Buongiorno a tutti!!
ho il seguente quesito: un nostro cliente ha una ditta individuale, attività d'impresa, in italia. lavora però anche all'estero come dipendente e nei prossimi mesi si iscriverà all'AIRE per trasferire la sua residenza, anche fiscale, all'estero. vorrebbe comunque mantenere la ditta individuale, perfettamente funzionante con un incaricato alle vendite a domicilio che si occupa delle vendite; a lui stesso basta tornare in Italia poche volte per gestire tutto, anche le vendite che effettua lui stesso, e portare avanti l'attività.
è possibile mantenere la ditta individuale e tassare il reddito che questa produce normalmente in italia, cambiando solo la residenza del titolare? o cambiando la residenza fiscale del titolare automaticamente lo segue anche la sua ditta individuale, creando una incompatibilità?
Grazie per le vostre risposte!!