Salve, a tutti e complimenti per il sito!
Allora, Volevo chiederVi, io sono l'amministratore di un'Impresa edile s.r.l., da 10 anni, ed ho operato sempre nell'ambito dell'edilizia pubblica, negli ultimi mesi l'idea di operare anche in quella privata;
Le mie domande erano:
Quando inizio un lavoro privato dovrò fare l'apertura del cantiere come in quello pubblico?
I dipendenti devono essere assunti per forza in un determinato cantiere, oppure possono essere trasferiti da un cantiere all'altro? e se sì, come?
I piani di sicurezza sono uguali?
Ai fini fiscali, nel privato, conviene una s.r.l.? oppure è meglio aprire una ditta individuale o artigiana?
Prima di emettere fattura per un determinato cantiere bisogna avere dipendenti assunti per quel cantiere? E prima di emettere Certificazione 46\90?
Naturalmente posseggo già tutti i requisiti tecnico\professionali!
Ringrazio tutti anticipatamente.
Salvatore, Agrigento