Buongiorno a tutti,
vorrei il vostro aiuto in merito ad una casistica molto particolare in campo di imprese agricole.
Un cliente mi dice di voler avviare un'impresa agricola (come IAP) per coltivare piante ornamentali con tecnica innovativa che non richiede la presenza di terreno. A tal fine gli basterà affittare un semplice locale commerciale per poter coltivare.
Avrei due domande:
1) considerata l'assenza di terreni, il reddito di tale impresa agricola immagino che dovrà essere calcolato normalmente come differenza tra ricavi e costi anzichè sul reddito agrario, dico bene?
2) considerata l'assenza di terreni, come calcolare i contributi INPS? Non trovo risposta a tale interrogativo perchè i contributi INPS degli agricoli sono calcolati in base a delle fasce all'interno delle quali si ricade in base al proprio reddito agrario; ma se il reddito agrario (come nel mio caso di specie) non esiste come si fa?

In attesa di un vostro riscontro, vi ringrazio anticipatamente e vi auguro delle serene festività.