Buonasera,
mi chiamo Manuela, ed ho bisogno di chiarimenti in merito al comodato d'uso gratuito di autoveicoli.
Conduco un veicolo di proprietà di mio padre, ed al fine di poter scaricare le spese di carburante e di assicurazione (sono un avvocato), ho pensato di far sottoscrivere a mio padre una contratto di comodato d'uso del veicolo, in mio favore.
La forma scritta del contratto nel caso di specie non è necessaria.
Il mio dubbio riguarda la registrazione del contratto : da ricerche eseguite, mi sembra di aver capito che la registrazione del contratto non è necessaria. E' così?
Analogamente, ho capito che la comunicazione alla Motorizzazione civile non è necessaria. E' così?
Mi chiedo, se non comunico alla Motorizzazione civile il comodato d'uso del veicolo in mio favore, come avviene il cambio di intestazione temporaneo del veicolo?
Se non muta l'intestazione del veicolo, come faccio ad intestarmi temporaneamente l'assicurazione per scaricarla?
Spero di essere stata chiara e di non essermi dilungata troppo.
Grazie anticipatamente.
Manuela