Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: comunicazione obbligatorie e incarico di amministratore

  1. #1
    GIOVANNI5507 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    183

    Question comunicazione obbligatorie e incarico di amministratore

    Come è noto Gli incarichi agli amministratori con relativo compenso si configurano come co.co.co. e sono assimilati ai redditi di lav. dip.
    Ora dalla lettura di un documento del Ministero datato maggio 2007 è chiaramento evidenziato che sono esclusi dall'obbligo della comunicazione le nomine di organi di amministrazione e controllo.
    Tuttavia un autorevole manuale specifica che anche per tali tipologie di rapporti è necessaria la comunicazione obbligatoria.
    Qualcuno ha affrontato tale tematica, come vi siete regolati?

  2. #2
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GIOVANNI5507 Visualizza Messaggio
    Qualcuno ha affrontato tale tematica, come vi siete regolati?
    Ciao.
    Ho da poco "inquadrato" un amministratore di srl provvedendo alla sola DNA presso l'INAIL.
    Mi interesserebbe, però, leggere l'articolo (o capitolo!!) di manuale cui ti riferisci!
    di che manuale si tratta?
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  3. #3
    GIOVANNI5507 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    183

    Predefinito

    Il manuale in questione è il "Memento del Lavoro" dell'Ipsoa

  4. #4
    Lorenzo Smeraldi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, con nota del 14/02/2007 - protocollo 13/SEGR/0004746 esclude specificatamente dall'obbligo di comunicazione preventiva al centro per l'impiego le nomine dei componenti di organi di amministrazione e controllo di Società, cioè solo le collaborazioni coordinate e continuative cosiddette tipiche, icludendo le altre.

    Estratto della nota ministeriale

    <<OMISSIS>>

    B. Per quanto concerne "il lavoro autonomo in forma coordinata e continuativa, anche nella modalit&#224; a progetto", corre l'obbligo di ben specificare quali siano in concreto questi rapporti e quali viceversa siano da escludere. Come si evince, il legislatore ha inteso includere nella speciale disciplina del collocamento non tutta l'area del lavoro autonomo, ma solo quello reso in forma coordinata e continuativa.

    <<OMISSIS>>

    Si ritiene, pertanto, anche in relazione alle finalit&#224; che la disciplina persegue, che il legislatore abbia voluto fare riferimento a tutte quelle tipologie di lavoro che la dottrina ha qualificato come parasubordinati, vale a dire caratterizzati da:

    - Collaborazione, nel senso che si esclude qualsiasi vincolo di subordinazione del prestatore di lavoro nei confronti del destinatario della prestazione;

    - Coordinamento, che consiste nel collegamento funzionale della attivit&#224; del prestatore d'opera con la struttura del committente;

    - Continuit&#224;, nel senso che la prestazione non ha carattere occasionale ma continuativo;

    - Personalit&#224; della prestazione, vale a dire la prevalenza del carattere personale dell'apporto lavorativo.



    <<OMISSIS>>

    Per gli amministratori – che non sono soggetti alla comunicazione al centro impiego – la DNA deve continuare ad essere effettuata in caso di attivazione e cessazione del rischio assicurato, come precisato dal Ministero nel "forum lavoro 2008".

    Ciao.
    Ultima modifica di Lorenzo Smeraldi; 11-11-08 alle 09:07 AM

  5. #5
    GIOVANNI5507 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    183

    Predefinito

    Concordo pienamente con quanto hai evidenziato.
    Solo che sono stato sviato da quanto riportato dal Memento del Lavoro.
    In ogni caso ti ringrazio per la delucidazione.

  6. #6
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da f.p Visualizza Messaggio
    Ciao.
    Ho da poco "inquadrato" un amministratore di srl provvedendo alla sola DNA presso l'INAIL.
    Prendo spunto e mi permetto di segnalare la Circolare n. 66 del 07 novembre 2008 INAIL che ha stabilito che i soci amministratori potranno essere assicurati presso l’INAIL a condizione che svolgano all’interno dell’azienda un’attività manuale o che abbiano con questa un rapporto di lavoro subordinato.

    Tale circolare è stata emanata dall'INAIL per adeguarsi all'orientamento giurisprudenziale in materia.

  7. #7
    Efalbo1 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2

    Predefinito presidente di cooperativa con incarico e compenso per attività amministrativa

    mi inserisco nella discussione per porre l'attenzione sul problema della collaborazione coordinata e continuativa dell'amministratore di società. Acclarato quanto stabilito dal ministero del lavoro con la nota del 14/02/2007 – protocollo 13/SEGR/0004746, che esclude dalla comunicazione al centro per l'impiego dell'insturazione del rapporto di collaborazione che in genere risulta da un verbale di assemblea nel caso di consiglio di amministrazione, Vi è la parte importante della circolare 66/2008 dell'Inail che è stata opportunamente citata, visto che da quello che chiaramente la circolare esplicita, non ricorre l'obbligo assicurativo nel caso di socio amministratore che non abbia instaurato con la società un rapporto di lavoro subordinato, quindi mi chiedo a che cosa serva la Dna all'inail, visto che non vi ricorre nessun obbligo assicurativo, dovrebbe essere una sola formalità burocratica, visto che basterebbe la sola iscrizione alla gestione separata e il versamento dei contributi che tra l'altro in tema di sanzioni sul lavoro sommerso, le stesse sono una clausola di salvaguardia per l'inapplicazione della maxi sanzione se vi sia la volontà di non occultare il rapporto di lavoro, come nel caso dell'invio del flusso uniemens e del pagamento dei contributi obbligatori. Pertanto, si potrebbe anche evitare la Dna Inail in caso di mancaza di obbligo assicurativo, l'unico problema potrebbe essere rappresentato da un accesso ispettivo prima del invio del flusso uniemens e pagamento dei contributi alla gestione separata Inps. Cosa ne pensate

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Prendo spunto e mi permetto di segnalare la Circolare n. 66 del 07 novembre 2008 INAIL che ha stabilito che i soci amministratori potranno essere assicurati presso l’INAIL a condizione che svolgano all’interno dell’azienda un’attività manuale o che abbiano con questa un rapporto di lavoro subordinato
    Tale circolare è stata emanata dall'INAIL per adeguarsi all'orientamento giurisprudenziale in materia.

Discussioni Simili

  1. Lettera incarico rimborso carburante amministratore snc
    Di BRICIOLA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-02-13, 08:33 PM
  2. Incompatibilità incarico dipendente pubblico e amministratore.
    Di Avv.Stefania nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-03-11, 05:12 PM
  3. comunicazione dati nuovo legale amministratore/legale rappresentante
    Di danilo sciuto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-12-10, 08:58 AM
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-06-10, 09:25 PM
  5. Comunicazione obbligatorie ed apprendistato
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-02-10, 03:42 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15