Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

Discussione: Azienda coniugale/impresa familiare

  1. #11
    annade è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    563

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    C'è un post di qualche giorno nel qulae si è trattato dell'argomento, non sono però riuscito a ritrovarlo. Spero non sia stato per errore eliminato.
    forse intendevi questo?....

    http://forum.commercialistatelematic...familiare.html
    Anna Ognun vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei – Niccolò Machiavelli

  2. #12
    giotto è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kennedy08 Visualizza Messaggio
    Ok Giotto riassumo:
    azienda coniugale ed azienda cogestita dai coniugi sono la stessa cosa.
    si puo' attribuire il reddito 50 al coniuge non titolare della partita iva solo se si puo' dimostrare che di fatto viene cogestita (firme su a/b cointestazione licenza...) non essendo obbligatorio alcun atto particolare se non quello del matrimonio.
    se e' cosi' ho capito molto di + e ringrazio (anche se non ho capito ringrazio)
    ciao
    L'azienda coniugale è costituita dopo il matrimonio e gestita da entrambi i coniugi, cioè in comunione legale dei beni.

    Se invece costituita prima del matrimonio da uno solo dei coniugi, anche se viene gestita da entrambi, solo il coniuge che possiede l'azienda è imprenditore, l'altro ha un reddito di partecipazione in base alla quota che gli spetta.

  3. #13
    giotto è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kennedy08 Visualizza Messaggio
    Un imprenditore che prima del matrimonio aveva gia' la sua bella azienda, inserisce la moglie, nel senso che la stessa inizia a lavorare presso quest'ultima.
    E' obbligatorio fare l'impresa familiare per attribuirle una parte del reddito?
    per quanto riguarda inps e inail faro' delle comunicazioni ok?
    in pratica cosa si intende per azienda cogestita?
    C'e qualcuno che ne sa qualcosa in +?
    grazie e ciao

    In relazione al quesito da cui sei partita.
    Allora devi creare un'impresa familiare, in quanto l'azienda era in vita prima del matrimonio con atto pubblico o scrittura privata autenticata.

    Ciao

  4. #14
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Art. 177 Oggetto della comunione

    Costituiscono oggetto della comunione:

    ............
    d) le aziende gestite da entrambi i coniugi e costituite dopo il matrimonio.

    Qualora. si tratti di aziende appartenenti ad uno dei coniugi anteriormente al matrimonio ma gestite da entrambi, la comunione concerne solo gli utili e gli incrementi.


    sei d'accordo che anche per le cogestite dopo il matrimonio gli utili (non so le perdite) entrano nella comunione per cui 50+50 ai fini fiscali?

  5. #15
    giotto è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kennedy08 Visualizza Messaggio
    Art. 177 Oggetto della comunione

    Costituiscono oggetto della comunione:

    ............
    d) le aziende gestite da entrambi i coniugi e costituite dopo il matrimonio.

    Qualora. si tratti di aziende appartenenti ad uno dei coniugi anteriormente al matrimonio ma gestite da entrambi, la comunione concerne solo gli utili e gli incrementi.


    sei d'accordo che anche per le cogestite dopo il matrimonio gli utili (non so le perdite) entrano nella comunione per cui 50+50 ai fini fiscali?


    Si
    La quota di partecipazione dell'altro coniuge può anche essere pari al 50%, 49% nell'impresa familiare.
    La ripartizione degli utili e delle perdite segue quella per l'impresa familiare.
    Quindi si ripartiscono gli utili, mentre le perdite vengono attribuite solo al titolare dell'impresa.

  6. #16
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giotto Visualizza Messaggio
    Si
    La quota di partecipazione dell'altro coniuge può anche essere pari al 50%, 49% nell'impresa familiare.
    La ripartizione degli utili e delle perdite segue quella per l'impresa familiare.
    Quindi si ripartiscono gli utili, mentre le perdite vengono attribuite solo al titolare dell'impresa.

    Il problema e' quello che potra' eccepire l'ade in sede di accertamento se attribuisco il 50% al coniuge. E' sufficiente esibire il c/c cointestato per esempio?

  7. #17
    giotto è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kennedy08 Visualizza Messaggio
    Il problema e' quello che potra' eccepire l'ade in sede di accertamento se attribuisco il 50% al coniuge. E' sufficiente esibire il c/c cointestato per esempio?
    Ritengo di si, però se per dimostrare la cogestione (parliamo di azienda coniugale) hai qualche altro documento sottoscritto da entrambi ancora meglio.

    Saluti

  8. #18
    DOTTOLO è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kennedy08 Visualizza Messaggio
    Un imprenditore che prima del matrimonio aveva gia' la sua bella azienda, inserisce la moglie, nel senso che la stessa inizia a lavorare presso quest'ultima.
    E' obbligatorio fare l'impresa familiare per attribuirle una parte del reddito?
    per quanto riguarda inps e inail faro' delle comunicazioni ok?
    in pratica cosa si intende per azienda cogestita?
    C'e qualcuno che ne sa qualcosa in +?
    grazie e ciao
    Buongiorno, nn so' se è questo quello ke Lei voleva sapere perkè le aziende coniugali/imprese familiari sono argomenti vasti quindi se vi sono problemi poteti rispondermi sul forum. Sono soggetti obbligati(art. 6 comma 1 dpr 600/1973). Le società di persone(anche irregolari) e soggetti equiparati. l'associazione professionale e l'azienda coniugale cogestita sono sempre obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi; modello unico individuale per i redditi. Cercate su internet l'art. 177 e 180 del codice civile.
    Buona giornata

  9. #19
    DOTTOLO è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito azienda coniugale

    Allora se h capito bene Vuole sapere la presentazione dei redditi giusto??
    Se i coniugi sono imprenditori, il reddito d'impresa è attribuito a ciascun in parti eguali, salvo diverse convezioni in base alla comunione dei beni.
    leggetevi l'art.177 del cod.civ.
    Le societa' di persone(anke irregolari) e soggetti equiparati, l'associazione professionale e l'azienda coniugale cogestita sono obbligati sempre a presentare la dichiarazione dei redditi. Quest'ultima è diversa dall'impresa familiare perkè l'attività è gestita dai coniugi in regime di comunione legale.
    -L'azienda coniugale: il reddito d'impresa è imputato a ciascuno delle parti, salvo diversa convenzione.
    -Impresa familiare: L'imprenditore è solo il coniuge, pertanto a lui solo è imputabile il reddito d'impresa. mentre l'altro coniuge deve dichiarare la quota di reddito a lui spettante come reddito di partecipazione.

    Distinti saluti

  10. #20
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DOTTOLO Visualizza Messaggio
    Allora se h capito bene Vuole sapere la presentazione dei redditi giusto??
    Se i coniugi sono imprenditori, il reddito d'impresa è attribuito a ciascun in parti eguali, salvo diverse convezioni in base alla comunione dei beni.
    leggetevi l'art.177 del cod.civ.
    Le societa' di persone(anke irregolari) e soggetti equiparati, l'associazione professionale e l'azienda coniugale cogestita sono obbligati sempre a presentare la dichiarazione dei redditi. Quest'ultima è diversa dall'impresa familiare perkè l'attività è gestita dai coniugi in regime di comunione legale.
    -L'azienda coniugale: il reddito d'impresa è imputato a ciascuno delle parti, salvo diversa convenzione.
    -Impresa familiare: L'imprenditore è solo il coniuge, pertanto a lui solo è imputabile il reddito d'impresa. mentre l'altro coniuge deve dichiarare la quota di reddito a lui spettante come reddito di partecipazione.

    Distinti saluti
    Giusto.
    Per cui gli utili dell'azienda coniugale (cioe' sia di quella nata prima del matrimonio che quella successiva ma cmq gestita da entrambi i coniugi) fanno parte della comunione.
    Pero' come dimostro l'esistenza della gestione anche del coniuge non titolare?
    La devo dimostrare per ciascun esercizio?
    E quando questa gestione congiunta termina come la ridimostro?
    Nel caso di gestione congiunta l'eventuale fallimento dell'imprenditore si estende anche all'altro coniuge o no?
    Nell'impresa familiare il coniuge collaboratore e' "protetto" da questa eventualita'.
    Grazie
    Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle.
    Voltaire

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Impresa coniugale
    Di Bacchettina nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-11-12, 08:13 PM
  2. Impresa coniugale
    Di bruno83 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-11-11, 04:28 PM
  3. azienda coniugale
    Di lorma nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-12-09, 05:57 PM
  4. Impresa coniugale
    Di wilfra62 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-12-08, 07:02 PM
  5. 5% collaboratore familiare impresa familiare
    Di n.menk nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-09-08, 01:02 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15