Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Da libero professionista a dipendente di impresa..

  1. #1
    Geomalex è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    17

    Predefinito Da libero professionista a dipendente di impresa..

    Cari amici del forum, innanzi tutto buongiorno e saluti a tutti voi

    Sperando che qualcuno di voi mi sappia rispondere per esperienza diretta o perchè semplicemente informato in materia, volevo chiedervi delle delucidazioni su una questione che ho necessità di chiarire in questi giorni.

    Allora, tanto per fare un cappello di introduzione, ho 22 anni, mi sono diplomato Geometra nel 2005, ho fatto i due anni di tirocinio e ho sostenuto con esito positivo l'esame di abilitazione alla libera professione di geometra nella sessione unica del 2007. A gennaio 2008 mi sono iscritto all'Albo della mia provincia e da allora faccio il libero professionista collaborando prevalentemente con lo studio presso il quale ho svolto tirocinio e aggiungendo a questo un mio piccolo flusso di lavoro quando capita.

    La settimana scorsa ho ricevuto una offerta da una impresa di costruzioni, tra le più rinomate e conosciute in città, per lavorare con contratto a tempo indeterminato. Prima di prendere qualsiasi decisione sono andato a fare un primo colloquio e, chiariti numerosi punti, l'offerta si è rivelata essere molto interessante. Ho quindi accettato.
    In questo primo colloquio, quando chiesi se la retribuzione che mi sarebbe stata corrisposta sarebbe stata quella prevista dal CCNL per edili e affini e per la qulifica di Assistente Tecnico-Geometra, mi fu risposto di si, in quanto la qualifica con la quale sarei stato assunto sarebbe stata quella.

    Cia siamo lasciati qualche giorno per fare le rispettive riflessioni e poi ci sono andato di nuovo a parlare per fissare bene tutti i punti.
    In questo secondo colloquio l'azienda ha tirato fuori (probabilmente senza troppo rifletterci e cosi tanto per parlare) il discorso dell'apprendistato, visto che ho 22 anni, dicendo che magari all'inizio potevo partire con questo tipo di contratto per poi passare a quello a tempo indeterminato. Li per li non dissi nulla in quanto non conoscevo neppure bene di cosa stessimo parlando, ma poi mi sono informato ed è emersa qualche perplessità in merito.

    Infatti, proprio sul ccnl ho letto che l'apprendistato si può fare solo con lo scopo di conseguire, ad ultimazione del medesimo, qualifiche fino al quarto livello. Mentre quella che mi spetterebbe, ovvero la menzionata di Assistente Tecnico-Geometra, parte dal quinto livello.

    Inoltre, come vengono considerati i due anni di tirocinio da me già effettuati, e desumibili dall'acquisizione del diploma di abilitazione, nonchè i nove mesi di lavoro libero professionale (il contratto con loro partirebbe da settembre!)??

    Credo che in ogni caso, per entrambi i punti, dovrei essere fuori dal discorso di apprendista. Se poi loro me lo vogliono fare comunque per risparmiare qualche tassa sul mio rapporto finchè possono ma dandomi la stessa retribuzione e riconoscendomi a fine di tutto la qualifica che mi spetta, a me andrebbe pure bene, ma sarebbe un procedimento completamente sballato che secondo me non avrebbe senso. Tanto più per il fatto che sono loro a rischiare qualcosa in caso di controlli e non io!!

    Voi che dite? Ho interpretato bene il contratto? E in ogni caso me lo potrebbero fare il contratto di apprendista nonostante le mie precedenti attività professionali?

    Grazie in anticipo per le risposte e scusate per il dilungamento

    Saluti a tutti voi

  2. #2
    Bartolo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    513

    Predefinito

    Credo che in ogni caso, per entrambi i punti, dovrei essere fuori dal discorso di apprendista. Se poi loro me lo vogliono fare comunque per risparmiare qualche tassa sul mio rapporto finchè possono ma dandomi la stessa retribuzione e riconoscendomi a fine di tutto la qualifica che mi spetta, a me andrebbe pure bene, ma sarebbe un procedimento completamente sballato che secondo me non avrebbe senso. Tanto più per il fatto che sono loro a rischiare qualcosa in caso di controlli e non io!!

    Parto da questo punto perchè ti sei dato la risposta da solo ... in ogni caso il rapporto di apprendista potrebbe riguardare materie non praticamente toccate dal tuo tirocinio ed esperienza professionale, quindi starci bene...

Discussioni Simili

  1. Ingegnere, dipendente e libero professionista
    Di massymessina nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-03-12, 09:37 AM
  2. lavoro dipendente e libero professionista
    Di vincsar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-01-11, 05:37 PM
  3. Libero professionista e attività di impresa
    Di studio_marra nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-03-10, 03:33 PM
  4. libero professionista contro impresa individuale
    Di spectrum nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-12-09, 10:39 AM
  5. Lavoratore Dipendente e libero Professionista
    Di gabriele nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 05-12-07, 04:10 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15