Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

Discussione: Autocarro (lavoro e famiglia)

  1. #1
    Pablo è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito Autocarro (lavoro e famiglia)

    Premetto che sono un elettricista con ditta individuale e quindi con partita IVA.
    Il mio problema è questo: possiedo un'auto per gli spostamenti di famiglia ed un furgone per mio lavoro (2 bolli e 2 assicurazioni), ma vorrei avere un solo mezzo per tutti e due gli scopi. Il fatto è che non sono sicuro se, acquistando un autocarro immatricolato N1 con 5 posti e vano bagagli diviso da paratia, posso portare i familiari ed allo stesso tempo scaricare il costo, l'IVA e le spese. Ho letto da qualche parte che per le ditte individuali non c'è nessun limite alla tipologia di passeggero che si può trasportare perchè sul libretto non risulta un'azienda ma un privato cittadino. Sapete se la cosa è fattibile o potrei incorrere in pesanti sanzioni nel caso mi fermasse la finanza con a bordo la famiglia? Grazie Pablo

  2. #2
    ROBERTO5096 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    288

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pablo Visualizza Messaggio
    Premetto che sono un elettricista con ditta individuale e quindi con partita IVA.
    Il mio problema è questo: possiedo un'auto per gli spostamenti di famiglia ed un furgone per mio lavoro (2 bolli e 2 assicurazioni), ma vorrei avere un solo mezzo per tutti e due gli scopi. Il fatto è che non sono sicuro se, acquistando un autocarro immatricolato N1 con 5 posti e vano bagagli diviso da paratia, posso portare i familiari ed allo stesso tempo scaricare il costo, l'IVA e le spese. Ho letto da qualche parte che per le ditte individuali non c'è nessun limite alla tipologia di passeggero che si può trasportare perchè sul libretto non risulta un'azienda ma un privato cittadino. Sapete se la cosa è fattibile o potrei incorrere in pesanti sanzioni nel caso mi fermasse la finanza con a bordo la famiglia? Grazie Pablo
    Se è vero che qualche pattuglia zelante può romperti le scatole se ti trovano in giro con la famiglia e non per lavoro (ma essendo una norma davvero imbarazzante non mi risulta sia contestata molto di frequente) è altrettanto vero che si tratterebbe di una sanzione del codice della strada e che nulla ha a che fare con il fiscale.
    Bene strumentale per natura = detrazione 100%
    Al massimo in fase di accertamento ti possono contestare una % di detrazione ma credo che avrebbero pochi appigli.
    Per concludere trovo veramente ridicolo che i piccoli artigiani siano in pratica costretti per essere a posto al 100% a dover mantenere due mezzi.
    Vai con uno solo e scarica tutto. Potenziali contestazioni ma risparmio reale e immediato. E' un parere personale ma anche supportato da molta realtà.

  3. #3
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,348

    Predefinito

    mah! visto ke ormai una sola vettura in famiglia è poco io farei con un veicolo attezzato al lavoro, visto il lavoro ke fai avrai attrezzato il fugone con cassettiere e attrezzature varie ... e la domenica userei l'auto della moglie/di famiglia ... nn capisco xchè uno si debba detrarre costi ke nn usa per l'attività ... il privato cittadino mica si mette benzina, bollo e assicurazione nel P! ... mia personale opinione

  4. #4
    mr bean è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    i live where i like to
    Messaggi
    303

    Predefinito

    non sono d'accordo con quanto detto da roberto, non è vero che se l'autocarro è strumentale (poi bisognerebbe verificare se ha i requisiti per essere autocarro) è detraibile al 100%.
    Gli autocarri, al contrario delle auto art. 164 dpr 917/86, soggiaciono al principio di inerenza (circ. 48/1998) e pertanto son detraibili in base all'uso inerente che se ne fa, e anche per quanto riguarda l'iva soggiaciono all'art. 19 c.4 dpr 633/72.
    farsi trovare in giro la domenica con un autocarro aziendale con la famiglia a bordo espone a quasi sicure riprese fiscali, sia in termini di costi dedotti che iva.
    saluti
    Ultima modifica di mr bean; 03-11-07 alle 01:44 PM
    Mr Bean, rag. Commercialista in quel di Buckingham Palace

  5. #5
    Pablo è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Sapete allora se fosse possibile stabilire una percentuale di utilizzo dell'autocarro per il lavoro e per l'uso privato e scaricare solo la percentuale di IVA, costo e consumi inerenti al lavoro?

  6. #6
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pablo Visualizza Messaggio
    Sapete allora se fosse possibile stabilire una percentuale di utilizzo dell'autocarro per il lavoro e per l'uso privato e scaricare solo la percentuale di IVA, costo e consumi inerenti al lavoro?
    questo è quello che viene fatto normalmente, se dimostri d avere altro mezzo per la vita privata è quasi normale attribuire un 100% di uso lavoro all'autocarro, ma se hai solo l'autocarro è dificile dire che privatamente t muovi sempre e solo a piedi
    La pubblicita' ci mette nell'invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto. (Brad Pitt in "Fight Club", 1999)

  7. #7
    andreab è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Ciao scusate avrei una domanda sono titolare di un societa' snc non sono sicuro se mi conviene acquistare una auto o autocarro visto che il concessionario mi chiede €2300 per variare in autocarro valore €40000grazie

  8. #8
    mr bean è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    i live where i like to
    Messaggi
    303

    Predefinito

    se ti conviene..
    da ciò che dici l'autocarro non ti serve, se no non ti porresti manco il problema..
    compra l'auto
    Mr Bean, rag. Commercialista in quel di Buckingham Palace

  9. #9
    SIMDE è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Salve a tutti, l'argomento mi interessa parecchio.. anche io sto valutando l'acquisto di un'auto/autocarro. Il mio caso è il seguente: sono un architetto e a tutti gli effetti il nuovo acquisto supplirebbe ad esigenze aziendali, rispondendo al principio di inerenza, quello che mi chiedo e non ho ancora capito è se dovessi avere unicamente un autocarro dichiarato al 50% uso aziendale e 50% uso privato (ammesso che sia fattibile ) cosa rischio se vengo fermata non in periodo lavorativo?? e se dimostrassi comunque di poter fruire di un'auto anche se non intestata a me (ma ad esempio ai miei genitori)?
    Spero di essere stata sufficentemente chiara, perchè invece a me personalmente l'argomento non lo è per niente..

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Non so se per un architetto si può parlare di inerenza per un autocarro ...
    In ogni modo, non è possibile dichiarare che un autocarro è destinato a fini privati; se vieni fermata in un giorno non lavorativo alla guida di un autocarro rischi il ritiro della carta di circolazione e una sanzione amministrativa.
    Non ti serve dimostrare di poter fruire di un'auto anche se non intestata a te.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da SIMDE Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, l'argomento mi interessa parecchio.. anche io sto valutando l'acquisto di un'auto/autocarro. Il mio caso è il seguente: sono un architetto e a tutti gli effetti il nuovo acquisto supplirebbe ad esigenze aziendali, rispondendo al principio di inerenza, quello che mi chiedo e non ho ancora capito è se dovessi avere unicamente un autocarro dichiarato al 50% uso aziendale e 50% uso privato (ammesso che sia fattibile ) cosa rischio se vengo fermata non in periodo lavorativo?? e se dimostrassi comunque di poter fruire di un'auto anche se non intestata a me (ma ad esempio ai miei genitori)?
    Spero di essere stata sufficentemente chiara, perchè invece a me personalmente l'argomento non lo è per niente..

Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. lavoro subordinato in famiglia
    Di angish nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-12-10, 10:14 AM
  2. Lavoro all'estero e famiglia in Italia. Cosa conviene ?
    Di ccasagra nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-10-09, 04:41 PM
  3. bonus famiglia
    Di roby99 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-07-09, 07:31 AM
  4. Bonus famiglia
    Di Silvan nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-04-09, 10:14 AM
  5. Bonus famiglia
    Di ZLATAN72 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-09, 10:01 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15