Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: cd e dvd

  1. #1
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito cd e dvd

    Vorrei sapere come dovrebbe essere impostata una fattura di una società che vende cd e dvd, in particolare se deve essere separatamente esposta la c.d. tassa SIAE (LEGGE 68/2003). Inoltre secondo voi è soggeto ad iva? poichè va versato alla SIAE, come va trattato ai fini delle imposte sui redditi?
    Valeria

  2. #2
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Vorrei sapere come dovrebbe essere impostata una fattura di una società che vende cd e dvd, in particolare se deve essere separatamente esposta la c.d. tassa SIAE (LEGGE 68/2003). Inoltre secondo voi è soggeto ad iva? poichè va versato alla SIAE, come va trattato ai fini delle imposte sui redditi?
    Valeria
    Scusa ma vado di frettissima.
    Usa un conto d'interferenza per i diritti SIAE incassati (non sono ricavi).
    Poi quando li versi, azzeri la partita (come l'iva).
    Non sono soggetti ad iva.
    Ciao.

  3. #3
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Quando hai un po' di tempo mi dai qualche elemento in più? Hanno fatto un rilievo ad un'azienda in pvc.
    Grazie

  4. #4
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Quando hai un po' di tempo mi dai qualche elemento in più? Hanno fatto un rilievo ad un'azienda in pvc.
    Grazie
    Figurati.
    Allora, i diritti SIAE devono essere contabilizzati come l'Iva o, meglio, come l'imposta sugli intrattenimenti.
    Prendi ad esempio il biglietto d'ingresso per una discoteca: nel costo sono inclusi, tra l'altro, i diritti SIAE, evidenziati nel borderò e poi riversati alla SIAE.
    Il diritto SIAE, quindi, rappresenta un costo per il consumatore finale, per chi entra in discoteca, non per chi "vende" il biglietto.

    Nel tuo caso, quando il cliente acquista i cd / dvd, la ft comprende i diritti SIAE che non rappresentano un costo in quanto, poi, sono riaddebitati sic et simpliciter all'utente finale (in sostanza come l'Iva).

    Per quanto concerne la soggezione degli stessi ad Iva, mi domando ... il tuo cliente li avrà acquistati da qualche parte i cd / dvd, giusto?
    E nella ft di acquisto dei cd, i diritti SIAE come sono trattati dal fornitore ai fini Iva? (a mio parere dovrebbero essere FC)

    Fammi sapere cosa contestano nel pvc.
    Ciao.

  5. #5
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    il mio cliente purtroppo, comprava i cd all'estero e nel rivenderli in Italia non applicava la c.d. tassa Siae.
    Ora la GDF, nel pvc, gli contesta il mancato addebito del contributo siae, come omesso ricavo, e l'iva sullo stesso.
    Ora, secondo me poichè lui la tassa non la applicava non gli si può contestare la stessa come omesso ricavo! Inoltre, mi domandavo come debba essere trattata ai fini iva, se è imponibile o meno.
    Purtroppo, non conosco bene il settore, e sul sito della siae non c'è scritto nulla su come trattare fiscalmente " l'equo compenso".
    Non riesco a trovar nulla nemmeno altrove.
    Grazie Valeria

  6. #6
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    il mio cliente purtroppo, comprava i cd all'estero e nel rivenderli in Italia non applicava la c.d. tassa Siae.
    Ora la GDF, nel pvc, gli contesta il mancato addebito del contributo siae, come omesso ricavo, e l'iva sullo stesso.
    Ora, secondo me poichè lui la tassa non la applicava non gli si può contestare la stessa come omesso ricavo! Inoltre, mi domandavo come debba essere trattata ai fini iva, se è imponibile o meno.
    Purtroppo, non conosco bene il settore, e sul sito della siae non c'è scritto nulla su come trattare fiscalmente " l'equo compenso".
    Non riesco a trovar nulla nemmeno altrove.
    Grazie Valeria
    Perfetto.
    Se i verificatori hanno considerato il mancato addebito dei diritti SIAE come omesso ricavo, hai fatto BINGO!!
    Infatti, è evidente che tale diritto non può MAI costituire un ricavo per l'azienda.
    Per quanto concerne il versante Iva, non credo proprio che il diritto SIAE sia soggetto all'imposta.
    Se non ricordo male, sull'Esperto risponde di qualche anno fa, il buon Moroni affrontò l'argomento; appena ho un attimo di tempo farò una ricerca e ti farò sapere.

  7. #7
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Grazie!
    sto impazzendo su questa vicenda perchè sembra che nessuno l'abbia trattata

  8. #8
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Ciao, volevo chiederti se per caso hai trovato l'inserto del sole24ore.....
    grazie

  9. #9
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Post

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Ciao, volevo chiederti se per caso hai trovato l'inserto del sole24ore.....
    grazie
    Scusa ma, come tutti, sto' rovinato ... stasera do' un'occhiata ...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15