (es:forfettario) la fattura è registrabile.

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,988

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stefygri73 Visualizza Messaggio
    Salve, una domanda. È corretto registrare una fattura di acquisto che è arrivata cartacea ma che non è presente nell' elenco delle fatture elettroniche scaricabili dal cassetto fiscale?
    La fattura cartacea non ha nessun valore fiscale se proviene da un soggetto obbligato ad emettere fatture elettroniche. Solo i soggetti in regime forfettario o speciale possono (previa indicazione in fatture della norma relativa al regime di riferimento che per i forfettari é la L.n. 190/2014 e s.m.i.) continuare ad emettere fatture cartacee con valore fiscale.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    carlos2016 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    17

    Predefinito

    Buongiorno, concordo pienamente con l'ultima risposta data. Volevo tuttavia sottoporre alla discussione un caso molto particolare e cioè di un medico dipendente dell'ospedale e che è anche in possesso di partita iva, in quanto per le prestazioni intramoenia l'ospedale richiede la ft. con partita iva. Questo rapporto va avanti ormai da una decina di anni. Ora per il 2019, il medico avrebbe tutte le caratteristiche per accedere al regime dei contribuenti forfettari. Se si guarda in modo formale la causa di esclusione, non potrebbe accedere in quanto è dipendente dell'Ospedale verso il quale poi fattura quasi la sua totalità delle prestazioni a fattura. Se si guarda in modo sostanziale, essendo il rapporto ormai in essere da anni, è evidente che non vi è alcun intento elusivo, e quindi si dovrebbe ipotizzare la possibilità di accedere al regime forfettario pur in costanza di lavoro dipendente con lo stesso ente. Ho partecipato a svariati convegni, ma una fattispecie del genere non è mai stata ipotizzata, per cui ho dei forti dubbi sulla scelta corretta da fare. Qualcuno mi può dare qualche suggerimento in merito ? grazie

  5. #5
    carlos2016 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Messaggi
    17

    Predefinito

    Buongiorno, concordo pienamente con l'ultima risposta data. Volevo tuttavia sottoporre alla discussione un caso molto particolare e cioè di un medico dipendente dell'ospedale e che è anche in possesso di partita iva, in quanto per le prestazioni intramoenia l'ospedale richiede la ft. con partita iva. Questo rapporto va avanti ormai da una decina di anni. Ora per il 2019, il medico avrebbe tutte le caratteristiche per accedere al regime dei contribuenti forfettari. Se si guarda in modo formale la causa di esclusione, non potrebbe accedere in quanto è dipendente dell'Ospedale verso il quale poi fattura quasi la sua totalità delle prestazioni a fattura. Se si guarda in modo sostanziale, essendo il rapporto ormai in essere da anni, è evidente che non vi è alcun intento elusivo, e quindi si dovrebbe ipotizzare la possibilità di accedere al regime forfettario pur in costanza di lavoro dipendente con lo stesso ente. Ho partecipato a svariati convegni, ma una fattispecie del genere non è mai stata ipotizzata, per cui ho dei forti dubbi sulla scelta corretta da fare. Qualcuno mi può dare qualche suggerimento in merito ? grazie

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,988

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlos2016 Visualizza Messaggio
    Buongiorno, concordo pienamente con l'ultima risposta data. Volevo tuttavia sottoporre alla discussione un caso molto particolare e cioè di un medico dipendente dell'ospedale e che è anche in possesso di partita iva, in quanto per le prestazioni intramoenia l'ospedale richiede la ft. con partita iva. Questo rapporto va avanti ormai da una decina di anni. Ora per il 2019, il medico avrebbe tutte le caratteristiche per accedere al regime dei contribuenti forfettari. Se si guarda in modo formale la causa di esclusione, non potrebbe accedere in quanto è dipendente dell'Ospedale verso il quale poi fattura quasi la sua totalità delle prestazioni a fattura. Se si guarda in modo sostanziale, essendo il rapporto ormai in essere da anni, è evidente che non vi è alcun intento elusivo, e quindi si dovrebbe ipotizzare la possibilità di accedere al regime forfettario pur in costanza di lavoro dipendente con lo stesso ente. Ho partecipato a svariati convegni, ma una fattispecie del genere non è mai stata ipotizzata, per cui ho dei forti dubbi sulla scelta corretta da fare. Qualcuno mi può dare qualche suggerimento in merito ? grazie

    Sfortunatamente, il medico per le prestazioni intramoenia non può optare per il regime forfettario perché svolgerebbe in esclusiva (non solo in prevalenza come stabilisce la norma) le sue prestazioni professionali nei confronti del suo datore di lavoro. Qui, la motivazione che gli impedirebbe di adottare il forfait non è l’intento elusivo, ma semplicemte il fatto che non può passare ad una tassazione sostitutiva più bassa rispetto a quella ordinaria. La stampa specializzata dopo il Telefisco si è occupata del caso traendone la stessa conclusione.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Cassetto fiscale dati comunicazione dati fatture
    Di BRICIOLA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-12-17, 06:48 PM
  2. Cassetto fiscale
    Di roi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 28-11-14, 12:03 PM
  3. F23 ed F24 non presenti in cassetto fiscale!!
    Di c.t. nel forum Altri argomenti
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 16-04-14, 03:45 PM
  4. registrazione fatture fornitore extra ue con rappresentante fiscale italiano
    Di patri nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-10-10, 03:24 PM
  5. cassetto fiscale
    Di enzo54 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-05-07, 01:04 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15