Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: disoccupazione ordinaria

  1. #1
    fabiolittles è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    2

    Predefinito disoccupazione ordinaria

    Ho lavoroto come lavoratore dipendente a tempo pieno dal:
    20 aprile 2007 al 31 ottobre 2007 e dal 20 giugno 2008 e lavorero' fino al 30 novembre corrente anno.
    ho diritto alla disoccupazione?
    ringrazio anticipatamente per l'interessamento

  2. #2
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Se hai lavorato solo per i periodi sopra indicati non hai maturato i requisiti per richiedere la disoccupazione ordinaria.

    Per ottenerla, infatti, bisogna essere assicurati all'Inps da almeno due anni e avere almeno 52 contributi settimanali nel biennio precedente la data di cessazione del rapporto di lavoro.
    Servizio 730 anche compilazione conto terzi. Solo invio: servizio gratuito. Mandare messaggi privati

  3. #3
    Umby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Napoli
    Messaggi
    545

    Predefinito

    puoi richiedere quella a requisiti ridotti 86/88.

  4. #4
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    198

    Predefinito

    non credo, a meno che non abbia comunque un contributo versato prima del biennio che precede la cessazione del rapporto

  5. #5
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Thumbs up

    Facciamo una breve sintesi:

    Indennità di disoccupazione ordinaria


    L’accesso alle prestazione è possibile per operai, impiegati e intermedi (non agli apprendisti);

    Durata e trattamento:

    - Lavoratori con meno di 50 anni – 8 mesi (60% della retribuzione per i primi 6 mesi; 50% dopo – applicazione del tetto massimo cig);

    - Lavoratori con almeno 50 anni – 12 mesi (60% primi sei mesi; 50% successivi due mesi; 40% ulteriori mesi);

    L’età del lavoratore deve essere considerata al momento di inizio della disoccupazione indennizzabile;

    L’indennità compete in situazione sopraggiunta di disoccupazione involontaria. Pertanto non spetta in caso di dimissioni (che non siano per giusta causa).

    Le sospensioni dell’attività lavorativa (e non le riduzioni) che non siano dipendenti dalla volontà del lavoratore, danno diritto alla indennità di disoccupazione.

    I periodi coperti dall’indennità di disoccupazione danno diritto alla copertura figurativa ai fini del diritto alla pensione di vecchiaia e invalidità (a meno che il lavoratore non possa comunque vantare i 35 anni di contribuzione, nel qual caso sono utili anche all’incremento dell’anzianità)

    L’indennità si ottiene previa presentazione – a cura del lavoratore – di apposito modello (che contiene anche un allegato compilato dal datore di lavoro – DS22);

    La domanda deve essere presentata al Centro Impiego competente entro 68 giorni dalla data di licenziamento ed entro 98 giorni in caso di licenziamento in tronco por giusta causa. L’indennità decorre dall’ottavo giorno successivo al licenziamento nel caso il lavoratore presenti la domanda entro tale termine; decorre dal quinto giorno successivo al momento di presentazione della domanda se la presentazione della stessa avviene dopo l’ottavo giorno successivo al licenziamento;

    Per avere diritto all’indennità di disoccupazione, il lavoratore deve avere maturato una anzianità assicurativa di almeno due anni ed almeno un anno di contribuzione versata nel biennio anteriore alla domanda.



    Indennità di disoccupazione con requisiti ridotti

    Qualora non sussistano le condizioni soggettive di cui all’ultimo punto dell’analisi sintetica di cui sopra, può ugualmente competere una indennità di disoccupazione con le seguenti caratteristiche:

    - L’accesso alla disoccupazione con requisiti ridotti è ammesso per i lavoratori occasionalmente occupati come dipendenti o stagionali, che hanno almeno 78 giornate di lavoro effettivo nell’anno cui la prestazione si riferisce;

    - Il diritto all'indennità (35% della retribuzione per i primi 120 gg e 40% per i successivi) spetta per un numero di giornate pari a quelle lavorate nell'anno stesso, fino ad un massimo di 180gg e comunque non superiore alla differenza tra il numero 360, diminuito delle giornate di trattamento di disoccupazione eventualmente goduto, e quello delle giornate di lavoro prestate;

    Nel computo delle giornate si considerano, oltre a quelle lavorate compresa la sesta giornata in regime di settimana corta, anche quelle per festività, ferie, riposi ordinari e compensativi, malattia e maternità, infortuni ecc…, purchè retribuite e coperte da contribuzione e comunque riferite ad un periodo complessivamente lavorato.

    La domanda di disoccupazione con requisiti ridotti deve essere presentata con apposita modulistica, a cura del lavoratore, entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello da indennizzare.

    Ciao.

Discussioni Simili

  1. Disoccupazione ordinaria
    Di Tim nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-01-12, 03:53 PM
  2. Disoccupazione ordinaria
    Di solero09 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-07-11, 06:41 AM
  3. disoccupazione ordinaria?
    Di albicocco09 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-09-09, 05:31 PM
  4. disoccupazione ordinaria
    Di dpeppe77 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-05-09, 02:18 PM
  5. Disoccupazione ordinaria
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-03-09, 05:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15