Ciao a tutti,
vi espongo il mio dubbio.
Se ho un rapporto di lavoro dipendente e guadagno 8000 euro non pagherò irpef sia nel caso in cui io li percepisca in un solo mese, sia nel caso in cui li percepisca in nove mesi, sia in caso di rapporto durato l'intero anno.
Che cosa vuole dire quindi che le detrazioni devono essere rapportate al periodo di lavoro?
Nella formula per il calcolo delle detrazioni non c'è nessun riferimento ai giorni lavorati, ma solo al reddito complessivo.
Il caso specifico è quello di un dipendente che ha un rapporto di lavoro dipendente e uno di collaborazione a progetto con lo stesso datore di lavoro. I rapporti sono terminati tutti e due il 30 settembre 2008, per cui la durata è stata di 273 gg per ogni rapporto di lavoro.
In base al reddito complessivo di 10250 euro l'irpef da pagare, ammesso che il dipendente non abbia altri redditi fino a fine hanno, mi risulta di 690 euro.
Se invece rapporto le detrazioni a 273 gg dovrebbe pagare 1100 euro.
L'ultimo calcolo a me sembra sbagliato.
Quindi cosa vuole dire che le detrazioni devono essere rapportate ai giorni di lavoro?
Nel caso specifico credo che sarebbero comunque 365 gg non potendo mettere 273 x 2.
Ma nel primo caso, cioè quello degli 8000 euro, utilizzando un sito per il calcolo dell'irpef se cambio i gg lavorati per meno di un anno mi calcola irpef da pagare.
Secondo me è sbagliato.
Vi posto il link:Calcola l'Irpef!
Grazie a tutti.Net2 :: Calcolo Irpef 2007