Per un professionista iscritto alla Gestione Separata ma che è anche un lavoratore e/o pensionato la circolare 15/e mi pare che sia contradditoria:
- da una parte dice che è escluso chi "ha diritto alla percezione delle indennità di cui all'art. 27"
- in più specifica anche che i lavoratori autonomi hanno diritto a chiedere il contributo anche se sono dipendenti;
Quindi, sembrerebbe che il contributo a fondo perduto sia spettante, in quanto i soggetti in oggetto rispettano entrambi i requisiti.
Ma la circolare, a pagina 6, dice anche che sono esclusi "i professionisti iscritti alla Gestione Separata..."
Quindi? I professionisti sono ovviamente iscritti alla gestione separata, e allora il Contributo gli spetta o no?