Buongiorno a tutti, secondo voi è possibile applicare il 5% all'attività di tatuatore aperta a dicembre 2019 da un ragazzo in Italia ma che fino al 2018 aveva svolto la stessa attività con partita Iva in Germania? Secondo me è una prosecuzione e quindi no ma sono dubbiosa sul fatto di considerare o meno il lavoro all'estero.. Grazie