Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Detrazione Iva Fattura elettronica P.Iva Cessata

  1. #1
    mactelematico è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    7

    Predefinito Detrazione Iva Fattura elettronica P.Iva Cessata

    Salve,
    in caso di cliente, società di persone, che abbia cessato l'attività in data 29/11/2019, come si possono considerare le fatture elettroniche di acquisto ricevute che abbiano data 29/11/2019, compresa quella del notaio per lo scioglimento dell'attività, ma arrivate successivamente, con data di consegna successiva di qualche giorno, quindi dopo la data di cessazione?

    Sarei portato a non detrarre l'Iva e non registrare il costo in contabilità(semplificata art.18), se non fosse che la data di emissione dei documenti coincide con la data di cessazione della società e che proprio la fattura del notaio per lo scioglimento sia inclusa.

    Come la vedete? grazie

    Saluti

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,581

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mactelematico Visualizza Messaggio
    Salve,
    in caso di cliente, società di persone, che abbia cessato l'attività in data 29/11/2019, come si possono considerare le fatture elettroniche di acquisto ricevute che abbiano data 29/11/2019, compresa quella del notaio per lo scioglimento dell'attività, ma arrivate successivamente, con data di consegna successiva di qualche giorno, quindi dopo la data di cessazione?

    Sarei portato a non detrarre l'Iva e non registrare il costo in contabilità(semplificata art.18), se non fosse che la data di emissione dei documenti coincide con la data di cessazione della società e che proprio la fattura del notaio per lo scioglimento sia inclusa.

    Come la vedete? grazie

    Saluti
    Come è stato più volte ribadito in questo Forum, con l'avvento della fatturazione elettronica, non sono cambiate le regole generali del tributo che ai fini dell'esercizio della detraibilità dell'I.V.A. richiedono la presenza di un doppio presupposto:

    1) presupposto formale: possesso del documento IVA;
    2) presupposto sostanziale: verificata esigibilità del tributo.

    Nel caso di specie, pur sussistendo il presupposto dell'esigibilità, mancherebbe quello del possesso giuridico di un documento fiscalmente convalidato dallo SdI. La convalida è avvenuta dopo la data di cessazione dell'attività (29/11/2019) e pertanto, a mio giudizio, prima della data di convalida non è possibile alcuna registrazione del documento, presupposto quest'ultimo non solo della detraibilità dell'I.V.A. ma nel regime semplificato con opzione per il metodo di registrazione IVA anche della deduzione del costo documentato dalla fattura. Conseguentemente, tutte le fatture convalidate dallo SdI successivamente alla data di cessazione non permettono, nè la deduzione del costo, nè la detrazione dell'IVA.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito

    Però generalmente è concesso registrare per competenza iva - e quindi anche costo - le fatture del mese di novembre ricevute entro il 15 dicembre. Siccome non siamo a cavallo d'anno, dove questa opportunità è invece esclusa, sarei più possibilista. Ma è solo la mia opinione.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,581

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Però generalmente è concesso registrare per competenza iva - e quindi anche costo - le fatture del mese di novembre ricevute entro il 15 dicembre. Siccome non siamo a cavallo d'anno, dove questa opportunità è invece esclusa, sarei più possibilista. Ma è solo la mia opinione.
    Il problema di maggiore rilevanza è che la registrazione del documento che potrebbe innescare la detrazione per competenza I.V.A. viene eseguita in una data nella quale non è possibile più alcuna registrazione per intervenuta cessazione dell'attività. Non posso continuare a registrare in una data in cui non esisto più utilizzando il principio che mi consente di attribuire la detrazione al periodo di esigibilità antecedente o coevo a quello di cessazione. La cessazione è un data tranciante che divide il periodo imprenditoriale dal periodo in cui l'esercizio imprenditoriale non esiste più.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    mactelematico è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    7

    Predefinito

    sono d'accordo con il Dr.Larocca, che ringrazio per il supporto esaustivo e coerente rispetto alla normativa.

    Anche se una deroga al principio avrebbero potuto concederla, proprio nel caso specifico, rispetto alla data di consegna di fatture datate fino al giorno della cessazione.
    Perchè è clamorosa l'esclusione di una fattura del notaio riguardante la cessazione stessa, che per date temporali non sarebbe potuta essere inviata e consegnata prima.

  6. #6
    CATIA71 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    546

    Predefinito

    posso permettermi un commento? tutto interessantissimo ma tutto terribilmente "folle".

  7. #7
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,581

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da CATIA71 Visualizza Messaggio
    posso permettermi un commento? tutto interessantissimo ma tutto terribilmente "folle".
    Penso che chi ha disposto la chiusura in data 29/11/2019 sapendo che esistevano debiti in attesa di formalizzazione e convalida avrebbe dovuto spostare la data di chiusura ad altra data utile, vale a dire in una data in cui l'attività rilevante ai fini I.V.A. era effettivamente cessata, tenendo conto delle regole introdotte con la normativa vigente. L'errore è stato questo.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #8
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito

    Siccome la cosa mi interessava anche per alcuni nostri clienti, ho fatto la solita domanda al servizio assistenza contribuenti via mail, e mi hanno risposto così:

    Testo richiesta informazioni:
    Una società cessa l'attività il 30.11.2019 e chiude in pari data la partita iva. La fattura del notaio, per quanto emessa in pari data, viene recapitata dallo SDI qualche giorno dopo, a partita iva già chiusa. In considerazione del fatto che ci sono 12 giorni di tempo per l'emissione delle fatture, e che in corso d'anno si possono registrare agli acquisti le fatture ricevute fino al 15 del mese successivo, può la parcella del notaio essere registrata, l'iva detratta e il costo dedotto, anche se ricevuta dopo la chiusura della partita iva per cessata attività?



    Testo risposta:
    Sì, in quanto nel caso in cui la fattura elettronica riporti un numero di partita IVA cessata ovvero un codice fiscale di un soggetto deceduto ma entrambi esistenti in Anagrafe Tributaria, il SdI non scarta la fattura e la stessa sarà correttamente emessa ai fini fiscali: in tali situazioni l’Agenzia delle entrate potrà eventualmente effettuare controlli successivi per riscontrare la veridicità dell’operazione.


    Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell'art.11 della legge n.212 del 2000.

    Agenzia delle Entrate
    Centro di Assistenza Multicanale di Salerno
    Contact Center
    IL DIRETTORE
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

Discussioni Simili

  1. fattura emessa a partita iva cessata
    Di wildbull nel forum Organizzazione e Informatica Studi professionali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-02-19, 12:55 PM
  2. Fattura professionista e ditta cessata
    Di su.piroddi@tiscali.it nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-08-16, 11:13 AM
  3. Fattura elettronica - Programma gratis per la compilazione delle fatture elettronica
    Di ONAGAP nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 04-12-15, 10:57 AM
  4. Detrazione 55% società di persone cessata
    Di dott.mamo nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-05-10, 10:24 AM
  5. Fattura con partita IVA cessata
    Di Robi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-05-07, 12:36 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15