Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: credito d'imposta per l'incremento occupazionela

  1. #1
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2

    Angry credito d'imposta per l'incremento occupazionela

    La circolare n. 48/e del 10/7/2008, dell'agenzia dell'entrate, prevede in base all'art 2 commi da 539 a 548 della finanziaria 2008, il credito d'imposta per i datori che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2008 incrementano l'assunzioni a tempo indeterminato e tra le condizioni di ammissibilità dice che i "lavoratori assunti per coprire i nuovi posti di lavoro creati non abbiano mai lavorato prima o abbiano perso o siano in procinto di perdere l'impiego precedente o siano potatori di handicap o lavoratrici donne....."limitandosi a indicare genericamente quelli in procinto di perdere l'impiego, come nel caso di lavoratori in cassa integrazione o in servizio presso imprese con procedure fallimentare.
    su tutto ciò mi resta un grande dubbio, nel caso di licenziati al 31/12/2007 e assunti in una nuova società a gennaio del 2008, possono rientrare nel novero dei soggetti ammessi? visto che in premessa la stessa circolare riprende il vecchio bonus cioè la legge n 388 del 2000, dove è stato sempre chiaro che dovevano essere licenziati da almeno 24 mesi?

  2. #2
    Bartolo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    513

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da arcangelogiusy@tiscali.it Visualizza Messaggio
    La circolare n. 48/e del 10/7/2008, dell'agenzia dell'entrate, prevede in base all'art 2 commi da 539 a 548 della finanziaria 2008, il credito d'imposta per i datori che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2008 incrementano l'assunzioni a tempo indeterminato e tra le condizioni di ammissibilità dice che i "lavoratori assunti per coprire i nuovi posti di lavoro creati non abbiano mai lavorato prima o abbiano perso o siano in procinto di perdere l'impiego precedente o siano potatori di handicap o lavoratrici donne....."limitandosi a indicare genericamente quelli in procinto di perdere l'impiego, come nel caso di lavoratori in cassa integrazione o in servizio presso imprese con procedure fallimentare.
    su tutto ciò mi resta un grande dubbio, nel caso di licenziati al 31/12/2007 e assunti in una nuova società a gennaio del 2008, possono rientrare nel novero dei soggetti ammessi? visto che in premessa la stessa circolare riprende il vecchio bonus cioè la legge n 388 del 2000, dove è stato sempre chiaro che dovevano essere licenziati da almeno 24 mesi?
    Secondo me non si può generalizzare a tutti, i lavoratori in procinto di perdere l'impiego sono riferiti ad aziende in crisi, che loro malgrado devono licenziare. Nel caso prospettato non mi sembra sia così. Un lavoratore licenziato per altre cause non è agevolabile, salvo diverse altre circolari o chiarimenti dati

  3. #3
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Infatti penso che l'agenzia dovrebbe dare altri chiarimenti in merito.

    Grazie per la tua opnione

Discussioni Simili

  1. Credito d'imposta incremento occupazionale legge 244/07
    Di ica nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-03-10, 09:53 AM
  2. Credito d'imposta incremento occupazionale
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-05-09, 01:56 PM
  3. Credito d'imposta incremento occupazionale
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-03-09, 04:12 PM
  4. credito d'imposta incremento occupazionale
    Di luigi.tornese nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-05-08, 11:25 AM
  5. credito d'imposta per incremento occupazionale
    Di GIOVANNI5507 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-04-07, 03:14 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15