Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: cessione contratto di lavoro

  1. #1
    Marybells è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    30

    Predefinito cessione contratto di lavoro

    Salve a tutti,
    avrei bisogno di un chiarimento riguardo il passaggio diretto di un dipendente (art. 1406 c.c). L'azienda cedente deve liquidare il TFR del dipendente ceduto o il TFR viene trasferito all'azienda cessionaria?Ah, per quanto riguarda il CPI è fuor di dubbio che debba essere inoltrata una comunicazione della cessione, no?!
    PS: se avete dei libri/formulari da consigliarmi in proposito mi fareste un grande grande favore!!!
    Grazie a tutti e buon pomeriggio
    Mary

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marybells Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,
    avrei bisogno di un chiarimento riguardo il passaggio diretto di un dipendente (art. 1406 c.c). L'azienda cedente deve liquidare il TFR del dipendente ceduto o il TFR viene trasferito all'azienda cessionaria?Ah, per quanto riguarda il CPI è fuor di dubbio che debba essere inoltrata una comunicazione della cessione, no?!
    PS: se avete dei libri/formulari da consigliarmi in proposito mi fareste un grande grande favore!!!
    Grazie a tutti e buon pomeriggio
    Mary
    La comunicazione di cessione del contratto di lavoro al CPI vale soltanto nei casi di cessione di azienda o di ramo di azienda.

    Per il semplice passaggio diretto del dipendente occorre:
    = il vecchio datore di lavoro comunica al CPI la cessazione de rapporto
    = il nuovo datore di lavoro comunica al CPI l'inizio del nuovo rapporto (suggerisco: cessazione ad esempio 4 settembre, assunzione 5 settembre)
    = il vecchio datore di lavoro prepara il conteggio di tutte le competenze aggiuntive maturate dal dipendente (mensilità aggiuntive, ferie non godute, TFR, ecc. e relativi contributi inps_inail) e versa il corrispondente importo al nuovo datore di lavoro, senza alcun assoggettamento ai contributi inps_inail ed all'irpef
    = il nuovo datore di lavoro incamera la somma corrisposta dal vecchio datore di lavoro e corrisponde al dipendente le competenze aggiuntive alla normale scadenza, oltre ai relativi contributi, come se il dipendente fosse stato da lui assunto fin dall'origine del rapporto.

    In alternativa, il vecchio datore di lavoro potrebbe corrispondere al dipendente tutte le competenze aggiuntive maturate fino alla data del passaggio diretto ed il TFR maturato, che vale però soltanto come acconto del futuro TFR spettante. Nel passaggio diretto infatti il dipendente viene assunto dal nuovo datore di lavoro con effetto dalla data di assunzione originaria. Le altre competenze aggiuntive verranno corrisposte al netto di quanto già percepito dal vecchio datore di lavoro.

    In casi simili ho sempre applicato la prima soluzione.

    Ciao

  3. #3
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    56

    Predefinito conguaglio

    in caso di cessione di contratto se il passaggio diretto ad altra azienda avviene in corso d'anno il primo datore è tenuto a conguagliare i redditi erogati? oppure fa tutto il secondo datore di lavoro a dicembre?
    grazie

  4. #4
    URBE74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    449

    Predefinito

    Il rapporto in capo all'ultimo datore di lavoro continua senza soluzione di continuità; pertanto sarà quest'ultimo a provvere al conguaglio di fine anno.

    Saluti.
    "Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui" E. Pound

  5. #5
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    56

    Predefinito

    riapro questo post per un approfondimento.
    Quando vado a fare l'autoliquidazione inail, il nuovo datore di lavoro pagherà il premio sulla base delle retribuzione erogate solamente dal momento del pasasggio oppure deve considerare l'intero anno???
    grazie

  6. #6
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefanomascioli Visualizza Messaggio
    riapro questo post per un approfondimento.
    Quando vado a fare l'autoliquidazione inail, il nuovo datore di lavoro pagherà il premio sulla base delle retribuzione erogate solamente dal momento del pasasggio oppure deve considerare l'intero anno???
    grazie
    come ti ha detto speedy, non si parla di cessione di contratto di lavoro (non essendoci stata cessione di azienda o ramo di essa) ma di un semplice passaggio del lavoratore da una azienda ad un altra.

    Il "nuovo" datore di lavoro ovviamente pagherà solamente gli oneri contributivi ed assicurativi (INAIL) relativi al periodo in cui lo ha avuto in forza.

    Così come non è tenuto al conguaglio "progressivo" se non richiesto dal dipendente.
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  7. #7
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    56

    Predefinito

    forse mi sono perso qualche passaggio...
    ma il passaggio diretto di un lavoratore da un azienda ad un'altra (no cessione di azienda o ramo di azienda), avviene per cessione del contratto di lavoro a prescindere da come devono essere fatte le comunicazioni...o no?

    e comunque a parte questo il "nuovo" datore di lavoro si "accollerà" tutti i debiti nei confronti del lavoratore ovvero i ratei spettanti per ferie mensilità aggiuntive e tfr...giusto? mi veniva quindi il dubbio se il premio inail seguisse lo stesso ragionamento....

    tra l'altro ora mi sorge un'ulteriore dubbio...il primo datore di lavoro è tenuto a conguagliare i redditi erogati fino a quel momento, e il 770 chi e come lo invia

  8. #8
    URBE74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    449

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefanomascioli Visualizza Messaggio
    forse mi sono perso qualche passaggio...
    ma il passaggio diretto di un lavoratore da un azienda ad un'altra (no cessione di azienda o ramo di azienda), avviene per cessione del contratto di lavoro a prescindere da come devono essere fatte le comunicazioni...o no?

    e comunque a parte questo il "nuovo" datore di lavoro si "accollerà" tutti i debiti nei confronti del lavoratore ovvero i ratei spettanti per ferie mensilità aggiuntive e tfr...giusto? mi veniva quindi il dubbio se il premio inail seguisse lo stesso ragionamento....

    tra l'altro ora mi sorge un'ulteriore dubbio...il primo datore di lavoro è tenuto a conguagliare i redditi erogati fino a quel momento, e il 770 chi e come lo invia
    La cessione del contratto di lavoro è disciplinato dall'art. 1406 del codice civile. Non si deve procedere a nessun conguaglio. Quanto agli obblighi dichiarativi riguardano entrambi i sostituti.

    Saluti.
    "Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui" E. Pound

  9. #9
    SKIPPERS è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    1

    Question Qualcuno sa rispondermi al mio quesito su cessione singola di contratto

    L' Azienda dove io lavoravo alla fine per non licenziarmi e per farmi uscire dalla mobilità mi ha detto che si doveva effettuare una cessione di contratto alla ditta che ha comprato nel 2006(che è una Azienda comprata da quella dove io lavoravo e che è sita nello stesso palazzo,ma che mantiene la loro ragione sociale diversa da quella dove io lavoravo ) e che dopo che avverrà l' assorbimento sotto il marchio dove io lavoravo (dovrebbe avvenire a fine dicembre 2009 o inizi 2010)si riacquisirà il contratto ceduto ancora come prima.
    Io vorrei chiedervi cosa posso aspettarmi da un contratto così redatto.
    Preciso che non hanno voluto scrivere della riacquisizione a seguire del mio contratto nuovamente come prima.
    Lì vedo scritto la frase di una cessione senza alcuna soluzione di continuità. Qualcuno mi ha detto che non devo avere paura perchè è da intendersi come cessione di contratto senza alcuna risoluzione di continuità nel senso di non interruzione.
    Hanno scritto che la mia anzianetà continua nella ditta a cui sono stato ceduto,così come tutto il resto dalla liguidazione alle ferie alle condizioni contrattuali.
    Per cui non sussiste il periodo di prova e quando avverrà l' inverso avverrà l' esatto opposto.
    Qulacuno mi conferma che è tutto così

  10. #10
    nefastto è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    1

    Predefinito

    In questo caso invece come funziona?

    Io lavoravo per la ditta A di GR e GF padre e figlio. Ora il padre (GR) va in pensione, la ditta A chiude e il figlio (GF) apre una nuova ditta (stessi uffici e stessa gente (3) ma nuovo nome e P.I.). Mi hanno fatto licenziare dalla ditta A per assumermi in quella nuova e mi hanno detto che il TFR maturato mi segue nella nuova ditta. E' possibile o mi devono liquidare il TFR maturato con la ditta A?

    Grazie

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cessione contratto
    Di gi.gi nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-06-13, 09:56 AM
  2. cessione del contratto di lavoro
    Di FCMSDI80 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-04-11, 06:03 AM
  3. cessione contratto lavoro subordinato
    Di aza nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-08-10, 01:08 PM
  4. cessione contratto di lavoro
    Di argo68.e nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-05-10, 06:08 PM
  5. Cessione contratto
    Di RAGGG. nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-04-09, 05:25 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15